Fondazione Cinema per Roma. Cinema al MAXXI: Philip Gröning, conversazioni di poetica cinematografica

La conclusione della sesta edizione di Cinema al MAXXI, manifestazione che porta la Settima Arte in uno dei più importanti luoghi dedicati alle espressioni del contemporaneo, e il cui programma è curato dal critico cinematografico Mario Sesti, il regista di culto Philip Gröning ha presentato in anteprima italiana Mio fratello si chiama Robert ed è un idiota, passato in concorso alla Berlinale. Incontrarlo ci ha permesso di fare una ricognizione intorno alla sua poetica cinematografica

^ Back to Top