Stasera in tv su TV 2000 alle 21,05 La bicicletta verde, il film della prima regista donna saudita Haifaa al-Mansour

Primo film girato integralmente in Arabia Saudita e primo a essere diretto da una donna (con walkie talkie dal retro di un camioncino, per sfuggire alle denunce), La bicicletta verde è una piccola grande opera di dolce e penetrante realismo. Un film dalla grazia rivoluzionaria, un distillato di denuncia sociale fatta con garbata consapevolezza stilistica

2 Maggio 2019

Mary Shelley – Un amore immortale, una storia dotata di una forza vertiginosa, grazie anche alla strabiliante performance di Elle Fanning

Decidendo di realizzare un biopic sulla scrittrice, il regista Haifaa Al Mansour (autore de La bicicletta verde) incarica la sceneggiatrice Emma Jensen di dotare la storia di una forza vertiginosa. Grazie anche alla strabiliante performance di una Elle Fanning in stato di grazia, Mary Shelley – Un amore immortale si rivela subito un’opera incredibilmente audace e sfrontata

7 Agosto 2018

Stasera alle 00,00 su Iris La bicicletta verde di Haifaa Al-Mansour

Primo film girato integralmente in Arabia Saudita (con l’ausilio di capitali tedeschi) e primo a essere diretto da una donna (con walkie talkie dal retro di un camioncino, quando necessario per sfuggire alle denunce), “La bicicletta verde” è una piccola grande opera di dolce e penetrante realismo. Visto alle sezione Orizzonti di Venezia 2012.

2 Marzo 2017

Venezia 69: a caccia di un cinema che afferri la contemporaneità e la trattenga in sguardi e sogni nuovi

Novus e Renovatio, i due cardini che riassumono gli interventi di Paolo Baratta, presidente della Biennale di Venezia, e Alberto Barbera, direttore ‘ritrovato’ del Festival

28 Luglio 2012
^ Back to Top