facciata_csc

Conferenza stampa sui programmi 2017-2018 del CSC-Centro Sperimentale di Cinematografia

La Casa del Cinema ha accolto lunedì 19 giugno la prima conferenza in cui il CSC-Centro Sperimentale di Cinematografia ha presentato i propri programmi e iniziative alla Stampa. E’ stata purtroppo resa nota la probabile chiusura della Sala Trevi, giudicata dalla Direzione del Centro troppo “scomoda”, a causa dei grandi flussi turistici che intasano l’area in cui si trova la celeberrima Fontana di Nicola Salvi

Taxidrivers_Master of none

Master of None, o della capacità di dire molto senza quasi darlo a vedere

Lo scopo principale di Master of None non è mai stato quello di strappare risate, sebbene ci riesca eccome, quanto piuttosto di riflettere in modo leggero sugli stereotipi socio-culturali che il colore della pelle continua tutt’oggi ad innescare, anche in un’America reduce da otto anni di presidenza Obama

taxi drivers billions autori vari

Billions prima stagione: analisi di una serie tv Parte 3. Hanno tutti ragione

Leggi la prima e la seconda parte Nell’arco delle dodici puntate della prima stagione della serie tv di Showtime, Billions, in onda su Sky Atlantic, si alternano i momenti pubblici e privati dei protagonisti, Chuck Rhoades (Paul Giamatti) e Bobby “Axe” Axelrod (Damian Lewis) dei personaggi secondari e dei personaggi minori. Costruiti sapientemente dagli ideatori,

Key art for the Showtime original series Billions (Season 1, Gallery). - Photo:  Courtesy of SHOWTIME - Photo ID:  BILLIONS_KeyArt_01.R

Billions, prima stagione: analisi di una serie tv. Parte 1: Buoni o Cattivi?

Billions, la serie tv arrivata in Italia su Sky Atlantic a metà 2016, è la storia della lotta tra un procuratore distrettuale e uno speculatore finanziario. Non c’è nessun buono e nessun cattivo e il bene e il male spesso si confondono. New York City. Chuck Rhoades (Paul Giamatti) è un procuratore distrettuale in odore

Taxidrivers_Carlo Bonini_Netflix_Suburra

Suburra: la prima serie in onda su Netflix in autunno. Carlo Bonini già al lavoro sulla seconda stagione

Secondo alcune indiscrezioni, Carlo Bonini sarebbe già al lavoro sulla sceneggiatura della seconda stagione di Suburra, serie che trae ispirazione dall’omonimo romanzo scritto con Giancarlo De Cataldo nel 2013, a cui fece seguito il film di Silvio Sollima nel 2015. Sicura è la messa in onda su Netflix della prima serie per il prossimo autunno in collaborazione con Rai e Cattleya

Gomorra - La Serie

Gomorra-La serie: in Autunno parte la III stagione

Per la III stagione di Gomorra-La serie sulle reti Sky, non si è badato a spese. Per una storia che in 12 puntate esce dai confini di Scampia e Secondigliano, sono necessari adeguati ritocchi. Ecco che dopo mezzo anno di riprese, 160 location tra l’Italia e l’estero, 350 attori coinvolti e 4500 comparse, siamo pronti ai nastri di partenza

Bryan Cranston

Breaking Bad, Bryan Cranston sarà in Italia a Luglio

Un attore con tanta gavetta alle spalle. Questo è il pedigree di Bryan Cranston, la cui presenza è stata annunciata oggi, durante la prima conferenza stampa ufficiale della 47esima edizione del Giffoni Film Festival. Conosciuto dal grande pubblico per il ruolo che gli ha fruttato ben quattro Emmy e un Golden Globe, quello di Walter

Twin Peaks

Twin Peaks la terza stagione è appena partita su Sky Atlantic

L’attesa è finita ed è iniziata finalmente la terza stagione di Twin Peaks. E’ Sky Atlantic a trasmetterla. Era il 1991 quando in Italia venne trasmessa per la prima volta la serie I segreti di Twin Peaks. Un successo quasi inaspettato. Milioni di telespettatori incollati allo schermo per sapere chi aveva incastrato Laura Palmer. Creata dal duo

Taxidrivers_Wim Wenders_Pope Francis - A MAN OF HIS WORD_Papa Francesco

Wim Wenders dirige Pope Francis – A MAN OF HIS WORD, il documentario con protagonista Papa Francesco

Focus Features ha acquistato per la distribuzione nelle sale Pope Francis – A MAN OF HIS WORD, il nuovo documentario di Wim Wenders con protagonista Papa Francesco. Scritto e diretto da Wenders, il film è la seconda coproduzione realizzata dal Vaticano con compagnie cinematografiche esterne, nonché la prima volta in assoluto in cui un Papa si rivolge direttamente agli spettatori

^ Back to Top