Riff Awards 2019: My Father’s is My Mother’s Brother di Vadym Ilkov

C’era molta curiosità ai Riff Awards 2019 per le proposte di Focus Ucraina – Il nuovo cinema ucraino: la realtà che ispira, sezione di corti e lungometraggi affidata all’esperta Nadia Zavarova. Molto varia la selezione. E tra i lavori visionati nei giorni scorsi al Nuovo Cinema Aquila una risonanza emotiva particolarmente forte la si è

37 Torino Film Festival: Beanpole di Kantemir Balagov (Concorso)

Era atteso al varco, Kantemir Balagov, dopo l’esordio di Tesnota, film sorprendente che aveva già tutte le carte in regola per fare del suo giovane autore, allievo di Sokurov, uno dei nomi di spicco del nuovo cinema russo. Spiazza e non poco, allora, che la sua seconda fatica, Beanpole, presentata in concorso al 37 Torino

37 Torino Film Festival: Tommaso di Abel Ferrara (Festa Mobile)

Un americano a Roma. Potrebbe essere definito così, in breve, Tommaso, protagonista dell’omonimo film di Abel Ferrara presentato nella sezione Festa Mobile del Torino Film Festival. Un artista trapiantato in un’altra realtà che si porta però appresso il fardello della propria, quello di una vita fatta di eccessi, dipendenze e paure. Difficilmente, oggi, si potrebbe

37 Torino Film Festival: El Hoyo di Galder Gaztelu-Urrutia (Concorso)

El Hoyo di Galder Gaztelu-Urrutia presente in concorso al 37 Torino Film Festival è una riuscita distopia sulla società contemporanea. Un uomo di nome Goreng si risveglia in una prigione verticale insieme a un anziano compagno. Al centro della stanza c’è una fossa in cui scorre, dall’alto verso il basso, una piattaforma con ogni prelibatezza.

37 Torino Film Festival: Synonymes di Nadav Lapid (Onde)

Si può davvero rinnegare il proprio passato, le proprie radici, la propria storia? Pare indagare tutti i possibili risvolti di questa domanda un film come Synonymes di Nadav Lapid, già premiato con l’Orso D’Oro a Berlino e ora presentato nella sezione Onde al Torino Film Festival.   Una pellicola parlatissima, quella del regista israeliano, imprevedibile

37 Torino Film Festival: Blood Quantum di Jeff Barnaby (After Hours)

Blood Quantum di Jeff Barnaby è un horror nel solco della tradizione di denuncia sociale dei movies zombi delle origini, della lezione di George Romero e del cinema indipendente degli anni Settanta. Ambientato nella riserva indiana di Red Crow in Canada, mette in scena il dramma di una famiglia di nativi Mi’gmaq e della loro

37 Torino Film Festival: La Gomera di Corneliu Porumboiu (Festa Mobile)

Al 37 Torino Film Festival arriva l’ultima pellicola del regista rumeno Corneliu Porumboiu, La Gomera, già in concorso all’ultimo Festival di Cannes. Cristi (Vlad Ivanov) è un poliziotto corrotto che lavora presso la procura di Bucarest. Arriva nell’isola de La Gomera nelle Canarie per imparare una lingua composta da fischi. Gli servirà per comunicare con

Riff Awards: tutti i vincitori della diciottesima edizione

RIFF Awards 2019: annunciati i vincitori della XVIII edizione Miglior Film è “37 Seconds” di Hikari su un’autrice di manga in sedia a rotelle per i Documentari Internazionali vince “Dave Grusin: Not Enough Time” sul compositore Premio Oscar di Tootsie e Il laureato e per i doc. italiani “Pastrone!” di Lorenzo De Nicola sul regista di Cabiria per i

Riff Awards 2019: Dave Grusin: Not Enough Time di Barbara Bentree

Storia di un talento eccelso; la regista Barbara Bentree ci racconta il grande pianista e compositore Dave Grusin nel documentario Dave Grusin: Not Enough Time, in concorso alla 18a edizione del Riff Awards 2019. Il film è un tributo al musicista, vincitore di un premio Oscar nel 1989 per la colonna sonora di Milagro e

Riff Awards 2019: Affittasi vita di Stefano Usardi

Trieste, oggi. Il pittore Michele deve terminare una pala d’altare da cui dipende la propria carriera, ma è in piena crisi creativa. Il lavoro gli è stato trovato dalla ricca compagna, che lo ha addomesticato alla vita matrimoniale provvedendo a tutte le sue necessità economiche e appiattendo però il suo spirito artistico. Interpellata dal committente

Riff Awards 2019: The world according to Amazon di Adrien Pinon, Thomas Lafarge (Concorso Internazionale Documentari)

Due giovani registi, Adrien Pinon e Thomas Lafarge, 52 soli minuti, una chiarezza rara persino per il cinema: The world according to Amazon è un inequivocabile segnale, inquietante e complesso, la cui serrata linearità non lascia spazio ad alibi. In Concorso nella sezione Internazionale Documentari al RIFF, l’opera franco-canadese affronta la realtà dell’impero di Jeff

Riff Awards 2019: Tremors di Jayro Bustamante

In un paese fortemente cristiano del Centro America va in scena la storia di un giovane padre che dichiara la propria omosessualità, ma dovrà fare i conti con una comunità chiusa e conservatrice, incapace di accettarlo, nella quale dovrà combattere un’ardua battaglia per non perdere il legame con i propri figli. Quando si è costretti

Riff Awards 2019: Miserere di Francisco Rìos Flores (Concorso Internazionale Documentari)

Miserere è il primo documentario di Francisco Rìos Flores, che sceglie una prospettiva affilata, diaristica e disturbante per raccontare la prostituzione maschile a Buenos Aires. In concorso nella sezione Internazionale Documentari del Riff Awards 2019, Miserere si apre e si chiude con alcuni versi della “Prostitución Masculina” di Néstor Perlongher. Il poeta e antropologo argentino

RIFF Awards 2019: Vladimir Luxuria accompagna “Un uomo deve essere forte” con le registe Ilaria Ciavattini e Elsi Perino

RIFF Awards 2019: martedì 19 novembre è il Love & Pride Day Vladimir Luxuria accompagna “Un uomo deve essere forte” insieme alle registe Ilaria Ciavattini e Elsi Perino e al protagonista Jack Tarullo Sempre a tematica LGBTQ dalla svizzera “Madame”, dall’Argentina “Miserere”, dalla Grecia “Mr. Dimitris e Mrs. Dimitrula”, dal Guatemala “Tremors” accompagnati dai rappresentanti

25° MedFilm Festival: A tale of Three sisters di Emin Alper

In concorso al 25° MedFilm Festival, il turco A tale of Three sisters di Emin Alper racconta la storia di tre sorelle povere di un villaggio dell’Anatolia affidate dal padre come figlie adottive-cameriere a famiglie benestanti di città nella speranza di migliorare le loro vite. Una storia reale che assume i contorni della favola; nella

RIFF: Lunedì 18 dall’Ucraina all’Etiopia con “The Strayed” e “Anbessa” dagli Usa “Lost Holiday” e dall’Italia “Di Tutti i Colori” di Max Nardari

RIFF Awards 2019: lunedì 18 novembre nuovo appuntamento con il Focus sul Cinema Ucraino con “The Strayed” una dramedy su tre generazioni di donne a confronto per i doc. italiani Tezeta Abraham accompagnerà “Anbessa” sulla fantasiosa lotta contro il progresso in Etiopia per i lungometraggi “Lost Holiday” dei fratelli Michael e Thomas Matthews e fuori

Torino Film Festival: Lucus a Lucendo. A proposito di Carlo Levi, un film di Alessandra Lancellotti ed Enrico Masi

AL 37. TORINO FILM FESTIVAL italiana.doc Caucaso in associazione con Istituto Luce-Cinecittà in collaborazione con Domus Films presenta Lucus a Lucendo A proposito di Carlo Levi un film di Alessandra Lancellotti, Enrico Masi  Un viaggio per luoghi, immagini, e tracce dell’eredità di un grande pittore, un grande scrittore, un grande uomo del nostro Novecento. Del nostro presente.     Viene presentato in prima mondiale al

RIFF Awards 2019: il programma del 16 Novembre

RIFF Awards 2019: il 16 novembre il Festival entra nel vivo con il Focus Spagna sull’animazione valenciana per i documentari internazionali dal Costarica una storia di emancipazione femminile con “El despertar de la hormigas “ per i doc. italiani la vera storia di un Clochard soggetto di statua a memoria imperitura con “Màt Sicuri l’ultimo Diogene” Tra gli

Riff Awards 2019: il 15 novembre “Nancy” di Christina Choe apre il festival

RIFF Awards 2019: il 15 novembre “Nancy” di Christina Choe apre il festival dal Sundance arriva un folgorante debutto cinematografico in prima italiana per i documentari due titoli a tematica ambientale che riflettono sull’impatto devastante dell’uomo sul mare   Venerdì 15 novembre alle 20.20 al Nuovo Cinema Aquila, Nancy, folgorante debutto cinematografico di Christina Choe, apre la XVIII edizione del RIFF – Rome Independent

Al via la sesta edizione del Lamezia International Film Fest, con Jean Jacques Annaud e Isabella Ferrari

LIFF6: AL VIA LA 6. EDIZIONE DEL LAMEZIA INTERNATIONAL FILM FEST DA DOMANI MARTEDì 12 A SABATO 16 NOVEMBRE con JEAN JACQUES ANNAUD, ISABELLA FERRARI, LE COLICHE e tanti altri Al via domani martedì 12 novembre la sesta edizione del Lamezia International Film Fest, che si terrà a Lamezia Terme fino a sabato 16 novembre.  La manifestazione diretta da GianLorenzo Franzì, che rientra nel progetto Vacantiandu – finanziato dalla

MedFilm Festival 2019: Consequences di Darko Štante

Quando un esordio al lungometraggio riesce a graffiare via completamente la superficie e a risultare destabilizzante per il pubblico, si è già sulla strada giusta. Nel caso di Consequences (Posledice) crediamo che tale risultato sia stato ampiamente raggiunto. Presentato fuori concorso al 25° MedFilm Festival, il film del giovane cineasta sloveno Darko Štante è davvero

^ Back to Top