Il lato oscuro di Christian Carion: intervista al regista di Mio figlio

Autore di un thriller che unisce cinema di genere e sperimentazione artistica, Christian Carion ci riporta all’essenza primordiale della settimana arte dando modo a Guillaume Canet di cimentarsi in una prova d’attore che non prevedeva alcun appello. Come sia riuscito a conciliare questa poetica con la commerciabilità del film lo abbiamo chiesto direttamente a lui. Ecco cosa ci ha detto

Cinema e Rum: intervista a Leonardo Pinto, direttore dello ShowRum 2018

Alla vigilia della sesta edizione dello ShowRum 2018 (Roma – 30 settembre e 1 ottobre 2018), uno dei più importanti eventi al mondo e primo in Italia dedicato al Rum e alla Cachaca abbiamo intervistato il suo direttore Leonardo Pinto , riconosciuto a livello mondiale come uno dei migliori esperti di rum in Europa. Appassionato di cinema e letteratura abbiamo chiesto di dirci come registi e scrittori hanno raccontato la storia del famoso liquore

Nell’antro del mostro: intervista a Massimo D’anolfi e Martina Parenti, registi di Blu

Presentato nella sezione Orizzonti Cortometraggi, il film Blu di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti è l’ultimo atto di un cinema che sfida lo spettatore immergendolo in un’esperienza sensoriale che gli consente di remigare a guardare la realtà che lo circonda. Blu racconta un viaggio notturno e sotterraneo all’interno della TBM (Tunnel Boring Machine), il macchinario utilizzato per scavare i tunnel e le metropolitane di tutto il mondo.

Most Beautiful Island: intervista alla regista Ana Asensio

Most Beautiful Island, esordio alla regia dell’attrice Ana Asensio, è un film indipendente che utilizza i generi cinematografici per raccontare la storia della protagonista e quella della città di New York, emblema di un sogno americano che forse non esiste più. Taxi Drivers ha incontrato la regista spagnola

Ogni persona è unica e importante: intervista ad Abel Ferrara, regista di Piazza Vittorio

Sala gremita e una lunga fila di persone rimaste senza biglietto. È quello che è successo qualche giorno fa all’Apollo 11 di Roma, in occasione della proiezione di Piazza Vittorio, il documentario che Abel Ferrara ha dedicato a una dei luoghi storici della città capitolina. Introdotto dall’autore, Piazza Vittorio è cinema di Ferrara allo stato puro, vitale e allo stesso tempo tragico. Presenti all’evento, abbiamo avuto modo di rivolgere qualche domanda al grande regista americano

Ritornare alla radice: intervista a Dario Albertini, il regista di Manuel

A distanza di qualche anno dall’uscita del suo primo documentario (Slot, 2013) di cui Taxi Drivers aveva pubblicato una delle prime recensioni, Dario Albertini esordisce nel lungometraggio di finzione con Manuel, un’opera emozionale e potente, interpretata dalla rivelazione Andrea Lattanzi. Più che un’intervista, quella che segue è una vera e propria incursione nell’anima del film

Le sfumature della colpa: intervista a Ferenc Török, regista di 1945

“Il figlio di Saul”, “Corpo e anima” e ora “1945”: dopo quello romeno, il cinema ungherese è diventato una delle realtà più vitali e innovative del panorama europeo e mondiale. Approfittando della sua presenza in Italia, abbiamo incontrato  il regista di 1945, Ferenc Török, e con lui abbiamo parlato dello stato del cinema ma anche della Storia del suo paese: di ieri e soprattutto di oggi

Il piacere di dirigere gli attori: intervista a Valerio Attanasio regista de Il Tuttofare, con uno strepitoso Sergio Castellitto

Sceneggiatore di Smetto quando voglio, Valerio Attanasio esordisce alla regia con una commedia all’insegna del ritmo e della qualità degli attori, guidati da un Sergio Castellitto in versione mattatore. In occasione dell’uscita de Il tuttofare abbiamo incontrato il regista chiedendogli del suo film e facendo il punto sullo stato attuale della commedia italiana.

^ Back to Top