69 Festival di Berlino: Synonymes del regista israeliano Nadav Lapid vince l’Orso d’oro come miglior film

Orso d’Oro a Synonymes dell’israeliano Nadav Lapid. Orso d’Argento per la miglior sceneggiatura a La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi, ma il film del regista italiano avrebbe probabilmente meritato un riconoscimento più importante

17 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: in Répertoire des Villes Disparues di Denis Coté i morti tornano nei luoghi dove hanno vissuto

Répertoire des Villes Disparues di Denis Coté è un’opera anomala, indefinibile, misteriosa, che ipnotizza lo spettatore. Una sorpresa all’interno di un concorso avaro di film belli e interessanti

16 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: intervista a Nadav Lapid, regista di Synonymes

Attraverso la storia di Yoav che va a Parigi per dimenticare la follia del proprio paese, Synonymes riflette su cosa significhi oggi sentirsi israeliani con una libertà e un’inventiva vicine ai lavori della Nouvelle Vague e ai “sognatori” bertolucciani. In attesa del verdetto finale, Synonymes si è aggiudicato il premio Firepresci riservato ai lungometraggi in competizione nel concorso della 69esima edizione del Festival di Berlino. Quella che segue è l’intervista al regista del film, Nadav Lapid 

16 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: ipnotico e umanista, Normal di Adele Tulli invita lo spettatore a cambiare sguardo sulle cose umane

Presentato nella sezione Panorama del 69esimo Festival di Berlino, Normal di Adele Tulli guarda all’opera di D’Anolfi e Parenti per conquistarsi uno spazio di autonomia nella manifestazione di un umanesimo capace di restituire dignità e fascino alla condizione umana

15 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: Flatland di Jenna Bass, ovvero Thelma e Louise in salsa sudafricana

Presentato nella sezione Panorama del 69 Festival di Berlino, Flatless di Jenna Bass raffigura un mondo femminile che si deve scontrare con un patriarcato in cui i maschi agiscono in modo violento e i rapporti di forza vedono la subalternità della donna costretta a subire

14 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: I Was At Home, But di Angela Schanelec, ovvero un’intellettuale che si scontra con il mondo

I Was At Home, But risulta essere un esercizio velleitario, una sorta di tavolozza delle conoscenze e dell’idea di arte della regista che cade sul suo farsi cinema

14 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: The Operative di Yuval Adler, una spy story che racconta la guerra sotterranea tra Israele e Iran

The Operative del giovane regista israeliano Yuval Adler è una spy story molto classica, strutturata da una solida sceneggiatura, dove i colpi di scena e lo sviluppo psicologico dei personaggi sono architettati in maniera tale da risultare verosimili

13 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi risolleva il livello del concorso

La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi, tratto dal romanzo omonimo di Roberto Saviano, si dimostra un esempio di cinema civile ripensato e concettualmente reimpostato secondo stilemi contemporanei. Un film che potrebbe ambire a premi importanti: finora la cosa migliore vista alla Berlinale

13 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: Dafne di Federico Bondi, la recensione del film

Nella sua semplicità, il secondo lungometraggio di Federico Bondi è un progetto di cinema complesso e allo stesso tempo necessario. Nel far coincidere le caratteristiche fisiche della sua interprete con quelle della protagonista, entrambe portatrici di sindrome di Down, il regista si ritrova tra le mani un personaggio già fatto

12 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: The Golden Glove di Fatih Akin, un ritratto grottesco della Germania degli anni Settanta

La Germania degli anni Settanta è il tema scelto dal regista di origine turca Fatih Akin per il suo ultimo film, The Golden Glove, presentato in concorso al 69 Festival di Berlino

12 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: The Ground Beneath My Feet, la recensione del film di Marie Kreutzer

Se c’è una qualità che The Ground Beneath My Feet non possiede è senza dubbio l’originalità. Per sensibilità, afflizione e incomunicabilità, la vicenda e i personaggi del nuovo film di Marie Kreutzer sembrano prendere in prestito ambienti, situazioni e dinamiche presenti tanto nei romanzi di Michel Houellebecq quanto, per fare paragoni più appropriati all’argomento, all’opera

11 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: Out Stealing Horses di Petter Moland, il cinema scandivano in concorso con un mèlo tra elegia del passato e malinconia del presente

Tra romanzo di formazione ed elegia della vecchiaia, il cinema scandinavo partecipa al concorso del 69 Festival di Berlino con un mèlo storico a tratti dal sapore malickiano. Out Stealing Horses di Petter Moland è un dramma storico-familiare che attraversa il tempo e i confini geografici

11 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: Selfie di Agostino Ferrente, un nuovo documentario italiano ambientato nella periferia di Napoli

Partendo dalla morte di Davide Bifolco, Selfie cerca di parlare in maniera diversa della periferia di Napoli e dei ragazzi che ci vivono. Agostino Ferrente mette in mano ai due giovani uno smartphone e li utilizza come operatori di se stessi in una soggettiva continua

11 Febbraio 2019

69 Festival di Berlino: in Grace à Dieu Francois Ozon affronta la scottante questione della pedofilia all’interno della Chiesa

Fedele a se stesso e al proprio cinema, Francois Ozon si rende artefice dell’ennesima mutazione presentandosi alla Berlinale con un lavoro per certi versi spiazzante anche per chi, da sempre, è affezionato spettatore del regista francese. Grace à Dieù si candida fin da adesso tra i favoriti per la vittoria dell’Orso d’Oro come miglior film

10 Febbraio 2019

Al Festival di Berlino Normal, il nuovo film documentario di Adele Tulli

Al 69. Festival di Berlino Sezione Panorama La prima mondiale di N O R M A L un film documentario di Adele Tulli Una produzione FilmAffair in co-produzione con AAMOD – Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico  in associazione con Istituto Luce Cinecittà, Intramovies in collaborazione con Rai Cinema, Ginestra Film una distribuzione Istituto Luce Cinecittà – distribuzione internazionale Slingshot Films   Un viaggio

22 Gennaio 2019

Trieste Film Festival 2018: Rabbit à la Berlin di Bartek Konopka

Il folgorante lavoro cinematografico di Konopka parte da un dato reale, probabilmente già noto a coloro che della metropoli tedesca sanno qualcosa, avendovi soggiornato o semplicemente transitato in tempi (più o meno) recenti: ossia la curiosa, paradossale vicenda dei conigli che un tempo dimoravano presso la “terra di nessuno”, creatasi all’ombra del famigerato Muro

21 Gennaio 2019

Trieste Film Festival: il programma completo di Domenica 20 Gennaio

TRIESTE FILM FESTIVAL  CINEBRUNCH CON ONE, TWO, THREE DI BILLY WILDER AL POLITEAMA ROSSETTI A BREATH OF WATER, THE UNTAMED WORDS E MY HOME, IN LIBIA SONO SOLO TRE DEI FILM IN CONCORSO AL CINEMA AMBASCIATORI PER IL PREMIO CORSO SALANI DOMENICA 20 GENNAIO www.triestefilmfestival.it Al Politeama Rossetti, la programmazione inizia alle 11:00 con One,

20 Gennaio 2019

30 Trieste Film Festival: al via venerdì 18 gennaio con l’anteprima italiana di Meeting Gorbachev di W. Herzog e A. Singer

L’edizione del trentennale del Trieste Film Festival si aprirà venerdì 18 gennaio con MEETING GORBACHEV, il film che segna l’incontro tra il grande Werner Herzog (co-regista insieme ad André Singer, che introdurrà la proiezione) e Michail Gorbačëv, offrendo uno sguardo inedito su alcuni degli eventi più significativi della fine del XX secolo

17 Gennaio 2019

69 Festival di Cannes: Il cliente di Asghar Farhadi

L’originalità del cinema iraniano continua a gratificarci con opere sempre nuove e di notevole spessore, come Il cliente, scritta e diretta dal geniale Asghar Farhadi (Una separazione, Orso d’oro a Berlino e Oscar Miglior Film Straniero nel 2011) e presentata nel concorso ufficiale di Cannes 2016: la pellicola si è aggiudicata a pieni voti il Premio per la Miglior Sceneggiatura, di Farhadi stesso, e quello per il Miglior Attore, assegnato dalla Giuria al protagonista maschile Shahab Hosseini

5 Gennaio 2017

Torna Walk This Way con la nuova collezione: AWARD WINNING DRAMAS – una selezione di storie emozionanti premiate in tutti i principali festival del cinema

Dopo la sua quinta collezione, This is War, Walk This Way presenta la sesta e ultima selezione di film per il 2016. Il programma di distribuzione VOD, che rende disponibili pellicole su grandi piattaforme come iTunes, Amazon, Google Play, Filmin, Flimmit, Univesciné e altre ancora, lancia la collezione Award Winning Dramas, una selezione di storie emozionanti premiate in tutti i principali festival del cinema

29 Novembre 2016

Riparte Cine Detour con On the Road Film Festival preview : Masterclass internazionale di regia con Aristakisyan/Ghezzi

Appena chiuse le iscrizioni dei film alle sezioni competitive di On the Road Film Festival 2016, giunto alla sua IV edizione. Quasi 3000 opere pervenute, tra corti e lungometraggi provenienti da tutto il mondo e di tutti i generi. Inoltre, a fine settembre, una Masterclass che vedrà come protagonisti Enrico Ghezzi e il regista cult russo Artur Aristakisyan (autore dei film cult “Palms” e “Un Posto sulla Terra”), in collaborazione con Fuori Orario, La scuola di cinema di Mosca, a cura di Noeltan Film Lab

12 Settembre 2016

SoundScreen Film Festival: Intervista a Paolo Campana

Dopo la così ricca esperienza rappresentata, a Ravenna, dal SoundScreen Film Festival, abbiamo ripreso contatto con l’autore di Vinylmania, Paolo Campana, per farci raccontare qualche storia in più sul suo stimolante, appassionante documentario.

23 Maggio 2016

A vent’anni dalla scomparsa di KRZYSZTOF KIEŚLOWSKI, l’omaggio del TRIESTE FILM FESTIVAL (22/30 gennaio) alla presenza di IRÈNE JACOB

“Il poeta del Decalogo”, “Il grande regista dell’anima”, “Una meteora che lascia il segno”: così, nel 1996, sui quotidiani italiani, l’addio a KRZYSZTOF KIEŚLOWSKI. Nel ventennale della prematura scomparsa, a soli 54 anni, del grande regista, il 27. TRIESTE FILM FESTIVAL – in programma dal 22 al 30 gennaio – gli dedica un omaggio, promosso in collaborazione con l’Istituto Polacco di Roma

8 Gennaio 2016

Detour on the road film festival 015: tutto il programma

Detour on the road film festival 015: tutto il programma della manifestazione che si svolgerà dal 18 Novembre al 6 Dicembre al Detour (Via Urbana 107, Roma)

18 Novembre 2015

Al via il Florence Queer festival: dall’11 al 17 novembre la 13a edizione

Tutte le proiezioni in cartellone nell’ambito della 13° edizione. Dall’11 al 17 novembre al Cinema Odeon di Firenze

31 Ottobre 2015

Pif a Berlino e le prime anticipazioni sull’Italian Film Festival 2014

Avrà vita dal 3 al 5 ottobre 2014 presso il Kino Babylon, la nuova edizione dell’Italian Film Fest Berlin, una tre giorni dedicata al meglio del cinema italiano della corrente stagione cinematografica

20 Agosto 2014

Dal 22 al 25 maggio a Bologna la VII edizione del festival di cinema trans Divergenti

Il festival. Si svolgerà al cinema Lumière di Bologna da giovedì 22 a domenica 25 maggio 2014 la settima edizione di Divergenti, l’unico festival cinematografico in Italia, e uno dei pochi in tutto il mondo, interamente dedicato alla narrazione e rappresentazione dell’esperienza transessuale e transgender. Il festival, organizzato dal M.I.T., Movimento Identità Transessuale, con la

21 Maggio 2014

Festival di Cannes 2014: al via la 67a edizione con Grace di Monaco di Olivier Dahan

EDIZIONE 2014. Il festival francese ha voluto omaggiare, quest’anno, uno degli attori italiani piu’ importanti di sempre: Marcello Mastroianni. E’ ben visibile, infatti, sul manifesto della kermesse, il volto dell’attore nella celebre scena in cui si toglie gli occhiali nel film 8 e ½, diretto  da Federico Fellini. «Nello sguardo dietro gli occhiali abbiamo colto

14 Maggio 2014

ROAD TO RUINS FILM FESTIVAL: dal 9 all’11 maggio al Cinema Aquila di Roma, ecco il programma completo

Suoni e Visioni del Rock torna dal 9 all’11 maggio al Nuovo Cinema Aquila di Roma. Nato come evento rock internazionale, dal 2011 il Festival ha cambiato pelle, ampliando la sua prospettiva al cinema e alla documentaristica musicale, ma mantenendo comunque l’originaria vocazione dedicata alla musica live. E non solo. Questa edizione prevede anche ospiti

9 Maggio 2014

Road to Ruins Festival: intervista agli organizzatori Anthony Ettorre e Alessandro Zoppo

Road to Ruins torna dal 9 all’11 maggio al Nuovo Cinema Aquila di Roma. Nato come evento rock internazionale, il festival dal 2011 ha cambiato pelle, ampliando la sua prospettiva al cinema e alla documentaristica musicale mantenendo l’originaria vocazione dedicata alla musica live. Cosa significa esattamente che il festival dal 2011 ha cambiato pelle? Come,

5 Maggio 2014

FAR EAST FILM FESTIVAL: dal 25 aprile al 3 maggio l’appuntamento con il cinema popolare ASIATICO a Udine

Il Far East Film Festival sta per iniziare. Udine è pronta ad ospitare la 16a edizione del Festival del cinema popolare asiatico dal 25 aprile al 3 maggio. La sede principale del festival è il Teatro Nuovo Giovanni da Udine, la seconda sede è il Visionario, il nuovo centro culturale che comprende 3 sale di

15 Aprile 2014

ROAD TO RUINS FILM FESTIVAL: torna a Maggio a Roma il festival di cinema più musicale d’Italia

Road to Ruins – Suoni e Visioni del Rock torna dal 9 all’11 maggio al Nuovo Cinema Aquila di Roma. Nato come evento rock internazionale, il festival dal 2011 ha cambiato pelle, ampliando la sua prospettiva al cinema e alla documentaristica musicale ma mantenendo comunque l’originaria vocazione dedicata alla musica live, e non solo.  Dopo

14 Aprile 2014

8a edizione del PornFilmFestival di Berlino

Quest’anno il PornFilmFestival di Berlino ha registrato una presenza di pubblico senza precedenti. Il programma sempre interessante e il territorio scevro da tabù hanno premiato un’organizzazione che porta avanti con amore e impegno un progetto ormai da otto ann

30 Ottobre 2013

“The necessary death of Charlie Countryman” di Fredrik Bond – 63esimo Festival Internazionale di Berlino (Concorso)

Con una storia sognante dai colori acidi, in equilibrio tra l’incredibile e il reale, con un protagonista armato di sana ingenuità e accogliente nei confronti dell’amore, Fredrik Bond ci invita a vivere una favola nera illuminata dalla speranza che nella perseveranza i sogni si avverano

20 Febbraio 2013

INTERVISTA AL DIRETTORE del 28th International Short Film Festival Berlin

28th International Short Film Festival Berlin, Interfilm / Heinz Hermanns intervista

20 Novembre 2012

Rotterdam e Berlino: geografie filmiche e generazionali di due eccezioni italiane

Appunti discontinui e cinefili. Uno sguardo sul cinema d’autore. Rubrica a cura di Maria Cera

9 Marzo 2012

“Case chiuse” in anteprima al Festival di Roma, sezione Extra

Il documentario “Case chiuse”, diretto da Filippo Soldi, è un viaggio attraverso il tempo nel mondo delle case di tolleranza, un’istituzione antica, la cui ideazione risale alla notte dei tempi.

29 Ottobre 2011

FAR EAST FILM FESTIVAL 13: “Wandering home” di Higashi Yoichi

FAR EAST FILM FESTIVAL 13: “Wandering home” di Higashi Yoichi. Higashi Yoichi approda al Far East Film Festival con un lavoro ostico nell’accogliere lo spettatore all’interno della finzione scenica, ma che rivela uno sguardo sensibile e onesto a chi ha la pazienza di restare a guardare. Il cineasta nipponico è un esploratore di generi difficile da inquadrare in una categoria, non ha mai conquistato la fama mondiale, nonostante i riconoscimenti ricevuti (tra cui l’Orso d’Argento a Berlino nel 1996 per Village of Dreams). A cura di Francesca Vantaggiato

7 Maggio 2011

Al via il 24° Festival Mix Milano – cinema gaylesbico e queer culture

dal 22 al 29 giugno apre l’estate metropolitana la 24ª edizione del Festival MIX MILANO: una miscela magica, una love potion di film inediti, dove si sfogliano pagine di libri, si invocano parole di teatro e si amplificano suoni di elettronica. Intorno ai temi dell’identità si raccoglie il meglio delle visioni in circolazione.

14 Giugno 2010

La paranza dei bambini: Taxi Drivers ha incontrato Roberto Saviano e Claudio Giovannesi per parlare del film

Roberto Saviano e Claudio Giovannesi ci hanno raccontato come è nata e in che modo si è sviluppata la loro collaborazione per realizzare La paranza dei bambini, unico film italiano in concorso alla 69 edizione del Festival di Berlino. La traduzione in immagini della fonte letteraria è stata mossa dall’intento di testimoniare la dimensione universale – sul piano umano ed etico – della realtà messa in scena

13 Febbraio 2019
^ Back to Top