fbpx
Connect with us

NEWS

CinemAvvenire realizza uno Stage alla Mostra di Venezia 2010

CinemAvvenire realizza a Venezia, dal 30 Agosto al 12 Settembre 2010, uno stage e un punto di incontro, di accoglienza e di ospitalità per i giovani innamorati del cinema e appassionati della Mostra di Venezia. 
È un’iniziativa che realizziamo ogni anno dal 1992 per promuovere la conoscenza e l’amore per il cinema d’arte e di qualità.

Pubblicato

il

LOGO cinemavvenire

CinemAvvenire realizza a Venezia, dal 30 Agosto al 12 Settembre 2010, uno stage e un punto di incontro, di accoglienza e di ospitalità per i giovani innamorati del cinema e appassionati della Mostra di Venezia. 
È un’iniziativa che realizziamo ogni anno dal 1992 per promuovere la conoscenza e l’amore per il cinema d’arte e di qualità. 

Anche quest’anno la manifestazione, per chi parteciperà dal 30 Agosto (due giorni prima dell’inizio della Mostra di Venezia) al 12 Settembre (il giorno dopo la sua conclusione) assume il carattere particolare di stage di formazione e di aggiornamento, che prevede il riconoscimento di crediti formativi validi per varie università e per la formazione in Art-Counseling presso le scuole di Counseling.

Il tema su cui si articolerà la prima parte dello stage sarà “Cinema e architettura”, con una particolare attenzione alla rappresentazione dello spazio urbano nel cinema italiano.
Per chi non aderirà allo stage, sarà possibile anche partecipare soltanto per il periodo della Mostra del Cinema o anche per una sola settimana.

Per il soggiorno dei partecipanti abbiamo la possibilità di utilizzare la bellissima struttura del dell’Istituto Nautico S. Venier, a Venezia Giardini (di fianco alla sede della Biennale), a 10 minuti dalla Mostra (una fermata di vaporetto, con alcune corse che fermano esattamente alle spalle del Casinò e del Palazzo del Cinema: per quanto riguarda i trasporti sono allo studio formule di agevolazioni di spesa per i partecipanti).
La struttura, un palazzo seicentesco recentemente restaurato, è adiacente alla sede della Biennale e dispone di camere da 2, 3, 4, 5, 6 e 7 posti con bagno esterno, di alcune camere singole e doppie con bagno, ed è dotata di tutti i servizi e gli spazi comuni necessari a rendere confortevole e piacevole il soggiorno e a svolgere alcune delle attività comuni (colazioni, riunioni, incontri).
Contestualmente alle attività inerenti la Mostra, saranno organizzati feste, dibattiti e incontri con alcuni degli autori delle opere presentate durante l’evento. Per gli amanti del cinema, sarà un’occasione ricca di opportunità di incontro e di intense esperienze culturali.

Chi parteciperà allo stage seguirà un seminario introduttivo alla lettura del film, che si svolgerà nei due giorni precedenti all’inizio della Mostra. Sono previsti due incontri seminariali di 5 ore ciascuno, con proiezione di un film e dibattito (i due titoli individuati per gli incontri sono Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti e Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini) più una visita alla Biennale di Architettura. 
La seconda parte dello stage si articolerà lungo gli undici giorni della Mostra (1-11 Settembre), e vedrà impegnati i partecipanti in una delle seguenti attività.
- Redazione del sito Internet di CinemAvvenire, con produzione di recensioni e approfondimenti a carattere saggistico sui film presentati nelle varie sezioni della Mostra.
- Realizzazione (riprese audio-video + montaggio) di 2 brevi filmati a carattere documentario sulla Mostra.
- Partecipazione alla Giuria di CinemAvvenire, che assegnerà due premi inclusi tra i premi collaterali riconosciuti dalla Mostra.
- A tali attività si aggiungeranno alcuni incontri con gli autori in collaborazione con le Giornate degli Autori.
Chi parteciperà allo stage avrà la possibilità di assaporare con due giorni di anticipo il clima festivaliero che circonda il Lido durante la Mostra, arrivando a Venezia il 30 agosto, e riceverà un attestato di partecipazione riconosciuto come credito valido da alcune Università e per la formazione in Art-Counseling.

Le quote di partecipazione comprendono (oltre al seminario, alla giuria, al corso video, alla redazione e agli incontri con gli autori per gli stagisti):

· Soggiorno;

· Prima colazione;

· Accredito culturale per la visione gratuita dei film della Mostra;

· Partecipazione a varie altre iniziative di CinemAvvenire e della Mostra;

· Partecipazione alla consegna dei premi di CinemAvvenire;

· Visita alla Biennale di Architettura (solo per gli stagisti).

Oltre alla quota, i partecipanti – se non già soci di CinemAvvenire – dovranno versare € 10,00 a titolo di quota di tesseramento all’Associazione. Contestualmente all’accettazione delle modalità di pagamento (vedi domanda di partecipazione) i partecipanti dovranno inviare via e-mail una propria fototessera formato .jpg (dimensioni minime 100 x 140 px, peso massimo 1 MB).

STUDENTI UNIVERSITARI

Gli studenti universitari e i counselor in formazione possono ottenere da CinemAvvenire, previa richiesta, un’attestazione che documenti la partecipazione allo stage, completa di monte-ore e descrizione delle attività svolte. Tale attestazione può essere fornita al personale docente e/o ai responsabili dei vari percorsi formativi delle Facoltà, a titolo di documentazione di un’attività formativa regolarmente svolta, al fine di una richiesta di riconoscimento di CFU. È cura del singolo studente accertare presso il proprio Ateneo, segnatamente presso i referenti del proprio percorso formativo, la possibilità che l’attività svolta nel corso dello stage CinemAvvenire possa essere inclusa nell’ambito del proprio percorso accademico, dal momento che la decisione in merito rimane esclusivo appannaggio degli organi universitari e delle scuole di counseling.

Per gli studenti del DAMS di Roma Tre è già attiva una convenzione che dà loro diritto a 5 CFU.

Informazioni e prenotazioni:
CinemAvvenire
info@cinemavvenire.it
06.44362602

Scarica la Domanda di partecipazione con alloggio

Scarica la Domanda di partecipazione solo stage

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Commenta