4/a giornata di Dragon Film Festival tra musical d’autore, commedia e azione

Taxidrivers_Office_Johnnie To

Al Museo del Tessuto di Prato pomeriggio dedicato a ragazzi e famiglie con il film di animazione “Where’s the dragon?”

Quarta giornata al Dragon Film Festival
tra musical d’autore, commedia e azione

Al cinema La Compagnia “Office”, commedia musicale firmata dal guru dell’action movie di Hong Kong Jonnie To, proiettata in 3D

 

 

Un musical d’autore firmato dal guru dell’azione Johnnie To, proiettato in 3D. Questo è “Office”, il film al centro della quarta giornata del Dragon Film Festival, venerdì 21 aprile alle 17.30 al cinema La Compagnia di Firenze (via Cavour, 50r). Vincitrice di vari premi all’edizione 2016 degli Hong Kong Film Award, la pellicola trasporta un tema caldissimo come la crisi dei mercati finanziari nel mondo delle commedie musicali in puro stile hollywoodiano. La società miliardaria Jones & Sunn sta per diventare pubblica, e il presidente ha promesso a Winnie Cheung, sua amante da più di venti anni, di trasformarla in uno dei principali azionisti della società. Non tutto però andrà come previsto, e all’interno del gigantesco ufficio della ditta si tesserà una ragnatela di intrighi e giochi di potere.

Le proiezioni al cinema La Compagnia partiranno alle ore 15.00 con la replica del commuovente “Little Big Master”, caso cinematografico a Hong Kong firmato dal regista Adrian Kwan che racconta la storia vera di un’insegnante e della sua battaglia per salvare un piccolo asilo di periferia, in uno spaccato delle minoranze invisibili che affollano la grande città. Dopo la presentazione di “Office”, alle 20.00 sarà il momento di “Chongqing Hot Pot”, commedia in stile “Soliti Ignoti” diretta da Yang Qing. Protagonisti tre amici che gestiscono il Cave Hot Pot, fallimentare ristorante sotterraneo situato in un ex rifugio antiaereo. Quando scoprono che il locale e la banca adiacente sono collegati da un tunnel sotterraneo i problemi economici sembrano finalmente risolti: ma l’arrivo di una banda di veri rapinatori confonderà le carte coinvolgendoli in un colpo più grande di loro.

A concludere la giornata, alle 22.00 l’horror “Keeper of darkness” di Nick Cheung, una sinistra vicenda di esorcismi e spiriti vendicativi. A causa di un trauma subito durante l’infanzia, Fatt riesce a vedere intorno a sé i fantasmi che, invisibili ai più, si aggirano per la città. Grazie a questo dono porta avanti la bizzarra professione di esorcista e consulente per anime senza pace, utilizzando il metodo della negoziazione per consegnarle all’aldilà, liberandole dai loro rancori. A causa di alcuni video virali che lo ritraggono in azione, però, finisce per attirare le attenzioni di uno spirito omicida e vendicativo. Per liberarsene, Fatt non dovrà solo affrontarlo, ma anche combattere altri spettri ben più pericolosi radicati da anni dentro di lui.

Al Museo del Tessuto di Prato (via Puccetti, 3), si parte alle 17.00 con il film di animazione “Where’s the dragon?” di Foo Sing Choong: un vero e proprio viaggio nelle tradizioni della Cina dedicato ai ragazzi e alle famiglie. Dopo la sparizione del drago dello zodiaco cinese il mondo precipita nel caos. L’unica in grado di riportare l’ordine sembra essere una bambina in possesso di una preziosa scaglia di drago, che sarà affiancata nelle sue rocambolesche avventure da tre simpatici animali: il maiale, la pecora e il cavallo che popolano il calendario tradizionale (ingresso gratuito per bambini e genitori). Alle 20.00, in parallelo con la programmazione del cinema La Compagnia, sarà presentato “Chongqing Hot Pot” di Yang Qing.

Il Dragon Film Festival, rassegna ideata e diretta da Riccardo Geli dell’associazione FEAA, Florence Eurasia Association, costituisce l’appuntamento conclusivo della sesta edizione della Primavera Orientale, iniziativa che celebra il cinema d’Oriente organizzata da Quelli della Compagnia di Fondazione Sistema Toscana. Organizzato grazie al contributo e al supporto di Repubblica Popolare Cinese; Hong Kong Special Admitistrative Region of the People Republic of China; Hong Kong Economic and Trade Office Bruxelles; Regione Toscana; Comune di Firenze; Comune di Prato; Museo del Tessuto; Associazione Generale dei Cinesi a Firenze; Istituto Confucio presso l’Università di Firenze; Associazione Musicisti Cinesi in Italia; FST – Fondazione Sistema Toscana; Quelli della Compagnia. Media partner: Radio Italia Cina; Radio Toscana; Firenze Spettacolo; MyMovies; Asian World; Taxidrivers; Asian Fest; Long Take; Vertigo 24. In collaborazione con Beijing International Film Festiva; Shaghai International Film Festival; International HK Film Festival; Taipei Film Festival.

Info: Dragon Film Festival, via Madonna della Pace 62, Firenze | 3336874142 | info@dragonfilmfestival.com | www.dragonfilmfestival.com

Prezzi: Museo del Tessuto di Prato ingresso unico 4€; giornaliero 6€; abbonamento per l’intero festival 35€ | Cinema La Compagnia ingresso intero serale 6€, ridotto 5€; ingresso intero pomeridiano 5€, ridotto 4€; giornaliero 4 film intero 16€, ridotto 14€; giornaliero 3 film intero 12€, ridotto 10€; abbonamento intero 50€, ridotto 40€.

I luoghi del festival: Cinema La Compagnia, via Cavour 50r, Firenze, 055 268451 | Museo del Tessuto, via Puccetti 3, Prato, 0574611503 | Dryphoto arte contemporanea, via delle Segherie 33°, Prato, 0574603186



Condividi