Stasera alle 23,35 su Rai Movie Requiem for a Dream di Darren Aronofsky

  • Anno: 2000
  • Durata: 100'
  • Genere: Drammatico
  • Nazionalita: USA
  • Regia: Darren Aronofsky

Requiem for a Dream è un film del 2000 diretto da Darren Aronofsky, tratto dall’omonimo romanzo del 1978 di Hubert Selby Jr. Il film vede come protagonisti Ellen Burstyn, Jared Leto, Jennifer Connelly e Marlon Wayans. Presentato fuori concorso al 53º Festival di Cannes, il film è noto per la presenza di scene particolarmente violente e disturbanti, in cui il regista si accanisce sadicamente sui protagonisti fino ad arrivare ad un finale straziante e nichilista.

Il film è diviso in tre sottosezioni, riferibili a tre stagioni, che a loro volta sono corrispondenti rispettivamente all’ascesa, al declino e alla caduta dei protagonisti. Manca, volutamente, la primavera, stagione simbolo della rinascita e della vittoria della vita sulla morte, come a sottolineare l’ineluttabilità del destino dei personaggi.

Sara Goldfarb è una vedova ebrea, vive da sola a Coney Island ed è ossessionata dall’idea di voler partecipare al suo show televisivo preferito. Suo figlio Harry, con la fidanzata Marion e l’amico Tyrone sono alla ricerca di una vita migliore e per questo si drogano, cercando di dimenticare la realtà in cui vivono. Il quartetto è trascinato in una spirale infernale che poco alla volta li porta sempre di più verso l’angoscia e la degradazione.

Darren Aronofsky chiese a Jared Leto e Marlon Wayans di non avere rapporti sessuali e non assumere zucchero per trenta giorni prima delle riprese, per poter così meglio comprendere cosa può comportare l’astinenza dall’eroina. Come nel suo precedente film, π – Il teorema del delirio, Aronofsky ha scelto di montare nel suo film scene estremamente brevi. Mentre in media un film di circa 100 minuti presenta dalle 600 alle 700 scene, Requiem for a Dream ne contiene più di 2.000. Lo split screen è usato in modo estensivo, così come vi sono molti primi piani estremamente schiacciati. Altre scelte tecniche riguardano l’utilizzo di alcune camere legate al corpo degli attori e il time-lapse. Nel 2014 è uscita la versione integrale (Unrated Director’s Cut) in blu-ray del film. Hubert Selby Jr., autore del soggetto e co-sceneggiatore, appare in un cameo nei panni di uno dei secondini che curano Tyrone. Anche Darren Aronofsky compare in veste di uno degli ospiti di Big Tim.

GUARDA IL TRAILER >>

Utlima modifica: 15 Novembre, 2016



Condividi