Stasera alle 21,30 su La7d Eva contro Eva di Joseph L. Mankiewicz

Alle 21,30 su La7d
  • Anno: 1950
  • Durata: 138'
  • Genere: Drammatico
  • Nazionalita: USA
  • Regia: Joseph L. Mankiewicz

Eva contro Eva (All About Eve) è un film del 1950 diretto da Joseph L. Mankiewicz, con Bette Davis e Anne Baxter tratto dal racconto The Wisdom of Eve di Mary Orr del 1946. Acclamato dalla critica al tempo della sua uscita, Eva contro Eva fu nominato a 14 premi Oscar – record ineguagliato fino al 1997, anno di uscita di Titanic – vincendone 6, tra cui l’Oscar al miglior film. Al 2016 Eva contro Eva rimane l’unico film della storia del cinema ad aver ricevuto quattro nomination agli Oscar per le interpretazioni femminili (Davis e Baxter per l’Oscar alla migliore attrice e Holm e Ritter per l’Oscar alla migliore attrice non protagonista). Fu uno dei primi 50 film ad essere selezionato per la conservazione dal National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti nel 1990. Nel 1998 l’American Film Institute l’ha inserito al sedicesimo posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi, mentre dieci anni dopo, nella lista aggiornata, è sceso al ventottesimo posto.

Eva Harrington, ragazza di modesta condizione, piena d’entusiasmo per il teatro, riesce, per mezzo di Karen Lloyd, moglie d’un celebre commediografo, ad avvicinare Margo Channing, grande attrice quarantenne, ancora bella e trionfante. Coi suoi modi insinuanti, spacciandosi per la vedova d’un caduto, Eva riesce ad accaparrarsi le simpatie e ad assicurarsi la protezione di Margo, che l’accoglie in casa sua come segretaria. Una sera Margo arriva in ritardo per la recita e trova Eva, che sta leggendo la sua parte. Quando il giornalista Addison De Witt, il regista Bill Simpson e Karen esaltano il talento d’Eva, Margo sente il morso della gelosia. Qualche tempo dopo, Karen, con uno stratagemma, rende impossibile a Margo di partecipare alla recita: Eva la sostituisce ottenendo un successo trionfale.

Per scegliere l’attrice protagonista furono prese in considerazioni diverse attrici ma alla fine venne scelta Claudette Colbert che però dovette rinunciare un paio di settimane prima dell’inizio delle riprese per motivi di salute. Venne poi scelta e scritturata Bette Davis nonostante la forte opposizione del produttore Darryl F. Zanuck, memore degli scontri avuto con lei negli anni quaranta. L’attrice invece si comportò in modo molto professionale e fornendo un’ottima interpretazione nella quale riportava anche la sua personalità. Anche Anne Baxter è stata una seconda scelta motivata dalla gravidanza di Jeanne Crain che avrebbe dovuto interpretare quel ruolo. La piccola parte ottenuta dalla giovane Marylin Monroe è dovuta alla ottima campagna del suo agente dato che anche in questo caso il produttore non era molto convinto, un paio di anni prima l’aveva scartata considerandola poco fotogenica.

GUARDA IL TRAILER >>

Utlima modifica: 1 ottobre, 2016



Condividi