fbpx
Connect with us

DVD/BLU RAY

Carmen di Francesco Rosi in dvd e blu ray

Il regista di Le mani sulla citta, Salvatore Giuliano, Il caso Mattei e Cristo si è fermato a Eboli realizza uno dei suoi film più significativi in cui dimostra, semmai ce ne fosse stato bisogno, tutta la sua abilità nel gestire una produzione fastosa, imponente. Un grandissimo talento di cui non smetteremo di sentire la mancanza

Publicato

il

Sublime. La trasposizione cinematografica della Carmen di Georges Bizet operata dal maestro Francesco Rosi è una festa per lo sguardo. La cura maniacale per ogni singola inquadratura, le meravigliose scenografie di Enrico Job, Gianni Giovagnoni e Pierre-Louis Thévenet, gli splendidi costumi di Enrico Job e Gino Persico, la sontuosa fotografia di Pasqualino De Santis e le ottime interpretazioni dei protagonisti, Julia Migenes-Johnson (Carmen), Placido Domingo (Don José) e Ruggero Raimondi (Escamillo, il torero), rendono il film un grande affresco da guardare con incanto dall’inizio alla fine. Rosi dimostra una padronanza totale del mezzo cinematografico, regalando allo spettatore la possibilità di entrare nel mondo di una delle opere più celebri mai composte. La storia di Carmen, l’affascinate e sensuale zingara, viene restituita in tutta la sua potenza e drammaticità, arrivando dritta al cuore, nella sua semplicità e immediatezza. Il regista, da poco scomparso, si è ispirato al libro Viaggio in Ispagna del barone Charles Davillier, illustrato da oltre 300 disegni di Gustave Doré, e per mesi si è immerso nell’ascolto dell’opera di Bizet, realizzando un film monumentale che avrebbe meritato molti più premi di quelli effettivamente ottenuti (sei David di Donatello, un Nastro d’Argento e un premio César).

Impressionano, in particolare, le sequenze corali in cui centinaia di comparse, dirette con precisione millimetrica, arricchiscono i ‘quadri’ dove prende corpo il tormentato amore tra Carmen e Don Josè, il brigadiere dell’esercito che, seppur amato dall’angelica Micaela, non resiste al fascino della sanguigna e sensuale operaia della fabbrica di tabacco. Nell’intervista contenuta nei bei contenuti extra del blu ray, Rosi rivela che nessuna sequenza è stata girata in studio, sottolineando, dunque, la difficoltà, egregiamente superata, di lavorare in location impervie, difficili da raggiungere, illuminare e adibire al circoscritto spazio del profilmico. La musica di Bizet scorre sulle immagini armoniosamente, e davvero encomiabile, in tal senso, risulta anche il lavoro dei montatori (il navigatissimo Ruggero Mastroianni, fratello di Marcello, e Colette Semprún) che hanno dovuto sovrapporre le innumerevoli note sulle labbra dei cantanti con assoluta precisione. Julia Migenes-Johnson, fortemente voluta da Rosi in quanto a suo parere possedeva le perfette fattezze di Carmen, donna minuta ma dalla forte personalità, domina la scena fino al funesto epilogo in cui Don José messo dinanzi alla realtà dei fatti, ovvero che la bella gitana non lo ama più e si è invaghita del bel torero Escamillo, la pugnala più volte fino all’arrivo delle compagne che si schierano intorno al corpo senza vita. Bellissimo il momento del duello tra Escamillo e Don José che si dipana in un crescendo di musica e canto che avvinghia lo spettatore, partecipe accorato dello sviluppo vertiginoso degli avvenimenti, sullo sfondo del paesaggio brullo e roccioso dell’Andalusia in cui Rosi ha ambientato tutta la vicenda. I luoghi delle riprese divengono l’altro importantissimo protagonista della storia; la luce naturale catturata dalla macchina da presa dona una luminosità all’insieme che ben restituisce l’atmosfera della storia, caratterizzata dalle assolate e polverose vie in cui prende corpo la maggior parte dell’azione.

Il regista di Le mani sulla citta, Salvatore Giuliano, Il caso Mattei e Cristo si è fermato a Eboli realizza uno dei suoi film più significativi in cui dimostra, semmai ce ne fosse stato bisogno, tutta la sua abilità nel gestire una produzione fastosa, imponente. Un grandissimo talento di cui non smetteremo di sentire la mancanza.

Pubblicato da Pulp Video e distribuito da CG Entertainment, Carmen è disponibile in dvd e blu ray (in francese con sottotitoli in italiano opzionabili), corredati da interessanti contenuti speciali, quali un documentario di 48 minuti sulla realizzazione del film, con intervista a Rosi, e un contributo di 13 minuti sul set del film e, infine, una bella galleria fotografica. Non perdete l’occasione di recuperare questa preziosa opera.

Luca Biscontini

: Cosa vedere su Netflix, Prime e al Cinema Lasciaci la tua email e goditi i film e le serie piú belli del momento!

  • Anno: 1984
  • Durata: 155'
  • Distribuzione: CG Entertainment
  • Genere: Drammatico
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: Francesco Rosi