Connect with us

EVENTI

Intolerance Genres: rassegna in pellicola al Teatro Altrove di Genova

Una riflessione sui generi cinematografici, ma anche l’occasione di rivedere classici intramontabili e di riscoprire assolute rarità: il nuovo ciclo di Intolerance, l’iniziativa promossa da Teatro Altrove e Laboratorio Probabile Bellamy, si chiamerà Genres e proporrà quindici film rigorosamente proiettati nel formato più intenso, quello in cui furono pensati e realizzati, la pellicola

Publicato

il

Una riflessione sui generi cinematografici, ma anche l’occasione di rivedere classici intramontabili e di riscoprire assolute rarità: il nuovo ciclo di Intolerance, l’iniziativa promossa da Teatro Altrove e Laboratorio Probabile Bellamy, si chiamerà Genres e proporrà quindici film rigorosamente proiettati nel formato più intenso, quello in cui furono pensati e realizzati, la pellicola.

Nati dalla volontà delle case di produzione di replicare il successo di alcuni film, i generi rispondono a una naturale esigenza di categorizzazione che non sempre basta a descrivere un’opera cinematografica, ma che aiuta lo spettatore a destreggiarsi tra numerosi titoli e a meglio comprendere i propri gusti.

Otto lunedì per altrettanti generi e si inizia lunedì 1 febbraio con il genere cinematografico per eccellenza, il western: alle 21 C’era  una volta il West, il kolossal di Sergio Leone che racconta di un mondo – ma anche di una stagione del cinema – che non ritornerà più. Si prosegue l’8 febbraio con una giornata dedicata alla fantascienza: verranno proiettati L’uomo che cadde sulla terra, visionario ritratto di un alieno impersonato da David Bowie, e Stalker, il viaggio di un intellettuale e di uno scienziato nella “Zona” firmato dal regista russo Andrej Tarkovskij.

Lunedì 15 due grandi maestri del cinema si cimentano con il filone sentimentale: Un’estate d’amore di Ingmar Bergman, ricordo di una relazione consumata tredici anni prima in vacanza, e L’uomo che amava le donne di François Truffaut, la vita e le avventure del dongiovanni Bertrand Morane. Il giallo sarà protagonista delle proiezioni del 22 febbraio con Il ladro di Alfred Hitchcock, maestro indiscusso della suspense, e con Rashomon di Akira Kurosawa, premio Oscar come miglior film straniero nel ‘52.

Due grandi classici della commedia sono in programma il 29 febbraio: Ninotchka di Ernst Lubitsch, con un’affascinante spia russa interpretata dalla divina Greta Garbo, e l’istrionico Woody Allen con uno dei suoi film più celebri, Prendi i soldi e scappa, che lo consacrò nell’olimpo del cinema mondiale. Il 7 marzo viaggio nel genere erotico con La femme publique di Andrzej Żuławski, in cui un’attrice e un regista non riescono a tracciare la linea di demarcazione tra recitazione e realtà, e Introduzione all’antropologia di Shohei Imamura, film del 1966 tratto dal romanzo I maestri dell’Eros.

Il 14 marzo tocca all’horror con Onibaba – le assassine di Kaneto Shindō, film ispirato a un’antica leggenda in cui due donne cercano di sopravvivere uccidendo soldati feriti, e con uno dei capolavori di Werner Herzog, Nosferatu, remake del film di Murnau con Klaus Kinski nelle inquietanti vesti di Dracula.

Il 27 marzo la rassegna si chiude con un omaggio al cinema d’avanguardia: al pomeriggio i cinegiornali di Dziga Vertov con la sua Kino-Pravda e in serata gran finale con una proiezione speciale musicata dal vivo. Sullo schermo alcuni dei più incredibili cortometraggi dell’avanguardia, come Un chien andalou di Buñuel e Anemic Cinema di Duchamp, eseguiti con un accompagnamento musicale inedito.

Di seguito il programma completo:

LUN 1.02 / 2016 – WESTERN

h 21.00 C’ERA  UNA VOLTA IL WEST – Sergio Leone

LUN 8.02 / 2016 – FANTASCIENZA

h 18.00 L’UOMO CHE CADDE SULLA TERRA – Nicolas Roeg

h 21.15 STALKER – Andrej Tarkovskij

LUN 15.02 / 2016 – SENTIMENTALE

h 18.30 UN’ESTATE D’AMORE – Ingmar Bergman

h 21.15 L’UOMO CHE AMAVA LE DONNE – François Truffaut

LUN 22.02 / 2016 – GIALLO

h 18.30 IL LADRO – Alfred Hitchcock

h 21.15 RASHOMON – Akira Kurosawa

LUN 29.02 / 2016 – COMMEDIA

h 18.30 NINOTCHKA – Ernst Lubitsch

h 21.15 PRENDI I SOLDI E SCAPPA – Woody Allen

LUN 07.03 / 2016 – EROTICO

h 18.30 LA FEMME PUBLIQUE – Andrzej Żuławski

h 21.15 INTRODUZIONE ALL’ANTROPOLOGIA – Shohei Imamura

LUN 14.03 / 2016 – HORROR

h 18.30 ONIBABA / LE ASSASSINE – Kaneto Shindō

h 21.15 NOSFERATU – Werner Herzog

LUN 21.03 / 2016 – AVANGUARDIA

h 18.30 KINO PRAVDA – Dziga Vertov

h 21.15 CORTI D’AVANGUARDIA musicati dal vivo (Man Ray, Buñuel, Duchamp, Richter)

Ufficio Stampa

ALTROVE – Teatro della Maddalena
comunicazione@teatroaltrove.it
Giulia Iannello 328 6292879

Sito web: www.teatroaltrove.it
Facebook: teatro altrove
Twitter: @teatroaltrove