fbpx
Connect with us

Horror TV Series

Ash vs Evil Dead – 1×01

Una panoramica generale sulla nuova serie targata Sam Raimi e la recensione dell’episodio pilota

Pubblicato

il

Sam Raimi con La Casa (1981), La Casa II (1987) e L’armata delle Tenebre (1992) è entrato nella storia del cinema creando in un colpo solo la trilogia demential/horror più nota di tutti i tempi e dando vita ad uno dei personaggi più iconici del cinema horror: Ashley J. Williams, detto Ash, interpretato da Bruce Campbell amico d’infanzia del regista.

Ash vs Evil Dead

Bruce Campbell insieme al suo grande amico Sam Raimi

A distanza di 23 anni dall’ultimo capitolo della trilogia, internazionalmente nota come Evil DeadSam Raimi ha accontentato le richiese di tutti noi fan mettendo in scena, questa volta per il piccolo schermo, un altro capitolo delle avventure di AshAsh vs Evil Dead: è questo il titolo della nuova serie prodotta dalla emittente Starz e scritta da Sam Ivan Raimi insieme a Tom Spezialy. Da quando venne ufficilamente annunciata la serie l’hype dei fan è schizzato alle stelle fino a settimana scorsa.

Andata in onda per la prima volta sabato scorso durante la notte di Halloween, Ash vs Evil Dead si svolge a trent’anni di distanza dagli eventi che sancirono la conclusione della precedente trilogia. La prima stagione è composta da 10 episodi dalla durata di circa 30 minuti e l’anno prossimo andrà in onda la seconda stagione, come ufficializzato tre giorni prima della messa in onda dell’episodio pilota.

Oltre a Bruce Campbell, il cast prevede la partecipazione di Lucy Lawless (nota per aver interpretato Xena nel noto serial anni novanta), Dana Delorenzo, Ray Santiago e Jill Marie Jones.

Ash-vs-Evil-Dead-poster

Questo primo episodio, che si intitola El Jefe ed è diretto dallo stesso Raimi, è stato una vera goduria per tutti i nostalgici che hanno amato la saga originale. Ironico, sanguinolento, citazionista e autoreferenziale al punto giusto, con un ritmo da anni 2000 molto più accelerato e differente da quello dei film, ma che permette sia al novizio sia al fedele seguace di godersi uno show come raramente se ne vedono.

Lo stile di Raimi si nota fortemente e tutti quelli che erano scettici avranno sicuramente tirato un sospiro di sollievo. Questo episodio pilota, ma spero che lo sia tutta la serie, è folle (basta pensare al modo, da vero idiota, con cui Ash ha risvegliato il Male) e assolutamente sopra le righe. Per questa serie di motivi questo primo episodio ricorda moltissimo L’armata delle Tenebre, film di cui Starz non possiede i diritti e che quindi non può essere citato in alcun modo all’interno della serie.

Ash vs. Evil Dead Key Art and Marketing Shoot 2015

Bruce Campbell è sempre stato e continua ad essere un mattatore, un animale da set che si impone sopra tutto e tutti e nonostante la dentiera e la panciera (chi della vecchia guardia non è morto di risate durante il primo minuto dello show?) è una vera e propria calamita. Bravi anche gli attori che gli fanno da spalla: non venire oscurati da un tale gigante non è cosa da poco. La cazzuta Kelly (interpretata da Dana DeLorenzo) e il buffo e simpatico Pablo (Ray Santiago) sono veramente sul pezzo ed è stato un piacere vederli entrare nella grande famiglia di Evil Dead.

Sono in fibrillazione per il nuovo episodio che verrà trasmesso stasera e con cui spero di capire meglio chi sia il personaggio interpretato da Lucy Lawless e come reagirà la bellissima poliziotta (Jill Marie Jones) che ha avuto a che fare con ben due demoni.

Dopo anni di attesa, adesso possiamo finalmente dirlo

Ash is back and he is GROOVY

Ash vs Evil Dead

Andrea Bianciardi

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.