The Green Inferno terrorizza anche la Commissione Censura

by

Koch Media annuncia che The Green Inferno è stato vietato ai minori di 18 anni dalla Commissione Censura.

Il film, che rappresenta il ritorno alla regia di Eli Roth, uscirà in Italia, in anteprima mondiale, il 24 settembre (negli Stati Uniti uscirà il 25 settembre). Il divieto di visione per i minori è stato imputato all’eccessiva crudeltà di alcune immagini e alla presenza di contenuti troppo esplicitamente violenti.

Le prime proiezioni, tenutesi in occasione di anteprime stampa e Festival in Italia e all’estero, non hanno sicuramente lasciato indifferenti gli spettatori. Alcune persone si sono sentite male durante la visione e altre sono svenute di fronte alle crudissime immagini del cannibal horror di Roth.

The Green Inferno racconta la storia di un gruppo di giovani attivisti di New York che parte alla volta dell’Amazzonia per salvare una tribù di indigeni a rischio di estinzione a causa del saccheggio delle risorse naturali e della distruzione del loro habitat ad opera delle multinazionali. Sfruttando il potere e la velocità di comunicazione consentita dai social media e dal web, raggiungono l’area del villaggio che sta per essere devastata dalle ruspe distruttive, si incatenano agli alberi e iniziano a riprendere tutto con i loro telefonini al fine di trasmettere in streaming l’azione. Durante il loro ritorno a casa, però, qualcosa va storto. Un terribile incidente squarcia il loro aereo e tutti i passeggeri si ritrovano nel cuore della giungla. Feriti e terrorizzati vengono presi in ostaggio proprio dalla tribù di nativi che erano andati a salvare. Presto scopriranno che oscure usanze primitive sono ancora presenti nella giungla amazzonica: cannibalismo, atti barbarici e altri rituali che distruggono corpo, mente e anima.

Eli Roth è considerato uno dei più dotati autori del genere horror. Comparso sulla scena cinematografica nel 2002 con il suo primo film, Cabin Fever ha successivamente scritto, prodotto e diretto Hostel, un grande successo a livello mondiale e Hostel: Part II.

Roth ha recitato per Quentin Tarantino in A Prova di morte, parte di Grindhousee ha scritto e diretto il famoso finto trailer Thanksgivingpresente nel film. Tarantino è rimasto così soddisfatto della performance di Roth che lo ha voluto nel ruolo del sergente DonnieDonowitz nel suo film, sulla seconda guerra mondiale, Bastardi senza gloria.

“The Green Inferno è come un glorioso ritorno al passato, ai film drive-in della mia gioventù. Sanguinoso e avvincente, è difficile da guardare ma è altrettanto difficile distogliere lo sguardo” (Stephen King)

A proposito di Koch Media
Koch Media Italia, filiale italiana del Gruppo Koch Media, leader europeo nella produzione e distribuzione di prodotti d’intrattenimento digitale, ha ampliato, nel 2012, la sua struttura con sede a Milano, già operante nell’ambito dell’intrattenimento videoludico e Home Video, con l’attivazione della Divisione Theatrical, responsabile del marketing e della distribuzione, sul territorio nazionale, di produzioni cinematografiche derivanti da acquisizioni a livello locale e internazionale.

La linea editoriale di Koch Media Italia si contraddistingue per la sua filosofia basata sulla diversificazione e ampiezza dell’offerta in grado di raggiungere e soddisfare esigenze e gusti differenti, mantenendo sempre la qualità quale elemento chiave nella scelta del suo listino. Dalla commedia ai film d’autore, passando per thriller/horror, action movie, animazione e produzioni italiane. Tra i titoli rilasciati ad oggi: Oscure Presenze (di Scott Stewart, con Keri Russell, Josh Hamilton, Dakota Goyo), Snowpiercer (di BongJoon Ho, con Chris Evans, Ed Harris, Tilda Swinton, Jamie Bell e Octavia Spencer), Sinister (di Scott Derrickson, con Ethan Hawke), Asterix e il Regno degli Dei (Louis Clichy e Alexandre Astier; dall’opera di René Goscinny e Albert Uderzo) e Shaun, Vita da Pecora – il film (Mark Burton, Richard Starzak – Aardman), Babadook (di Jennifer Kent, con Essie Davis e NoahWiseman).

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.kochmedia.com/it

Utlima modifica: 22 settembre, 2015



Condividi