Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

Oggi al Milano Film Festival

Nitrate Flames, suggestivo documentario dedicato a Renée Falconetti, l’attrice teatrale dei primi del Novecento che recitò in un solo film – ma che film! –, La Passione di Giovanna d’Arco di Dreyer. A seguire, un omaggio a Orson Welles nell’anno del suo centenario con un documentario inedito prodotto da Arte

Publicato

il

CONCORSO LUNGOMETRAGGI
Si parte con Our City di Maria Tarantino, regista italiana emigrata in Belgio, che svela una Bruxelles pulsante, inedita, città “centrale” nel cuore dell’Europa ma lontana dal suo ruolo di rappresentanza, tra panoramiche di palazzi sfitti e una periferia senza identità (h 16:30 Mimat); A seguire Necktie Youth, opera prima di Sibs Shongwe-La Mer, (dis)avventure in bianco e nero di un gruppo di ragazzi ricchi e infelici nella periferia post-apartheid di Johannesburg, esistenze disfunzionali che portano tutto il peso dell’apatia, delle droghe e di un futuro incerto (h 17 Spazio Oberdan); Chiude la serata del concorso lungometraggi James White del produttore indie americano Josh Mond, presentato al Sundance, in concorso a Locarno e a Toronto (h 17 Teatro Strehler).

CONCORSO CORTOMETRAGGI
Alle 15 spazio al concorso cortometraggi, riservato solo a opere under 40, con i corti del Gruppo G al teatro Strehler con Nina di Veronica Obertová, Michaela Čopíková, l’amicizia tra un ragazzo schivo e introverso e la outsider Nina; Alle 17, appuntamento con il gruppo D (h 17 Teatro Strehler). La serata del concorso Cortometraggi continua al Parco Sempione, alle 21 con il Gruppo I, tra i film selezionati, segnaliamo World of Tomorrow, premio della Giuria al Sundance, di Don Hertzfeld, uno dei massimi talenti dell’animazione mondiale, già nominato agli Oscar.

THE OUTSIDERS
Per gli Outsiders del Milano Film Festival, oggi in programma alle 19 allo Spazio Oberdan, The Sound Before the Fury di Lola Frederich e Martin Sarrazac, sulla figura di Archie Shepp. A seguire Nitrate Flames di Mirko Stopar, storia della diva di un solo film Renée Maria Falconetti, che fu l’immortale Giovanna d’Arco degli anni Venti nel film capolavoro di Dreyer (h 21 Mic, Museo Interattivo del Cinema). Alle 22:15 al MIC, Orson Welles, Autopsie D’une Légende di Elisabeth Kapnist, documentario inedito dedicato alla vita di Welles a 100 anni dalla sua nascita con le testimonianze di Joseph McBride, Henry Jaglom e David Thomson che ne raccontano da prospettive differenti i film, i progetti, le disillusioni. in replica al Teatro Strehler Y/our Music di Davide Reeve e Waraluck Hiransrettawat Every; Fresh Dressed di Sacha Jenkins, divertente documentario presentato al Sundance che esplora le reciproce influenze fra hip-hop e fashion culture a partire dagli anni ’80.

COLPE DI STATO
Per la rassegna Colpe di Stato a cura di Paola Piacenza, in programma Elephant’s dream del belga Kristof Bilsen, che mostra la vita quotidiana degli impiegati statali a Kinshasa, terza città metropolitana più grande d’Africa (h 14:30 MIMAT); Alle 21 anteprima al Milano Film Festival di Killing Time– Entre Deux Fronts di Lydie Wisshaupt-Claudel, che ritrae la vita quotidiana nella piccola città militare di Twentynine Palms, negli USA, mostrando il ritorno dei marines dal servizio in una città familiare e inospitale allo stesso tempo, in quel limbo di vita che è il tempo che intercorre tra la fine di una missione e la partenza verso un nuovo fronte di guerra (h 21 Spazio Oberdan).

RASSEGNA NIKOLAUS GEYRHALTER
Il grande regista Nikolaus Geyrhalter, ospite del Festival, presenta Over The Years in anteprima italiana. Un documentario che racconta la lotta contro la disoccupazione di un gruppo di lavoratori in una fabbrica tessile. L’affresco di un microcosmo che dice il nostro presente incerto in modo magistrale. (h 16:30 Mimat)

FOCUS ANIMAZIONE
Anche quest’anno torna il Focus Animazione, con l’appuntamento storico della maratona serale di cortometraggi (ore 20 al MIMAT), 4 ore di corti animati da tutto il mondo, in anteprima, che si accompagnano al nuovo capolavoro di Tomm Moore, Song of the Sea.

SCHERMI DI CLASSE
Quest’anno il Milano Film Festival accoglie le energie dei ragazzi delle scuole che in città crescono con le immagini in movimento, nel quadro di Schermi di Classe.

Ri-formare Milano, fortunato progetto avviato nel 2013 dalla Scuola di Architettura e Società del Politecnico di Milano in collaborazione con il Comune, per la raccolta di proposte progettuali volte al recupero di aree ed edifici della città in stato di degrado ed abbandono, trova finalmente una chiave filmica grazie ai 5 documentari, presentati mercoledì 16 alle 19.00 in Scatola Magica, realizzati dagli studenti del Centro Sperimentale di Cinematografia – Sede Lombardia, coordinati dal docente e giurato del concorso lungometraggi Maurizio Nichetti.

VIDEO ESPANSO
Torna al Parco Sempione e in Rivoli2 Video Espanso, quasi 10 ore di programmazione che raccolgono le espansioni del video musicale verso il cinema, la web art, l’interactive video e molto altro.

In programma:

– SKETCHING – 17:00 in Scatola Magica

– LIFE IN LO-FI – 19:00 in Rivoli2

– LUCA LUMACA & F.LLI – 22:45 in Parco Sempione

LIVE FROM MFF
Al tramonto, il Parco Sempione comincia a prendere vita. Ogni sera, un vero festival musicale nel cuore di Milano, con i live e i djset di Parklive in collaborazione con Jake Daniels.

Oggi dalle 19.00 concerto di I’m Not a Blonde, Chiara “Oakland ” Castello e Camilla Matley.

Le loro canzoni sono di matrice electro-pop, con influenze che partono dalla musica british anni ’80.

PARKLIVE è realizzato grazie a Jack Daniel’s.

Sunset DjSet – Radio Monte Carlo è la radio ufficiale 2015. Ogni sera presenta i djset live sul palco del Sagrato del Teatro Strehler dalle 19 alle 22.

L’appuntamento è dal 10 al 20 settembre 2015 per tutti gli aggiornamenti è sempre consultabile il sito www.milanofilmfestival.it

Milano Film Festival è una produzione esterni*

*esterni è un’impresa culturale che dal 1995 progetta spazi pubblici, disegna servizi per piccole e grandi comunità, promuove e realizza eventi di aggregazione, sviluppa campagne di comunicazione necessaria e partecipata. Lavora con enti pubblici e privati in Italia e all’estero, condividendo competenze, progetti e risorse.

www.esterni.org