Conferenza stampa Festa del Cinema di Roma 2015

Si è tenuta nella giornata di ieri, lunedì 15 giugno, presso la sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della musica di Roma la conferenza stampa con alcune delle anticipazioni e delle tante novità di quella che sarà la Festa del cinema di Roma in programma dal 16 al 24 Ottobre 2015 . Conferenza che si è svolta alla presenza della Presidente della fondazione Cinema per Roma Piera Detassis e il direttore artistico della manifestazione Antonio Monda. Alla manifestazione erano presenti  anche il Ministro dei beni culturali Dario Franceschini, il Sindaco della Capitale Ignazio Marino e l’assessore alla cultura capitolina Giovanna Marinelli. “Ci sono tre parole chiave che caratterizzeranno la manifestazione”, ha spiegato il direttore artistico della Festa del Cinema di Roma Antonio Monda. “Discontinuità: non ha senso fare un festival quando esiste Venezia, Torino, e i festival internazionali. Quindi dobbiamo immaginare qualcosa di diverso, una festa, una vetrina per il cinema. Qualità: è fondamentale; e Varietà: proporremo dei film, tra i 30 ai 35 ognuno diverso nel genere dall’altro. Documentari, animazione, cinema d’autore”.

E per questo la Festa del Cinema di Roma non presenterà soltanto le tradizionali iniziative come incontri, masterclass, retrospettive, eventi speciali. La festa del Cinema ospiterà una selezione ufficiale di 35 film , provenienti dal miglior cinema indipendente, dall’opera di autori già affermati fino ai registi emergenti, dai documentari alla visual art.

Ma andiamo alle novità che sono uscite fuori da questa prima conferenza stampa: sarà presente il regista premio Oscar Paolo Sorrentino. Ci sarà un importante omaggio dedicato alla figura di Pier Palo Pasolini, curata da Mario Sesti e Matteo Cerami. Due retrospettive la prima annunciata questa mattina su Antonio Pietrangeli, mentre l’altra sarà resa nota solo il 29 Settembre.  Una serata sarà dedicata alla comicità e al genio di Carlo Verdone insieme a Paola Cortellesi. Grande novità la presenza di Renzo Piano che parlerà del rapporto tra cinema e architettura.  E ancora il regista Wes Anderson e la scrittrice Donna Tartt che ci parleranno del loro amore verso il cinema italiano, di Luchino Visconti e Pietro Germi. Sarà presente Joel Coen con la moglie Frances Mcdormand che cercheranno di spiegare il rapporto sul set tra marito e moglie e il ruolo della musa. Altra sorpresa ci viene annunciata dalla presenza del regista de L’Esorcista William Friedkin, che parlerà di un regista italiano vivente ma che ancora non ha voluto svelare il nome. Altra importante novità è che il pubblico potrò votare un film che sarà il vincitore del premio  Bnl, premio in collaborazione con lo storico partner della festa, ovvero Bnl gruppo BNP Paribas. E una grandissima novità rispetto agli anni passati è che le pellicole non saranno proiettate solo all’Auditorium, ma anche al Maxxi e in varie sale in tutta Roma.

“Vogliamo sovvertire le regole, e vogliamo avere uno sguardo diverso, lo sforzo sarà quello di raccontare il cinema a 365 giorni all’anno”  ha affermato la presidente della Fondazione Cinema per Roma Piera Detassis. Ci sarà poi una rassegna dedicata ai ragazzi “Alice nella città” autonoma e parallela che ospiterà un massimo di quattordici film .

Il budget è di 3 milioni e 600 mila che il direttore artistico Monda ha voluto precisare “un terzo di quello che ha Venezia”. Per il programma completo bisognerà aspettare la prossima conferenza stampa che si terrà il 29 Settembre 2015.
La Festa del Cinema è realizzata grazie ai soci fondatori della Findazione: Roma Capitale, Regione Lazio, Camera di Commercio, Istituto Luce Cinecittà (in rappresentanza del ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo), Fondazione Musica per Roma e Città metropolitana di Roma Capitale.
(ITALPRESS)

Come inizio e anticipazioni si può dire che si prospetta una bella e ricca Festa del cinema di Roma. Insomma dal 16 al 24 Ottobre il Cinema torna finalmente a casa.

Graziella Balestrieri

Utlima modifica: 16 Giugno, 2015



Condividi