fbpx
Connect with us

NEWS

Cinema e Scrittura: al via la 13a edizione del Premio “Scrivere di Cinema – Alberto Farassino

CinemaZero, PordenoneLegge, MyMovies, il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e da quest’anno anche Minima&Moralia e Far East Film Festival promuovono l’unico Concorso Nazionale di Critica Cinematografica per Giovani 15-25enni

Publicato

il

Cinema e scrittura ancora una volta si incontrano offrendo nuovi stimoli e nuove sfide attraverso la 13^ edizione del Premio Scrivere di Cinema – Alberto Farassino, l’unico concorso nazionale di critica cinematografica per giovani 15-25enni, articolato in due sezioni di gara: Young Adult (15-19 anni) e Under 25 (20-25 anni). Per potersi rigenerare e per guardare al futuro la critica cerca dunque nuovi ‘interpreti’ e chiede ai giovani di mettersi in gioco: basterà inviare la propria recensione su un film della presente stagione cinematografica, scorrendo le info e il bando di gara all’indirizzo http://scriveredicinema.mymovies.it

Il Premio Scrivere di Cinema – Alberto Farassino è promosso da Cinemazero, Fondazione Pordenonelegge.it, il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e MYmovies.it con il sostegno, quest’anno per la prima volta, del blog di approfondimento culturale e cinematografico, Minima&Moralia, e del Far East Film Festival di Udine, il maggiore festival europeo di cinema popolare dell’Estremo Oriente.

Se il Premio è stato istituito dodici anni fa, nel ricordo e nel nome del critico cinematografico Alberto Farassino, fra le penne più lucide e ‘visionarie’ della critica italiana d’ogni tempo, la giuria è oggi presieduta dalla costumista Viola Farassino, figlia di Alberto, ed è composta dai critici professionisti Mauro Gervasini (direttore di Film Tv, selezionatore per la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia) e Adriano De Grandis (critico del Gazzettino e responsabile della sezione Triveneto del Sncci), con lo scrittore Nicola Lagioia, fondatore del blog Minima&Moralia, editor per Minimum Fax, fortemente legato al cinema essendo selezionatore per la Mostra di Venezia. «Esprimersi in uno spazio dedicato alla critica permette ai ragazzi di mettersi in gioco – spiega La Gioia – Meglio ancora se c’è un filtro editoriale in grado di selezionare, e un pubblico a cui darsi in pasto. La critica, insomma, non solo come esercizio di intelligenza, ma anche come un antidoto contro il solipsismo. Esporre le proprie idee e opinioni per esporsi, in questo modo, alle opinioni e ai commenti ed eventualmente alle critiche altrui. Un esercizio che, oltre a fortificare, magari accorcia di qualche centimetro la strada che porta al superamento della linea d’ombra».

I premi sono fra le novità di questa 13^ edizione: i primi tre classificati per entrambe le sezioni di gara si aggiudicheranno un workshop redazionale con Minima&Moralia per un anno intero. Dovranno formare una redazione virtuale che si confronterà costantemente con Nicola Lagioia proponendo articoli di critica cinematografica, avendo a disposizione una rubrica all’interno del blog da lui curato insieme allo scrittore Christian Raimo. Scrivere di Cinema fornirà ai sei neo-redattori anche un carnet di ingressi al cinema del valore di 200 euro ciascuno. L’altra importante novità relativa ai premi riguarda i tre vincitori della categoria Under 25, che seguiranno l’edizione 2016 del Far East Film Festival di Udine raccontandolo attraverso articoli pubblicati su testate di critica cinematografica vicine al concorso, a partire da MYmovies.it.

Le premiazioni del Premio Scrivere di Cinema – Alberto Farassino si svolgeranno durante pordenonelegge 2015, Festa del libro con gli autori (16-20 settembre 2015).

Accanto al concorso nazionale, viene riproposto, dopo il successo dello scorso anno, il Premio del Territorio FriulAdria Crèdit Agricole, sostenuto dalla banca già storico partner di Pordenonelegge.it e Cinemazero, con importanti novità. Il premio collaterale di Scrivere di Cinema, fino all’anno scorso limitato agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della Provincia di Pordenone, si amplia anche a quelli della Provincia di Udine, grazie alla collaborazione con il Centro Espressioni Cinematografiche. Stesse condizioni del concorso nazionale, altri giurati: una giuria formata da docenti del territorio sarà chiamata a premiare la migliore recensione scritta dagli studenti della Provincia di Pordenone e di Udine con una card che garantirà un anno di cinema gratis nelle sale di Cinemazero di Pordenone, del Visionario e del Cinema Centrale di Udine. Per incentivare la partecipazione attiva e offrire degli adeguati strumenti del mestiere, Cinemazero metterà a disposizione di tutte le classi che aderiranno al Premio del Territorio che ne faranno richiesta alcune lezioni di critica cinematografica gratuite in classe.

Info, bando e iscrizioni al concorso alla pagina: scriveredicinema.mymovies.it

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.