Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

Il 12 marzo al Piemonte Movie gLocal Film Festival

Per la prima volta in sala “Un ritorno”, l’opera tra videoarte e cinema dei fratelli De Serio. Nuove proiezioni in concorso per Spazio Piemonte e Panoramica Doc, tra cui il documentario in anteprima assoluta “La foratura”

Publicato

il

Giovedì 12 marzo – giorno 3 della 14a edizione del Piemonte Movie gLocal Film Festival – si svolgerà tutta nella sala di Film Commission Torino Piemonte, Il Movie di Via Cagliari 42 e sarà all’insegna della vivacità e dell’eccellenza del cinema piemontese indipendente.

Alle 18.30, nuovo appuntamento coi cortometraggi di Spazio Piemonte, in programma 6 su 30 in concorso, selezionati tra 107 iscritti: WC Western Closet – Li chiamavano cowboy invece erano stronzi lo spaghetti western del regista biellese Saba Salvemini e Luca Franco; Oblò – Amazing Laundrette di Martina Carosso, Ilaria Giacometti, Mathieu Narduzzi e Eura Pancaldi, prodotto dal CSC Animazione; Unfair Game war movie di Riccardo Leto girato tra le campagne fuori Torino; Opera breve per mani e occhi del torinese Davide Mazzocco e Paula Lopes Dias che intreccia arte e gioco; Le nostre cose importanti di Gino Caron, girato ad Asti, racconta le difficoltà dei nostri anni e del tempo che passa; The Celebration di Milad Tangshir, girato tra Torin e Teheran, sul filo della storia personale del regista.

Mentre alle ore 20.30, ci sarà spazio per una proiezione speciale con l’opera tra cinema e videoarte di Gianluca e Massimiliano De Serio, Un ritorno. Il lavoro, che è stato ospitato da diverse realtà museali tra cui il Castello di Rivoli, approda per la prima volta sul grande schermo e, alla presenza degli autori, potremo vedere il percorso a ritroso, sotto ipnosi simultanea, voluto dai due registi – fratelli gemelli – per scovare le origini della crisi creativa che stavano vivendo nel 2013 e superarla, facendosi soggetto e oggetto del proprio lavoro di cineasti.

Subito dopo, in concorso a Panoramica Doc, l’anteprima assoluta di La foratura di Giovanni Corona, che racconta la intima e particolare di Alberto, titolare di una ciclo officina, e della sua caduta ai margini della società, ma soprattutto la forza di rialzarsi.

Alle 22.30, ultimo documentario della giornata: Sarajevolution di Rocco Riccio, che mette a fuoco la situazione culturale, politica e sociale della città di Sarajevo a 100 anni dalla Prima Guerra Mondiale e 20 anni dopo l’ultimo assedio della città.

In programma tra corti e doc, l’episodio 5 e 6 della webserie Blind Fate, la cui prima stagione sarà proiettata integralmente in anteprima, durante il festival.

Ingresso
Sala Il Movie: Intero 4€ / Ridotto 3€ (soci Piemonte Movie) / Bambini sotto i 12 anni 2€
Abbonamento: 15€ (valido solo per la Sala Il Movie)
Cinema Massimo: Intero 6€ / Ridotto 4 e 3 €

INFO
www.piemontemovie.comsegreteria@piemontemovie.com – 328.8458281
facebook.com/PiemonteMoviegLocal
twitter.com/piemontemovie
#PmgLocalFF14

 

PROGRAMMA DI GIOVEDì 12 MARZO / PIEMONTE MOVIE gLocal Film Festival – giorno 3

Sala Il Movie – Ore 18.30 – Spazio Piemonte 3

WC Western Closet – Li chiamavano cowboy invece erano stronzi (ITA, 2014, 22′) di Luca Franco e Saba Salvemini

C’erano una volta, in una giornata torrida, un deserto arido e sei disperati personaggi. Un western grottesco e ironico, che gioca con il mito dell’Ovest.

Oblò – Amazing Laundrette (ITA, 2014, 6′) di Martina Carosso, Ilaria Giacometti, Mathieu Narduzzi e Eura Pancaldi

Un oggetto abbandonato, come l’oblò di una lavatrice, può inaspettatamente scatenare il ricordo e riaccendere la fantasia creativa dell’infanzia.

Unfair Game (ITA, 2014, 8′) di Riccardo Leto

Un cecchino tedesco aspetta il nemico. Ore, attimi di una lunga attesa, scanditi dalle parole dettate da un stato d’animo, ormai apparentemente inerme, nei confronti di una guerra crudele.

Opera breve per mani e occhi (ITA, 2014, 10′) di Davide Mazzocco e Paula Lopes Dias

I giochi dell’infanzia si mescolano al gioco della pittura. Il ritratto di un bambino sarà una doppia rivelazione: la scoperta del dono dell’arte e dell’arte del dono.

Le nostre cose importanti (ITA, 2014, 20′) di Gino Caron

Gli anni della crisi. Tre amici e il tempo che passa veloce e corre verso i 30 anni, tra scelte difficili e rimpianti. Un passato importante, un presente violento e un futuro di partenze.

The Celebration (ITA/IRAN, 2014, 14’) di Milad Tangshir

Un uomo ritorna a casa per scoprire la storia dei suoi genitori…

a seguire

Blind Fate – Webserie – Episodio 5

Ore 20.30 – Proiezione speciale

Un ritorno (ITA, 2013, 26’) di Gianluca e Massimiliano De Serio

Gianluca e Massimiliano De Serio da diversi anni coniugano il loro percorso di artisti visivi con la carriera cinematografica, in una costante ricerca di equilibrio tra cinema e arte. Il film nasce in un momento di crisi creativa degli artisti, fratelli gemelli, e dalla loro necessità di capirne le ragioni e superarla. Per questo si sottopongono a un esperimento d’ipnosi simultanea e in tale stato dialogano e si filmano, diventando soggetto e oggetto della propria opera.

Intervengono gli autori.

A seguire Panoramica Doc | ANTEPRIMA ASSOLUTA |

La foratura (ITA, 2014, 58’) di Giovanni Corona

La foratura è una fermata forzata per un viaggiatore, ma anche un’occasione per riflettere sulla strada percorsa fino a quel momento. Alberto, titolare di una ciclo officina, racconta con il tono di una confessione il proprio viaggio ai margini dell’esistenza e della società: un viaggio fatto di notti in auto abbandonate, di infiniti lavori saltuari, di droghe, di fughe e di amori.

Interviene l’autore.

Ore 22.30

Blind Fate – Webserie – Episodio 6

a seguire Panoramica Doc

Sarajevolution (ITA, 2014, 82’) di Rocco Riccio

Un’istantanea attuale che mette a fuoco la situazione culturale, politica e sociale della città di Sarajevo a 100 anni dalla Prima Guerra Mondiale e 20 anni dopo l’ultimo assedio della città. Dopo i tentativi di risveglio dalle fatiche della guerra, una rivoluzione civile è in atto. Sarajevolution sembra un auspicio, un viaggio in una città che sta cambiando. Proprio ora.

Interviene l’autore.