Senza Lucio

  • Anno: 2014
  • Durata: 86'
  • Distribuzione: I Wonder Pictures
  • Genere: Documentario
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: Mario Sesti
  • Data di uscita: 04-March-2015

Nessuno, se non Marco Alemanno, può sapere realmente come si sta Senza Lucio ed è forse proprio per questo che Mario Sesti ha voluto dare la parola al compagno del cantautore, all’uomo che gli è stato vicino nei suoi ultimi anni. Tra gioia e dolore. Nella vita e finché la morte non li ha separati. Dopo la scomparsa di Lucio Dalla, il 1° marzo del 2012 Alemanno è stato mandato via dalla casa dove ha vissuto fino a un attimo primo con il suo amore e niente di Lucio gli è stato lasciato se non la cosa più importante. Se non il ricordo e i racconto di un artista la cui poetica, musicale e narrativa, è ancora imponente bagaglio culturale del, buon, pop italiano.

Il 4 marzo Lucio Dalla avrebbe compiuto 72 anni e proprio per festeggiare il compleanno del jazzista inesauribile, di quel paroliere delicato, che esce al cinema Senza Lucio il docufilm diretto da Mario Sesti che attraverso la bella voce di Alemanno e degli aneddoti e pensieri di noti personaggi che hanno avuto l’onore e l’onere di conoscerlo, lavorarci insieme o criticarlo per mestiere, si ripercorre l’esistenza prolifica ma sempre bambina di Lucio.

Generoso, tragicomico nella scrittura e nell’approccio alla vita e curioso, soprattutto del dolore degli altri, Lucio Dalla è ricordato in Senza Lucio con estremo rispetto e attraverso, anche, le sue canzoni che sono state rielaborate e prese in prestito da artisti del calibro di Roberto Gatto, Max Gazzé e Marta sui tubi tra gli altri. Il lavoro di Mario Sesti è un omaggio, un regalo, postumo a una delle voci più belle che il panorama musicale ha donato al mondo, a uno degli artisti più eclettici che l’hanno attraversato, e in questo momento storico arido di talenti e colmo di talent la sua bravura ha il sapore di un miracolo irripetibile.

Dedicato principalmente ha chi ha amato le note e le immagini descritte da Lucio Dalla nelle sue numerose canzoni Senza Lucio, oltre ad essere un malinconico dato di fatto, è un regalo di Sesti agli appassionati del cantautore, un docufilm d’amore ma anche il racconto di vita che va oltre la morte a dimostrazione che l’eternità esiste e dimora nell’arte.

Sandra Martone

Utlima modifica: 4 Marzo, 2015



Condividi