“David Lynch. Lost visions. L’indiscreto fascino dello sguardo” in mostra a Lucca fino al 9 Novembre

by

David Lynch. Lost visions. L’indiscreto fascino dello sguardo – la mostra a ingresso gratuito allestita presso l’Archivio di Stato – è ancora a Lucca e aspetta tutti gli amanti del Lucca Comics & Games e del cinema.

Ospite d’onore della decima edizione del “Lucca Film Festival” che gli ha conferito il Premio alla Carriera, dedicandogli la retrospettiva completa dei suoi film, Lynch ha sviluppato un nuovo stile artistico che lo ha reso un’icona universale della contemporaneità. I film, i videoclip, le fotografie, la pittura, gli spot pubblicitari (e molto altro) si contraddistinguono per il surrealismo, l’onirismo e le suggestioni che estrapolano dalla profondità della mente, la bellezza e la sofferenza dell’umanità e delle nostre vite”.

A cura di Alessandro Romanini, la mostra è dedicata all’inedita attività di fotografo e litografo del regista americano. Lost Images sono immagini perdute, ritrovate e qui cristallizzate su carta, visioni surreali, inquietanti, oniriche, superstrade dimenticate sulle quali lo sguardo ripercorre i sentieri perturbanti prodotti dall’universo creativo di Lynch. Visioni e temi ricorrenti che hanno caratterizzato i suoi film più famosi, da Eraserhead a The Elephant Man, da Velluto Blu a Cuore Selvaggio, Lost Highway, Mulholland Drive, per citarne solo alcuni.

DAVID LYNCH. LOST IMAGES. L’INDISCRETO FASCINO DELLO SGUARDO
Fotografie, Litografie e video

20 settembre / 9 novembre 2014
Archivio di Stato di Lucca
via dei Pubblici Macelli, 155



Condividi