Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

In ricordo della tragedia di Lampedusa del 2013 il Visioni Fuori Raccordo ospita l’Anteprima Romana del film “Io sto con la Sposa”

Si aprirà alle ore 17.00 al Nuovo Cinema Aquila la seconda giornata del Festival con la proiezione del documentario in concorso di Massimo Ferrari Atlantis (già vincitore del Premio Obiettivi sul Lavoro dell’Arci-Ucca). A seguire, sempre per la sezione competitiva, sarà proiettato il film La bella Virginia al bagno di Eleonora Marino (ore 18.30 – Sala3). Alle ore 22.30 appuntamento con il film in concorso di Francesco Del Grosso Fuoco Amico – La storia di Davide Cervia

Publicato

il

IO_STO_CON_LA_SPOSA_poster_70x100_0Si aprirà alle ore 17.00 al Nuovo Cinema Aquila la seconda giornata del Festival con la proiezione del documentario in concorso di Massimo Ferrari Atlantis (già vincitore del Premio Obiettivi sul Lavoro dell’Arci-Ucca) che ripercorre, da un lato le vicende di Rosa – ex operaia della Tacconi Sud di Latina – e della battaglia che lei e le sue colleghe hanno condotto in 550 giorni di occupazione dello stabilimento, e dall’altro quelle di Margherita – imprenditrice del nord Italia – che con la sua fabbrica di dolciumi propone un nuovo modello imprenditoriale virtuoso e soprattutto possibile.
A seguire, sempre per la sezione competitiva, sarà proiettato il film La bella Virginia al bagno di Eleonora Marino (ore 18.30 – Sala3), che ci porta dietro le quinte di un mondo magico, quello dei giostrai, antichi fabbricanti di sogni che oggi fanno i conti con un futuro incerto e precario.

Alle ore 20.00 l’appuntamento è con L’Aperossa, la striscia quotidiana a ingresso gratuito organizzata in collaborazione con l’AAMOD, e sarà proiettato il film breve di Giuseppe Ferrara Vita di borgata (11’ – 1962). L’Aperossa è un nuovo progetto dell’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico e nasce con l’intento di “portare il cinema in strada” e creare una serie di iniziative intorno a proiezioni pubbliche e itineranti. Per tutti i curiosi e gli interessati L’Aperossa sosterà durante le giornate del Festival davanti al Nuovo Cinema Aquila.

A partire dalle ore 20.30 il Festival sospenderà per due ore la sua programmazione per un ospitare l’Anteprima Romana di Io sto con la sposa (Sala 1), il film documentario di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande e Khaled Soliman Al Nassiry, che ha già riscosso enorme successo di critica e pubblico alla 71ª Mostra del Cinema di Venezia. Il film, prodotto da Gina Films in associazione con Marco Visalberghi (DocLab) e finanziato da 2.617 produttori dal basso – il più grande crowdfunding della storia del cinema italiano, racconta l’avventura on the road, da Milano a Stoccolma, che un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano decidono di intraprendere, travestiti da corteo nuziale, per aiutare cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa e in fuga dalla guerra. L’iniziativa, promossa dal distributore Cineama e dal Nuovo Cinema Aquila, avrà luogo nel giorno dell’anniversario della tragedia di Lampedusa, costata la vita a quasi quattrocento migranti.
«Quando abbiamo saputo che il distributore del film stava cercando una sala per presentare “Io sto con la sposa” a Roma, in occasione dell’anniversario della tragedia di Lampedusa – dichiara il Direttore del Festival Luca Ricciardi – gli abbiamo volentieri “prestato” due ore della nostra programmazione. È davvero un onore poter dare una casa, con questo fuoriprogramma, all’anteprima romana di un film così vicino all’approccio e ai temi del nostro festival, e a un gruppo di autori così sorprendentemente capaci di trasformare l’atto stesso del filmare in azione immediatamente civile e politica, qualità che solo il miglior cinema italiano ha saputo esprimere».

La programmazione del Festival riprenderà alle ore 22.30 in Sala 3 con il film in concorso di Francesco Del Grosso Fuoco Amico – La storia di Davide Cervia, documentario che racconta la vicenda di Davide Cervia, ex militare misteriosamente scomparso nel ’90, e dell’odissea che i familiari hanno attraversato ricercando una verità che ancora oggi non è arrivata.

A partire da giovedì 2 ottobre sono stati resi pubblici i lavori della Giuria ed è possibile vedere, sia sul sito ufficiale del Festival che negli schermi presenti nel foyer del Nuovo Cinema Aquila, i commenti dei Giurati sui documentari In Concorso.

Il Festival, diretto da Luca Ricciardi con il coordinamento artistico di Giacomo Ravesi, e organizzato e prodotto dall’Associazione LABnovecento, è realizzato grazie al contributo della Regione Lazio e al sostegno dell’Assessorato allo Sviluppo delle Periferie delle Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale e dell’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, e si terrà a Roma fino al 5 ottobre 2014 presso il Nuovo Cinema Aquila, luogo ormai diventato simbolo per la promozione e la diffusione del cinema indipendente e del documentario nella Capitale.

Info:
www.fuoriraccordo.it