IL 25 FEBBRAIO PRESENTAZIONE DEL LIBRO SULLO SPETTACOLO DELLA TRASFORMAZIONE IN TV

Factual Reality Makeover

“Factual, Reality, Makeover – Lo spettacolo della trasformazione della televisione contemporanea”, il libro a cura di Veronica Innocenti e Marta Perrotta, sarà presentato il 25 Febbraio p.v. presso la libreria Settembrini in piazza Martiri di Belfiore a Roma. All’incontro, che avrà inizio alle ore 18:30, insieme alle curatrici e ad alcuni autori dei saggi, saranno presenti in qualità di discussant Veronica Pravadelli, ordinario di Cinema di Roma Tre, Giacomo Manzoli, Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale in “Cinema, televisione e produzione multimediale” dell’Università di Bologna e Axel Fiacco, autore e progettatore dei format di Endemol.

Il libro, edito da Bulzoni, fa parte di Cinemaespanso, una collana diretta da Christian Uva, docente di Roma Tre, dedicata al cinema come territorio sensibile ad una molteplicità di forme e sostanze dell’espressione, comprese quelle che riguardano il mezzo televisivo.

“Factual, reality, makeover” esplora, secondo diverse prospettive teoriche e con un approccio multidisciplinare, il ruolo dei programmi di lifestyle e makeover nel racconto televisivo di oggi.

I 15 saggi contenuti nel volume si snodano attorno a tre macro-aree tematiche. La prima sezione esplora i programmi di lifestyle e makeover nel contesto dell’evoluzione del sistema televisivo italiano e internazionale; la seconda contiene saggi scritti da autori televisivi e producer dedicati all’esperienza dell’adattamento di format stranieri al contesto culturale italiano, evidenziandone vantaggi e criticità; nella terza sezione del libro sono raccolti contributi che si avvalgono di chiavi di lettura socio-antropologiche e si concentrano sui temi e valori chiamati in causa dai programmi considerati – dall’ambivalenza del cibo alle manipolazioni del corpo, alla disciplina del sé, fino al ruolo dell’esperto nella definizione del gusto.

Conclude il volume la postfazione di Paolo Taggi, un manifesto del makeover scritto con un occhio al passato e uno al futuro, alla ricerca degli occhi (o degli occhiali) giusti per guardare questi programmi.

Veronica Innocenti è ricercatrice in Cinema Fotografia e Televisione e insegna Storia della radio e della televisione ed Economia e marketing dei media audiovisivi presso l’Università di Bologna. Collabora con diverse riviste (Cinergie, Cinéma & Cie) e associazioni culturali, partecipa come relatrice a convegni nazionali e internazionali ed è stata curatrice del convegno Media Mutations 3. È autrice di saggi e monografie sul rapporto tra cinema e altri media e si è occupata a lungo di forme televisive seriali (V. Innocenti, G. Pescatore, Le nuove forme della serialità televisiva. Storia, linguaggio e temi, Bologna, Archetipolibri, 2008).

Marta Perrotta è ricercatrice in Cinema Fotografia e Televisione presso l’Università Roma Tre, dove insegna Format e Narrazioni televisive. Parallelamente all’attività di ricerca sui contenuti, i linguaggi e le culture produttive della radio e della televisione, collabora con Rai e Mediaset in qualità di autrice e collaboratrice ai testi. Ha scritto, tra l’altro, Il Format Televisivo. Caratteristiche internazionali, usi e abusi (Urbino, Quattroventi, 2007) e L’Abc del fare radio (Roma, Audino Editore, 2003), e numerosi contributi a volumi collettanei e articoli pubblicati in riviste internazionali (Media, Culture & Society, International Journal of Cultural Studies, The Radio Journal, Imago).

I saggi contenuti all’interno del libro sono stati curati da personalità del mondo accademico e di quello televisivo:  Luca Barra, Claudio Bisoni, Totò Coppolino, Mariagrazia Fanchi, Michela Fusaschi, Annalisa Giaccari, Elisa Giomi, Veronica Innocenti, Marta Martina, Enrico Menduni, Lothar Mikos, Paolo Mosca, Giacomo Nencioni, Monia Palazzo, Marta Perrotta, Pasquale Romano, Sara Sampietro, Massimo Scaglioni, Luisa Stagi, Paolo Taggi.

Utlima modifica: 22 Febbraio, 2014



Condividi

Tags