Lancio della V edizione del Vittorio Veneto Film Festival. Omaggio a Mastroianni e Brancaleoni presidente di Giuria.

Brancaleoni

Il Vittorio Veneto Film Festival – Festival Internazionale di Cinema per Ragazzi, che si terrà dal 8 al 13 aprile 2014 nell’omonima cittadina trevigiana, ha inaugurato il bando per la selezione ufficiale dei 15 lungometraggi  che concorreranno al titolo di miglior film per la V edizione della kermesse cinematografica (scadenza 31 gennaio 2014).

Nel corso delle precedenti edizioni sono state numerose le case di produzione e di distribuzione, italiane e non, che hanno partecipato al Festival interamente dedicato al mondo giovanile, facendo sì che il VVfilmf diventasse un crocevia di culture, di attenta osservazione sul mondo e di apertura a nuovi linguaggi che caratterizzano la cinematografia internazionale. Il Vittorio Veneto Film Festival ha la prerogativa di selezionare 15 lungometraggi  in prima assoluta per l’Italia e che saranno giudicati da 1.500 giovani giurati provenienti da tutta Italia e dall’estero, i quali condivideranno quattro giornate immersi nel mondo del Cinema, confrontandosi sul linguaggio cinematografico e audiovisivo. A loro si unisce un’ulteriore giudizio, quello della Giuria di Qualità che anche per la V edizione sarà presieduta da Carlo Brancaleoni (Dirigente dell’area produzione film d’esordio e sperimentali di Rai Cinema) e sarà affiancato da esperti, critici, giornalisti, produttori e distributori. Al centro del progetto sono i ragazzi, che divengono primi attori in quanto spettatori privilegiati. Il Vittorio Veneto Film Festival si rivolge ad una fascia d’età compresa fra gli 8 e i 25 anni.  Il Festival dal 2010, ha dato la possibilità agli oltre 6.000 giovani giurati di incontrare e interagire con registi, sceneggiatori, attori, produttori cinematografici, case di distribuzione di portata internazionale, doppiatori e esperti della comunicazione visiva; nonché premiare note personalità del Cinema italiano quali Leo Gullotta, Sabrina Impacciatore ed Andrea Osvart (ph. Rosa Mariniello).

Anche per la V edizione il Vittorio Veneto Film Festival ha deciso di dedicare l’intera kermesse ad un attore italiano che ha contribuito a portare l’immagine del Cinema italiano nel mondo. Infatti, dopo le edizioni intitolate a Mario Monicelli e Massimo Troisi, l’organizzazione del Festival, diretto da Elisa Marchesini, vuole fortemente omaggiare, a 90 anni dalla sua nascita, l’attore Marcello Mastroianni che attraverso le sue interpretazioni, sia drammatiche sia comiche, ad oggi è l’attore italiano più apprezzato all’estero.



Condividi