fbpx
Connect with us

TAXI DRIVERS CONSIGLIA

Una mamma imperfetta

Già disponibile su CORRIERE.IT andrà in onda in prima serata su RAIDUE a partire da Settembre la web series scritta e diretta da Ivan Cotroneo

Publicato

il

mammaimp

 

Anno: 2013

Nazionalità: ITA

Durata: 25 episodi x 8 minuti

Genere: Web Series

Regia: Ivan Cotroneo

Distribuzione: Indigo Film e 21, Corriere della Sera, Rai Fiction

 Uscita: In onda dal 6 Maggio 2013 su CORRIERE.IT e a Settembre su RAIDUE

 

Già disponibile su CORRIERE.IT andrà in onda in prima serata su RAIDUE a partire da Settembre la web series scritta e diretta da Ivan Cotroneo. Dopo l’esordio alla regia con La kryptonite nella borsa nel 2011, dopo aver ideato, tra le altre, le fortunate serie Tutti pazzi per amore e Una grande famiglia, lo scrittore, che ha al suo attivo quattro romanzi editi da Bompiani e che traduce per l’Italia le opere di Hanif Kureishi e di Micheal Cunningham, si è lanciato in un’avventura che appare pionieristica nel panorama italiano, sia nel formato proposto sia nel percorso distributivo. La serie, composta da venticinque episodi della durata di otto minuti ciascuno, racconta le storie di donne in bilico tra lavoro, famiglia e se stesse e lo fa attraverso la forma del diario. La protagonista è Chiara, interpretata dalla brava Lucia Mascino, una donna di trentanove anni, sposata da dodici, madre di due bambini e impiegata in un centro di ricerche statistiche. Ogni giorno questa mamma imperfetta si rivolge allo spettatore attraverso il web e racconta con ironia la propria vita, ingaggiandolo in un dialogo immaginario che stimola a interrogarsi su temi che riguardano la vita quotidiana di tutti, in maniera spiritosa ma per niente superficiale. Puntata dopo puntata, conosciamo il mondo di Chiara e degli altri personaggi che popolano le sue giornate e attraverso il gioco del montaggio, vediamo materializzarsi in scene anche i pensieri della protagonista. Questa trovata appare divertente, leggera e vincente nella misura in cui i diversi personaggi danno vita, di volta in volta, anche alle istanze interne di Chiara.

Nel corso della presentazione in anteprima delle prime cinque puntate della serie che ha avuto luogo presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, Francesca Cima, una dei produttori, ha spiegato che “l’idea è nata nella mente del regista diverso tempo fa e non è partita con il desiderio di cercare nuovi linguaggi ma per esplorare nuclei narrativi contemporanei. E’ stato il contenuto a influenzare la forma che successivamente ad esso è stata data, quella cioè di un racconto quotidiano e che prevede la messa in onda quotidiana.” Paolo Conti, per CORRIERE TV e CORRIERE.IT ha affermato orgoglioso: “Il Corriere della Sera è stato il primo quotidiano ad accettare una collaborazione di questo tipo, credendo fortemente in questo progetto che consiste in un racconto del tempo reale e che parte dal reale. In Una mamma imperfetta non ci sono modelli in cui nessuno si possa riconoscere e questo è quello che ci ha convinti. Gli attori del cast sono belli ma normali.”

Il merito che va riconosciuto a Ivan Cotroneo è quello di aver avuto il coraggio di portare sullo schermo (e sul web!) con la semplicità di un linguaggio immediatamente fruibile le questioni che riguardano le donne italiane “normali”, se così si può dire, di tutte quelle donne cioè in carne e ossa che provano a coniugare il mondo degli affetti, della femminilità e del lavoro con tutta la fatica che questo comporta ancora oggi.

Manuela Materdomini

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.