fbpx
Connect with us

IN SALA

Il Coraggio

Due fratelli in affari nell’azienda ereditata dal padre, Alfred e Jerzy Firlej, si scontrano per avere idee differenti sul futuro della loro società. La nuova auto li lascia in panne e così sono costretti a prendere il treno per recarsi in città a sbrigare delle pratiche burocratiche. Sul treno però alcuni teppisti aggrediscono una ragazza. Mentre Jerzy prende le difese della ragazza, Alfred rimane bloccato dalla paura. A seguito di questo incidente le vite di entrambi cambieranno radicalmente

Pubblicato

il

2754649-wymyk-643-482

 

 

Anno: 2011

Nazionalità: Polonia

Genere: drammatico

Regia: Greg Zglinski

Distribuzione: Cinema Aquila – Roma Independent Film Festival

Uscita: 22/3/2013

 

Classe 1968, il regista Greg Zglinski, nato a Varsavia, si è diplomato alla scuola superiore di cinema di Łódź, sotto la guida del pluripremiato regista icona della cinematografica polacca Kieślowski distinguendosi quale uno dei suoi migliori allievi. Nel 2004 il suo primo lungometraggio,Tout un hiver sans feu, trionfò presso la Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia raccontando la storia di una coppia divisa dal dolore per la morte dell’unica figlia. Molto attivo nel lavoro per il piccolo schermo, Zglinski, che oggi vive tra Svizzera e Polonia, è tornato sul grande schermo con il nuovo Il coraggio, vincitore del Roma Independent Film Festival 2012 nella sezione miglior film straniero e già premiato precedentemente nel 2011 al Gdynia Film Festival. Due fratelli in affari nell’azienda ereditata dal padre, Alfred e Jerzy Firlej, si scontrano per avere idee differenti sul futuro della loro società. La nuova auto li lascia in panne e così sono costretti a prendere il treno per recarsi in città a sbrigare delle pratiche burocratiche. Sul treno però alcuni teppisti aggrediscono una ragazza. Mentre Jerzy prende le difese della ragazza, Alfred rimane bloccato dalla paura. A seguito di questo incidente le vite di entrambi cambieranno radicalmente. Film d’autore delicato e basato su di una indagine psicologica dei personaggi coinvolti, Il coraggio racconta le conseguenze di tutti quei gesti mancati che lasciano un vuoto incolmabile dentro di noi, rendendoci uomini peggiori, quando non abbiamo il coraggio sufficiente ad affrontare alcune prove alle quali la vita ci sottopone, e lasciandoci dei sensi di colpa che possono pesare come macigni anche per il resto della nostra vita. Eccezionale la prova di entrambi gli attori protagonisti Robert Wieckiewicz e Lukasz Simlat, che si erano già fatti notare in Trick (2010) di Jan Hryniak. Il film è distribuito nelle sale in Italia grazie all’accordo stretto tra il Roma Independent Film Festival e il Cinema Aquila.

 

 

Fabio Sajeva

 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.