fbpx
Connect with us

EVENTI

Nastri d’Argento cortometraggi e Cinemaster 2013: i vincitori

Publicato

il

tiger boy foto

 

Marzo tempo di piogge, ma anche dei primi riconoscimenti alla produzione breve nostrana con l’assegnazione dei Nastri d’Argento per i migliori cortometraggi e del premio Cinemaster 2013. Nella cornice della Sala Trevi di Roma si è svolta nella mattinata del 12 marzo la consueta cerimonia di premiazione, organizzata dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI) in collaborazione con Studio Universal.

 

Cinque i titoli tra i cento selezionati dai membri del direttivo si sono contesi l’ambito riconoscimento andato più che meritatamente a Gabriele Mainetti e al suo Tiger Boy, che ha sbaragliato la concorrenza agguerrita di una quaterna di tutto rispetto composta da La prima legge di Newton di Piero Messina, La casa di Ester di Stefano Chiodini, La legge di Jennifer di Alessandro Capitani e Ciro di Sergio Panariello. Lo short del regista e attore capitolino, qui alla seconda fortunata esperienza dietro la macchina da presa dopo il pluri-premiato Basette, affronta con grande delicatezza un tema scottante e difficile come quello della pedofilia. Filone quello impegnato che caratterizza anche le restanti opere che vanno a completare la cinquina dei candidati ai Nastri d’Argento 2013: Chiodini racconta la piaga delle violenze domestiche, Messina ci conduce per mano in una tenera e appassionata storia d’amore senile, Capitani ci mostra con gli occhi curiosi di una bambina le differenze generazionali, mentre Panariello ci porta nella dura realtà di strada in quel di Scampia. A quest’ultimi due sono andati rispettivamente il premio Cinemaster 2013 e il Premio speciale della Giuria.

 

Gli altri riconoscimenti sono andati a Cecilia Dazzi e alla Mood Film per il lavoro svolto in questi anni a favore del cinema breve, mentre a Davide Tromba e al suo poetico Muri puliti è stata conferita la targa destinata al vincitore del miglior cortometraggio di animazione 2013.

 

Francesco Del Grosso

 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Commenta