Ecco i titoli della 63esima Edizione del Festival Internazionale di Berlino

 

Nella conferenza stampa che si è svolta lunedì 28 gennaio presso il Presse- und Informationsamt der Bundesregierung, il direttore Dieter Kosslick affiancato da Beki Probst (European Film Market), Wieland Speck (Panorama), Christoph Terhechte (Forum) Maryanne Redpath (Generation), Linda Soffker (Perspektive Deutsche Kino), Maike Mia Hohne (Berlinale Shorts), Rainer Rother (Retrospektive), Matthijs Wouter Knol (Berlinale Talent Campus) ha presentato la 63esima edizione del Festival di Berlino che avrà luogo dal 7 al 17 febbraio.

Belgio, Bosnia Erzegovina, Cile, Germania, Francia, Grecia, Hong Kong, Iran, Canada, Kazakistan, Olanda, Austria, Polonia, Portogallo, Corea del Sud, Romania, Russia, Svizzera, Slovenia, Sud Africa e Usa saranno i Paesi partecipanti per un totale di 24 titoli, di cui 19 in concorso e 5 fuori concorso.

Ad aprire le danze sarà Yi dai zong shi (The Grandmaster), il film di Wong Kar Wai che presenzierà alla Berlinale in veste di Presidente di Giuria accompagnato dalla regista danese Susanne Bier, dal regista tedesco Andreas Dresen, dalla regista americana Ellen Kuras, dall’artista e regista iraniana Shirin Neshat, dall’attore americano Tim Robbins, dalla produttrice e regista greca Athina Rachel Tsangari.

Scorrendo l’elenco dei titoli in concorso e fuori concorso sotto riportato, si registra l’assenza del cinema italiano che proprio l’anno scorso con i fratelli Taviani (Cesare deve morire) si è aggiudicato l’Orso d’Oro. La migliore offerta (The Best Offer) diretto dal nostrano Giuseppe Tornatore e interpretato da Geoffrey Rush, Jim Sturgess, Sylvia Hoeks, Donald Sutherland sarà invece proiettato nella sezione Berlinale Special insieme all’inglese The Look of Love di Michael Winterbottom con Steve Coogan, all’inglese Les Misérables di Tom Hooper con Hugh Jackman, Russel Crowe, Anne Hathaway, e al giapponese Tokyo Kazoku (Tokyo Family) di Yoji Yamada. Tra i documentari proiettati nella sezione Special segnaliamo The spirit of ’45 dell’inglese Ken Loach e Assistance Mortelle (Fatal Assistence) dell’haitiano Raoul Peck, entrambi anteprime mondiali. Tra gli ospiti confermati leggiamo i nomi di Ken Loach, Ulrich Seidl, Steven Soderbergh, Giuseppe Tornatore, Gus Van Sant, Michael Winterbottom, Raoul Peck, Jane Campion (con la mini serie televisiva Top of the Lake), Hong Sangsoo, Juliette Binoche, Nicolas Cage, Matt Damon, Isabelle Huppert, Jeremy Irons, Catherine Deneuve, Jude Law, Tony Leung, Geiffrey Rush. Possiamo affermare che la 63esima edizione del festival del cinema più prestigioso in Germania, pur confermando una forte presenza del cinema americano, apre le porte all’Asia (con l’11% della programmazione ripartita tra Giappone, Cina e Taiwan) e soprattutto all’Europa dell’Est (25%), vantando ben 17 anteprime mondiali.

Film in concorso: 

1) Dolgaya schastlivaya zhizn (A Long and Happy Life) (Russia) di Boris Khlebnikov (Koktebel, Svobodnoe plavanie, Sumasshedsay a pomoshch) con Alexander Yatsenko, Eugene Sitiy, Anna Kotova – Anteprima mondiale

2) Prince Avalanche (USA) di David Gordon Green (George Washington, All the Real Girls, Ananas Express) con Paul Rudd, Emile Hirsch – Anteprima internazionale

3) Uroki Garmonii (Harmony Lessons) (Kazakistan/Germania) di Emir Baigazin – Opera prima con Timur Aidarbekov, Aslan Anarbayev, Mukhtar Andassov – Anteprima mondiale

4) Vic+Flo ont vu un ours (Vic+Flo Saw a Bear) (Canada) di Denis Côté (Les états nordiques, Curling, Bestiaire) con Pierrette Robitaille, Romane Bohringer, Marc-André Grondin – Anteprima mondiale

5) W imię… (In the Name of) (Polonia) di Małgośka Szumowska (Stranger, 33 Scenes from Life, Elles) con Andrzej Chyra, Mateusz Kościukiewicz – Anteprima mondiale

6) Camille Claudel 1915 (Francia) di Bruno Dumont, con Juliette Binoche, Jean-Luc Vincent – Anteprima mondiale

7) Elle s’en va (On my Way) (Francia) di Emmanuelle Bercot, con Catherine Deneuve, Nemo Schiffman, Gérard Garouste, Camille, Claude Gensac – Anteprima mondiale

8) Epizoda u životu berača željeza (An Episode in the Life of an Iron Picker) (Bosnia Erzegovina/Francia/Slovenia) di Danis Tanovic con Senada Alimovic, Nazif Mujic, Semsa Mujic – Anteprima mondiale

9) Gloria (Cile/Spagna) di Sebastián Lelio con Pauluna Garcia, Sergio Hernandez, Diego Fontecilla, Fabiola Zamora – Anteprima mondiale

10) Gold (Germania) di Thomas Arslan, con Nina Hoss, Marco Mandic, Uwe Bohm, Lars Rudolph, Peter Kurth, Rosa Enskat, Wolfgang Packhauser – Anteprima mondiale

11) La Religieuse (The Nun) (Francia/Germania/Belgio)d i Guillaume Nicloux, con Pauline Etienne, Isabelle Huppert, Louise Bourgoin, Martina Gedeck – Anteprima mondiale

12) Layla Fourie (Germania, Sud Africa, Francia/Olanda) di Pia Marais con Rayna Campbell, August Diehl, Rapule Henricks – Anteprima mondiale

13) The Necessary Death of Charlie Countryman (USA) di Fredrik Bond con Shia LeBeouf, Evan Rachel Wood, Rupert Grint, James Buckley, Til Schweiger – Anteprima internazionale

14) Nugu-ui Ttal-do Anin Haewon (Nobody’s Daughter Haewon) (Corea del Sud) di Hong Sangsoo con Jung Eunchae, Lee Sunkyun – Anteprima mondiale

15) Paradies: Hoffnung (Paradise: Hope) (Austria/Francia/Germania) di Ulrich Seidl con Melanie Lenz, Vivian Bartsch, Joseph Lorenz, Michael Thomas – Anteprima mondiale

16) Pardé (Closed Curtain) (Iran) di Jafar Panahi e Kambozia Partovi con Kamboziya Partovi, Maryam Moghadam, Jafar Panahi, Hadi Saeedi, Azadeh Toradi, Agha Olia, Zeynab Khanum – Anteprima mondiale

17) Poziţia Copilului (Child’s Pose) (Romania) di Călin Peter Netzer con Luminita Gheorghiu, Bogdan Dumitrache, Florin Zamfirescu – Anteprima mondiale

18) Promised Land (USA) di Gus Van Sant con Matt Damon, John Krasinski, Frances McDormand, Rosemarie DeWitt, Hal Holbrook – Anteprima internazionale

19) Side Effects (USA) di Steven Soderbergh con Jude Law, Rooney Mara, Catherine Zeta-Jones, Channing Tatum – Anteprima internazionale

Film fuori concorso:

1) Before Midnight (USA/Grecia) di Richard Linklater (Before Sunrise, School of Rock, Me & Orson Welles) con Ethan Hawke, Julie Delpy – Anteprima Internazionale

2) Dark Blood (Olanda) di George Sluizer (Utz, The Vanishing, The Commissioner) con River Phoenix († 1993), Judy Davis, Jonathan Pryce, Karen Black – Anteprima Internazionale

3) Night Train to Lisbon (Germania/Svizzera/Portogallo) di Bille August (Pelle the Conqueror, The House of the Spirits, Goodbye Bafana)
con Jeremy Irons, Mélanie Laurent, Jack Huston, Martina Gedeck, August Diehl, Christopher Lee, Charlotte Rampling  – Anteprima mondiale

4) The Croods (USA) di Kirk De Micco e Chris Sanders, (Animazione in 3D) – Anteprima mondiale

5) Yi dai zong shi (The Grandmaster) (Hong Kong, Cina) di Wong Kar Wai – Anteprima Internazionale, film d’apertura

Francesca Vantaggiato

Utlima modifica: 3 Febbraio, 2013



Condividi