fbpx
Connect with us

EVENTI

A Sorrento I Wonder Pictures porta il miglior cinema francese e italiano

I Wonder Pictures presenta a Sorrento, durante le Giornate Professionali di Cinema, il listino della prossima stagione, che contiene tanti grandi titoli dalla Francia e dall'Italia, a partire da Un anno difficile di Eric Toledano e Olivier Nakache.

Pubblicato

il

sorrento i wonder pictures

Alla 46esima edizione delle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento, I Wonder Pictures porta il suo nuovo listino, all’insegna del grande cinema francese e del cinema italiano d’autore. Tra i titoli più pregevoli e attesi, tanti sono stati presentati a festival come Venezia80 o a Cannes.

I Wonder Pictures a Sorrento | Grandi titoli dalla Francia

Partiamo con Un anno difficile, in sala dal 30 novembre, scritto e diretto dalla coppia d’oro Eric Toledano e Olivier Nakache, e con la commedia di Caroline Vignal, Tutti a parte mio marito, proposta di Natale con Laure Calamy (Call my agent) e Vincent Elbaz (Vivants).

Il particolare Yannick di Quentin Dupieux inaugura il 2024 e vede come protagonista Raphael Quenard, nei panni di uno spettatore teatrale alquanto esigente. Nel cast anche Pio Marmäi.

Due film passati alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia arricchiscono il listino I Wonder Pictures: The Beast di Bertrand Bonello, con Lea Seydoux e George Mackay, e Hors Saison di Stephane Brizè, con Guillaume CanetAlba Rohrwacher.

Dalla Croisette provengono invece La zona di interesse di Jonathan GlazerThe animal kingdom di Thomas Cailley. Il primo è passato anche alla Festa del Cinema di Roma, mentre il secondo al Torino Film Festival.

I titoli italiani e le offerte per le famiglie

Per quanto riguarda invece l’offerta nostrana, vediamo quali sono  i titoli targati I Wonder Pictures che arriveranno nelle nostre sale nei prossimi mesi. El Paraiso di Enrico Maria Artale, premiato nella sezione Orizzonti di Venezia 80, vede protagonista il sempre più bravo Edoardo Pesce ed è ambientato a Fiumicino. La morte è un problema dei vivi è una coproduzione italo finlandese presentata e apprezzata alla Festa del Cinema di Roma.

Così come Una madre di Stefano Chiantini, uno dei migliori titoli di Alice nella città, con delle magistrali prove attoriali, da Aurora Giovinazzo ad Angela Finocchiaro. Infine, Non riattaccare di Manfredi Lucibello chiude la carrellata: unico film italiano in concorso al Torino Film Festival, ha per protagonisti Barbara Ronchi Claudio Santamaria.

In chiave family troviamo Robot Dream (in sala a San Valentino) di Pablo BergerLa quercia e i suoi abitanti (25 gennaio) di Michel Seydoux e Laurent Charbonne.

*Sono Sabrina, se volete leggere altri miei articoli cliccate qui.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.