fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

Festambiente Mondi Possibili: al Circolo degli Artisti dal 20 al 23 settembre, quattro giorni di concerti, cinema e molto altro

Festambiente Mondi Possibili chiude a Roma la stagione dei Festival Legambiente. Dal 20 al 23 settembre, al Circolo degli Artisti, quattro giorni di concerti, cinema, teatro, dj set, degustazioni e incontri, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco.

Publicato

il

Festambiente Mondi Possibili chiude a Roma la stagione dei Festival Legambiente. Dal 20 al 23 settembre, al Circolo degli Artisti, quattro giorni di concerti, cinema, teatro, dj set, degustazioni e incontri, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco.

Arriva nel cuore di Roma il Festival nazionale a impatto zero di Legambiente. Dal 20 al 23 settembre il Circolo degli Artisti ospiterà Festambiente Mondi Possibili, chiudendo la rete dei festival ecologisti di Legambiente. Promossa dal circolo Legambiente Mondi Possibili e dall’Associazione di Promozione Sociale Tavola Rotonda, in collaborazione con Legambiente Onlus e il Circolo degli Artisti, Festambiente Mondi Possibili ha ricevuto il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco. La manifestazione sarà anticipata, nel Parco di via Rosa Raimondi Garibaldi a Roma, dal 13 al 16 settembre, dall’edizione dedicata al venticinquesimo anniversario di Legambiente Lazio.

Tema centrale della prima edizione sarà la Condivisione, strumento indispensabile per realizzare “città possibili”, luoghi in grado di investire sui beni comuni e puntare sulla qualità di vita dei cittadini: co-housing, co-working, bike e car-sharing, gruppi di acquisto solidale (GAS) e orti urbani saranno alcune delle pratiche raccontate attraverso la mostra esperienziale dedicata al CO – Sane esperienze di condivisione, allestita con il supporto di giovani creativi dell’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie di Roma. Attraverso la mostra sarà infatti possibile conoscere tutti gli ambiti della vita quotidiana in cui applicare le buone pratiche di condivisione. A tal proposito è stata proclamata il 23 settembre la Giornata Mondiale della Condivisione, a livello globale Sharing Day, che verrà lanciata proprio nell’ambito della manifestazione.

Tante le attività in programma.
Progettazione e realizzazione di spazi urbani condivisi grazie alla campagna “Puliamo il Mondo” di Legambiente Onlus e alle attività del PARK(ing) day, evento internazionale di riqualificazione dello spazio urbano, concepito da Rebar di San Francisco (www.rebargroup.org), durante il quale cittadini, artisti e attivisti collaborano insieme alla temporanea trasformazione di un parcheggio urbano in parco pubblico.

La città possibile secondo… appuntamento quotidiano che ogni pomeriggio dalle 18:30 inviterà artisti, musicisti e attori a confrontarsi sul tema della Città Possibile. Moderato da Michela Greco, giornalista di Paese Sera, affronterà tematiche legate alle buone e cattive pratiche della vita in città. Parteciperanno, tra gli altri, Johnny Palomba, Paolo Sassanelli, Luciano Scarpa, Mattia Torre, Paola Minaccioni, Marcello Teodonio e Adriano Bono.

Nello spazio D–gusto si potranno assaporare cibi, vini e bevande accompagnati da letture e performance proposte da poeti, santi e navigatori del gusto. Un’occasione per sperimentare i propri sensi e degustare con occhi, bocca, naso, orecchie e mani, testando nuovi modi di assaggiare. Tra gli appuntamenti: percorsi sensoriali sulle spezie, laboratori di panificazione e pizza e workshop sul lavoro a maglia.

La nostra città possibile e condivisa è abitata soprattutto da bambini. È a loro che sarà dedicata un’ampia Area Bimbi, con spazi-gioco sulla sostenibilità organizzati da educatori di Legambiente, in collaborazione con Città del Sole e l’associazione PiùArtecheParte. Si terranno laboratori sulla biodiversità, l’energia solare, la creazione di carta riciclata e di un vero piccolo orto urbano.

Per chi ama le proiezioni di fine estate all’aperto una piccola rassegna cinematografica in cuffie wireless a tematica ambientale. Si parte giovedì con la premiazione e la proiezione di uno dei film vincitori del Clorofilla Film Festival 2012. Nella serata di sabato verranno proiettati i tre corti vincitori del Concorso ECOcorti – Cinema in un ambiente diverso (a cura di Milano Film Festival, in collaborazione con Air Dolomiti e Aereoporto di Monaco) e a seguire il documentario The Well – Voci d’acqua dall’Etiopia con la presenza dei registi Paolo Barberi e Riccardo Russo (Italia, 2011, 55’), Menzione Speciale Legambiente alla 15a edizione di Cinemambiente 2012 – International Environmental Film Festival (Torino). E per chiudere, domenica verrà proiettato il documentario La vita negli oceani di Jacques Perrin e Jacques Cluzaud (USA, 2009, 93’), già autori di Microcosmos e Il popolo migratore, in collaborazione con Paco Pictures.

Lo spazio dell’arena sarà inoltre dedicato al teatro con la partecipazione di Voci nel deserto e il loro teatro civile costruito sulla “raccolta differenziata della memoria” che per l’occasione parlerà di ambiente. A seguire lo spettacolo Flaiano Marziano Romano (di e con Gabriele Linari) sul grande scrittore vissuto a Roma; in questo appassionato monologo tornano a rivivere la sua penna carica d’umorismo pungente, i suoi aforismi fulminanti e le pagine perdute dei suoi diari.

L’adesione alla campagna “Azzero CO2” garantisce infine un Festival ad emissioni zero. Festambiente Mondi Possibili, aderendo alla rete degli eco Festival di Legambiente, compensa le emissioni di gas serra partecipando al progetto di forestazione nel Parco Regionale del Delta del Po Veneto.

Per maggiori informazioni:

www.festambiente.mondipossibili.it

www.facebook.com/festambientemondipossibili

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.