fbpx
Connect with us

VIDEODRHOME

In home video Dorme di Eros Puglielli

Esordio di Eros Puglielli, Dorme è finalmente disponibile in dvd.

Pubblicato

il

In collaborazione con Caffè da brivido, Home Movies rende disponibile in dvd, all’interno della sua collana Italian Grindhouse, Dorme, esordio registico di Eros Puglielli. Il Puglielli che ha poi intrapreso una carriera spaziante da Tutta la conoscenza del mondo a Gli idoli delle donne, lanciato da questo singolare debutto. Perché, non solo, datato 1999, è approdato ufficialmente sui grandi schermi nel 2000 per poi essere più volte ridistribuito. Ma ha alle spalle una storia decisamente atipica per quanto riguarda la sua realizzazione.

Si tratta infatti di un film che Puglielli ha in realtà girato nel 1993 in formato vhs coinvolgendo amici e conoscenti.

Un film ironicamente “Dedicato a tutti coloro che sono diversi, cioè a tutti quanti”. Un film il cui protagonista è il Cristiano Callegaro che ne è anche co-sceneggiatore insieme al regista stesso. Il Callegaro che veste i panni del giovane Ruggero, lasciato dalla fidanzata Anna alias Anna Bastoni perché è troppo basso. Fatto che lo sconforta e, di conseguenza, spinge a cercare in ogni modo di contattarla. Prima telefonicamente, sentendosi ogni volta rispondere dalla madre di lei che la ragazza dorme, poi andando ad aspettarla sotto casa affiancato dall’amico Michele, ovvero Alessio Muzi.

Costretto ad addentrarsi nel quartiere delle abitazioni popolari presidiato da due famigerati fratelli sanguinari. E, mentre facciamo anche conoscenza con il grottesco padre di Ruggero, da qui Dorme si sviluppa in tutta la sua bizzarria. Tirando in ballo un assurdo psicofarmaco, un omaggio al robot Mazinga dei cartoon giapponesi e perfino  un accenno all’omosessualità. Man mano che si fanno sentire echi del primo Nanni Moretti e che frenetiche soggettive richiamano inevitabilmente alla memoria il cinema di Sam Raimi. Con la risultante di una curiosa operazione in cui non è davvero l’ironia a risultare assente.

Tra una gag presso un distributore di benzina e uno scontro conclusivo in stile sgangherato kung fu movie degli anni Settanta.

Una curiosa operazione che, in mezzo a sfoggio di figurine e poster riguardanti il telefilm Beverly Hills 90210, si rivela a suo modo anche nostalgica. Riportando oltretutto all’epoca delle cabine telefoniche, quando gli smartphone non erano neppure minimamente immaginabili. Per il resto, le vecchie hit Sognando la California dei Dik Dik e Teen-agers concerto di Mario Tessuto fanno da colonna sonora. Fino all’inaspettato colpo di scena finale che rappresenta la vera ciliegina sulla torta di Dorme. Con ventotto minuti di intervista a Puglielli a cura del giornalista Francesco Alò nella sezione extra del disco.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.