fbpx
Connect with us

FESTIVAL DEI POPOLI

‘Fragments from Heaven’ com’è e cos’è il mondo che ci circonda

Un'indagine temporale e spaziale da parte di nomadi e studiosi.

Publicato

il

fragments from heaven

Fragments from Heaven è un’indagine sulla natura, sulla vita e su come esse si intersecano tra loro. Il film di Adnane Baraka in concorso al Festival dei popoli 2022 pone delle domande e cerca di darsi delle risposte.

La sinossi di Fragments from Heaven

Le regioni sud-orientali del Marocco sono famose per le ricorrenti piogge di meteoriti. Il deserto è costellato dai frammenti degli oggetti caduti dal cielo. Nel silenzio sospeso di queste terre aride, Mohamed, un nomade cinquantenne, vaga con passo calmo e lento alla ricerca delle pietre celesti. I ritrovamenti potrebbero contribuire a migliorare le durissime condizioni di vita della sua famiglia che vive in una piccola tenda in una zona remota del deserto. Abderrahmane, invece, è un noto scienziato che attraverso lo studio degli stessi meteoriti porta avanti le proprie ricerche sulla nascita del nostro pianeta. (Fonte: Festival dei popoli)

La recensione di Fragments from Heaven

Quasi a metà strada tra realtà (e quindi documentario) e finzione Fragments from Heaven tenta di raccontare la realtà intorno a noi. E anche quella oltre, come se volesse superare una barriera insormontabile. E lo fa mostrandoci due visioni. Da una parte c’è chi necessita di avere risposte per sopravvivere e chi necessita delle stesse risposte per capire e permettere ad altri di non porsi le stesse domande.

Sterminati paesaggi

Le inquadrature sono lunghe e spesso statiche e vanno a soffermarsi su enormi distese paesaggistiche. Distese che mostrano sia desolazione e solitudine sia il netto contrasto con la civiltà. Nomadi e studiosi intrecciano le loro vite così come il paesaggio spoglio si intreccia con quello vissuto e con la vita di chi percorre quei luoghi. I paesaggi sterminati, oltre ad essere motivo di ricerca, nella speranza di trovare sostentamento, ma anche materia di studio, sono anche la metafora perfetta della civiltà umana. E, così facendo, mescolano realtà e finzione. La realtà del paesaggio vissuto dai protagonisti è al tempo stesso anche finzione cinematografica e speranza in un luogo e un tempo quasi inesistenti.

Un finale d’effetto

Senza rivelare niente, non si può non citare il maestoso finale che Adnane Baraka sceglie di dare al suo film. Un finale che racchiude perfettamente il mix raccontato nel resto del documentario. Indubbiamente un finale d’effetto che lascia lo spettatore inerme davanti allo schermo.

Sono Veronica e qui puoi trovare altri miei articoli

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Fragments from Heaven

  • Anno: 2022
  • Durata: 84'
  • Genere: Documentario
  • Regia: Adnane Baraka