fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

‘Cùntami’ trionfa al Festival Cinema d’idea

Un film tra passato e presente.

Publicato

il

Cùntami

Cùntami, di Giovanna Taviani, vince il Premio come miglior film alla 6° Edizione del Festival Cinema d’idea – International Women’s Film Festival.

Un film pensato, ideato, formulato e realizzato da una regista e sceneggiatrice che ha saputo restituire il ritratto di un universo, al momento ancora totalmente maschile. Per la capacità di raccontare con pathos e al tempo stesso con modernità, una tradizione antica e di grande valore culturale, come quella dei Cuntisti dell’Opera dei Pupi”.

La letteratura orale

È stata questa la motivazione per l’assegnazione del premio del festival diretto da Patrizia Fregonse de Filippo, al film diretto dalla Taviani.

In Cùntami, la regista ha saputo ritrarre la dedizione monastica che i pupari riservano alla tradizione orale di cultura, narrando le storie della letteratura cavalleresca medievale dell’Orlando Furioso e di Don Chisciotte.

I Cuntisti hanno attualizzato queste storie, facendo emergere le trame di un passato mitico nel contesto politico di oggi. Hanno così creato un affascinante cortocircuito tra passato e presente, tra memoria e realtà.

La giuria dl Festival

A decretare il premio una giuria composta dall’autrice e fondatrice di ACUME, Flavia Barca, la docente della Wellesley University di Boston, Flavia Laviosa, l’attore Mattia Sbragia, l’attrice Elvira Giannini, la Presidente delle Women in Film & Media Italia Domizia De Rosa e il Direttore della fotografia Andrea Busiri Vici D’Arcevia.

Il film è prodotto da Amedeo Bacigalupo e Angelica Canevari per Cloud 9 Film in collaborazione con Rai Cinema.

È il viaggio personalissimo della regista in Sicilia alla ricerca dei nuovi narratori orali che affondano le loro radici nell’epica raccontando il nostro presente in una forma che riattualizza il mito proponendolo come chiave interpretativa contemporanea. Il viaggio di Cùntami parte da Palermo e tocca cinque luoghi simbolici della Sicilia, ciascuno legato a una storia e a un grande narratore orale siciliano.

Nel film Vincenzo Pirrotta interpreta un Orlando Furioso tradito dalla terra che ama, la Sicilia del triangolo della morte. Gaspare Balsamo, tra le tonnare abbandonate e i mulini a vento di Culcasi, ci racconta dell’incontro tra Don Chisciotte e Peppino Impastato e della lotta contro i mulini a vento.

Per la recensione di Cùntami clicca qui 

Cùntami ► trailer ufficiale

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.