fbpx
Connect with us

EVENTI

“Sweeney Todd” al Teatro Sala 1: il sanguinario barbiere sbarca a Roma

Giovedì sera è andata in scena la prima romana di “Sweeney Todd- Il diabolico barbiere di Fleet Street”, musical thriller originariamente di Stephen Sondheim, su libretto di Hugh Weeler, adattato da Andrea Ascari per la versione italiana.

Pubblicato

il

Giovedì sera è andata in scena la prima romana di Sweeney Todd- Il diabolico barbiere di Fleet Street, musical thriller originariamente di Stephen Sondheim, su libretto di Hugh Weeler, adattato da Andrea Ascari per la versione italiana.

C’era una volta Benjamin Barker, barbiere richiestissimo a Londra e padre affettuoso di Johanna (Francesca Risoli), avuta dalla sua amata moglie Lucy (Monica Salvi). Il giudice Turpin (Luca Santamorena), ossessionato dalla bellezza di Lucy, accusò Barker e lo condannò ingiustamente all’esilio in Australia, ai tempi colonia penale del Commonwealth in cui i condannati svolgevano i lavori forzati. Scontata la sua pena e dopo aver cambiato la sua identità in Sweeney Todd (Andrea Croci), il barbiere torna a Londra divorato dalla voglia di vendicarsi per ciò che il giudice ha fatto a lui e alla sua famiglia. A Fleet Street, Sweeney incontra Mrs Lovett (Federica Ugolini), proprietaria di una misera taverna. Gli affari le vanno male, perché i suoi tortini sono i più disgustosi di Londra. La Lovett, da sempre innamorata di Barker, decide di aiutarlo a riaprire la bottega e di aspettare il momento in cui sulla poltrona del barbiere si siederà il giudice Turpin, per una rasatura molto a fondo.

Marco Simeoli mette in scena un allestimento spoglio, che crea l’atmosfera giusta per la storia del barbiere killer Sweeney Todd. Una personaggio, quello del barbiere killer, che appare in vari scritti inglesi già dalla metà del XIX secolo, come primo esempio di serial killer nella letteratura. Questa storia ha finito per ispirare anche il cinema: Sweeney è il protagonista in un film del 1936, diretto da George King e nel 2008, prendendo le sembianze di Johnny Depp, diventa protagonista del musical dalle atmosfere horror  di Tim Burton, Sweeney Todd- il diabolico barbiere di Fleet Street, da cui è tratto lo spettacolo in scena fino al 18 Dicembre al Teatro Sala Uno.

Nel musical, realizzato dall’unione delle forze produttive dei protagonisti principali e della GLS Produzioni in collaborazione con la BSMT di Bologna, spicca il talento della Ugolini e di Gianluca Spatti, che mettono il cuore nell’interpretazione di Mrs Lovett e Tobin, il suo aiutante. Buona la performance degli altri ventotto attori, che li affiancano, cantando ventinove canzoni, tra cui le più significative : La ballata di Sweeney Todd, Belle donne, Al mare e Un po’ di prete.

Sweeney Todd- il diabolico barbiere di Fleet Street, in scena fino al 18 Dicembre alle ore 20.30 tutte le sere tranne la domenica (inizio spettacolo ore 17), è un musical thriller molto gradevole in un periodo difficile per gli spettacoli live, che si avvale di una band dal vivo composta da pianoforte, contrabbasso, violoncello e percussioni, diretta dal maestro Dino Scuderi, dando alla performance un aspetto retrò.

Francesca Tiberi

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Commenta