fbpx
Connect with us

VIDEODRHOME

In dvd Ghiaccio di Fabrizio Moro e Alessio De Leonardis

Arriva in dvd Ghiaccio, diretto da Fabrizio Moro e Alessio De Leonardis.

Pubblicato

il

Uscita evento nei cinema solo il 7, 8 e 9 Febbraio 2022, approda in dvd per CG Entertainment (www.cgentertainment.it) Ghiaccio. Un lungometraggio che annovera tra i suoi maggiori motivi d’interesse il fatto di rappresentare il debutto dietro la macchina da presa per il cantautore Fabrizio Moro. Affiancato dall’Alessio De Leonardis che aveva collaborato, tra l’altro, alla regia di Soldato semplice, diretto e interpretato da Paolo Cevoli.

Una vicenda, quella qui raccontata, che apre drammaticamente nella Roma del 1997, per poi spostarsi a due anni più tardi.

Precisamente, nella zona periferica e più che popolare del Quarticciolo, dove facciamo conoscenza con il Giorgio interpretato dal Giacomo Ferrara di Suburra, film e serie. Il Giorgio giovane promessa della boxe e che, convivente insieme alla madre dalle fattezze di Lidia Vitale, ha purtroppo un debito con la malavita. Debito lasciatogli dal padre, che è stato assassinato tempo addietro, e che non gli permette di essere un uomo libero.

Perché, con il pugilato inteso sia in qualità di sport che di filosofia di vita, è una storia di riscatto quella al centro di Ghiaccio. Soprattutto dal momento in cui il protagonista trova aiuto in Massimo, ovvero il Vinicio Marchioni della Banda della Magliana televisiva. Il Massimo che vanta un passato nella stessa disciplina sul ring e che vede in lui il campione che non riuscì a diventare. Ed è un’atmosfera cupa garantita dalla curata fotografia di Simone Zampagni a caratterizzare la oltre ora e mezza di visione.

Mentre E tu… di Claudio Baglioni e la Sei tu presentata dallo stesso Moro al Festival di Sanremo 2022 fanno da colonna sonora.

Ma anche mentre apprendiamo che sia decisamente difficile trovare una via di fuga dalla delinquenza delle zone degradate capitoline. Fino al lungo incontro con guantoni che lascia avvertire evidenti influenze da Rocky, in particolar modo dal quarto capitolo. Come pure non manca chiaramente di essere omaggiato Stasera ho vinto anch’io di Robert Wise. Man mano che Ghiaccio si avvia ad un epilogo non poco inaspettato e, addirittura, commovente. Con diciotto minuti di backstage nella sezione extra del disco.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.