fbpx
Connect with us

Far East Film Festival

‘Perhaps love’ – capricci d’amore per amanti irruenti e fuori controllo

Perhaps love rappresenta il convincente esordio in regia per l'attrice coreana Cho Eun-ji, che alcuni possono ricordare come interprete protagonista di Tears di Im San-soo, datato 2000.

Publicato

il

Perhaps love

Tra i film selezionati a comporre la seconda giornata del Far East Festival – edizione 24, si segnala senza dubbio la riuscita commedia Perhaps love, che segna il brillante debutto in regia da parte dell’attrice sudcoreana Cho Eun-ji.

Perhaps love – la trama

Gli intrighi del cuore ingarbugliano la vita di una famiglia allargata che gira attorno a un professore di lettere coreano, conosciuto soprattutto come famoso romanziere, da oltre sette anni bloccato nel terminare la sua nuova, ma in realtà inesistente, fatica letteraria. L’uomo ha alle spalle un divorzio da una prima moglie capricciosa che lo dissangua economicamente, che ha una relazione segreta con l’editore e miglior amico dell’ex marito.

“Mescolare i colori non li fa sparire. Sembrano solo diversi. Ma il loro ricordo non li fa dimenticare.”

Il figlio dei due è un adolescente complessato che marina la scuola da quando la sua fidanzatina lo ha lasciato accampando una scusa pazzesca, e che, sconsolato sino alla soglia della depressione, finisce per frequentare una spigliata vicina di casa trentenne con ambizioni di attrice, lasciata sempre sola dal marito.

Perhaps love

Quando un allievo gay dello scrittore, conosciuto a casa di un collega rivale, rivela all’uomo di essere innamorato di lui e gli lascia da valutare un suo manoscritto, la diffidenza del professore viene distolta dall’ innegabile validità della bozza che il ragazzo ha scritto.

Ne nascerà in complicato groviglio di amori non corrisposti, di incidenti del cuore apparentemente irreparabili, ma spesso anche esilaranti.

Perhaps love – la recensione

Perhaps love rappresenta il convincente esordio in regia per l’attrice coreana Cho Eun-ji, che alcuni possono ricordare protagonista di Tears di Im San-soo del 2000.

La brava debuttante riesce a costruire una vicenda sfaccettata e brillante, puntando sul ritmo incalzante di una sceneggiatura che punta a cesellare con cura le personalità della moltitudine di personaggi che compongono il groviglio di sentimenti tormentati che li muovono ed agitano, incastrandoli in un complicato snodo di amori complessi e tormentati, non corrisposti o difficili da assecondare per le più svariate ragioni.

Perhaps love è pertanto un film maturo e insieme smagliante, che parla di crucci amorosi senza rendersi succube di ricatti troppo melodrammatici, e costruito con finezza e una verve perfettamente nelle corde del valido cast prescelto, che vanta nomi di divi moto come Ryu Seung-ryong e Kim Hee-won. 8/10

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Perhaps love

  • Anno: 2021
  • Durata: 113
  • Genere: Sentimentale
  • Nazionalita: Corea del Sud
  • Regia: Cho Eun-ji