fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

‘Let’s kiss’ Franco Grillini conquista il pubblico di Berlino

Nella terza serata dell'Italian Film Festival Berlin erano in programma I predatori di Pietro Castellitto e il documentario Let’s kiss di Filippo Vendemmiati.

Publicato

il

Si consolida nel fine settimana l‘attenzione del pubblico berlinese per l’ottava edizione dell’Italian Film Festival Berlin. Per la terza serata erano in programma I predatori di Pietro Castellitto e il documentario Let’s kiss di Filippo Vendemmiati. I due film hanno attirato il pubblico che ha riempito le sale della Kulturbrauerei e che ha avuto la possibilità di incontrare il regista di Let’s Kiss Filippo Vendemmiati e il protagonista Franco Grillini. Nel documentario, il cui sottotitolo è Franco Grillini, storia di una rivoluzione gentile, l’attivista e politico, diventato icona del movimento di liberazione omosessuale in Italia, racconta del suo impegno nelle battaglie collettive del movimento LGBT a partire dai primi anni ’80 e in quelle personali di crescita, affermazione e liberazione, compresa la battaglia contro il cancro che da qualche anno minaccia pesantemente il suo fisico.

Il regista Filippo Vendemmiati lo presenta al pubblico in sala descrivendo la “voce di Franco come  un’onda sonora morbida e avvolgente ”. E alla gradevolezza del suono si affiancano i contenuti delle parole che hanno fatto del personaggio pubblico Franco Grillini un politico e un leader assolutamente fuori dagli schemi e che rendono ragione di quella rivoluzione gentile del sottotitolo del film.

Parole che in effetti conquistano subito il pubblico presente che all’uscita gli si stringe intorno in sincere manifestazioni d’affetto, rare a vedersi sui tappeti rossi dei festival nei confronti di persone non-stelle-del-cinema.

Grillini inizia il suo intervento raccontando dell’incontro col regista Vendemmiati e di come gli abbia da subito proposto di non includere in questo film qualsiasi forma di vittimismo. Poi si dichiara felice di essere a Berlino, la città della Deutsche Aidshilfe, tra le più antiche e grandi organizzazioni di lotta alla’AIDS d’Europa, che negli anni ’80 aveva fornito aiuto e materiale informativo ai militanti italiani lasciati soli dai governi nostrani dell’epoca nella battaglia contro la diffusione dell’HIV.

Dal pubblico arrivano numerose le domande. Ci si chiede se in Italia il tema dei diritti civili sia veramente sentito o sia solo un vessillo propagandistico per i partiti; se sui diritti civili in Europa sia stato già raggiunto un traguardo insuperabile; se ha ancora senso continuare i metodi della rivoluzione gentile.

Con lo stesso garbo e fermezza d’animo che hanno sempre contraddistinto la sua azione pubblica, Franco Grillini risponde dicendo che molta strada si è fatta ma che c’è ancora tanto da fare. Si tocca inevitabilmente la recente questione del DDL Zan e del vergognoso rodeo messo in atto da certa destra italiana, rimasta su posizioni omofobe e arretrate, quando invece in buona parte d’Europa essa, la destra parlamentare, contribuisce spesso costruttivamente alla costruzione dei diritti civili dei cittadini. Grillini riconosce in tal senso il ruolo del Vaticano e le sue influenze negative nelle decisioni parlamentari italiane. È convinto Grillini della necessità di portare avanti le battaglie nella forma della rivoluzione gentile. Battaglie che egli ha condotto fuori e dentro il parlamento italiano da Deputato della Repubblica. Proveniente da una famiglia contadina modesta, la sua profonda umiltà non gli impedisce di far filtrare un certo orgoglio per la conquista di una posizione sociale così importante in un ruolo pubblico al servizio della collettività. Grillini rievoca di quando portò la madre in visita alla Camera e la fece sedere sul suo scranno in Parlamento. L’episodio è descritto nel film in uno dei suoi momenti più poetici e ci ricorda l’importanza dei legami e delle manifestazioni affettive nella conduzione di una battaglia che non contempla ferite o dolore ma solo gioia e amore. Let’s kiss, baciamoci!

‘Let’s Kiss’ Il racconto della lotta politica e non solo di Franco Grillini

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.