fbpx
Connect with us

Live Streaming & on Demand

Nexo+ novembre 2021: tutte le uscite in calendario

A novembre su Nexo+ una nuova sezione di titoli dedicata alla natura e al pianeta in occasione del Cop26 di Glasgow e tanti nuovi film e documentari

Publicato

il

Tutto quello che c’è da vedere sulla piattaforma streaming Nexo+ a novembre 2021.

Nexo+ novembre 2021: dal 1° al 10

Baudelaire e la Venere nera – La musa Jeanne Duval di Régine Abadia – dal 1° novembre

nexo+ novembre 2021

Al Museo d’Orsay di Parigi è possibile ammirare un grande dipinto di Gustave Courbet L’atelier del pittore. Questo strano dipinto rappresenta, fra gli altri, il poeta Baudelaire che legge al margine destro del quadro. Ma chi si intravede dietro Baudelaire? Una silhouette leggermente sfocata, che riappare sulla parete come un fantasma. È Jeanne Duval, l’amante del poeta, che è stata coperta con una mano di vernice. Sembra che sia stato su richiesta di Baudelaire che Gustave Courbet ha cancellato Jeanne dal suo dipinto. Ma chi è Jeanne Duval e perché è stata cancellata?

Memorie di un assassino di Bong Joon Ho – dal 2 novembre

nexo+ novembre 2021

Dal regista di Parasite, Bong Joon Ho, un thriller avvincente realizzato nel 2003.

Siamo nel 1986 e in un piccolo villaggio viene trovata una giovane donna brutalmente assassinata. Due mesi dopo, un crimine molto simile, attira l’attenzione dell’opinione pubblica. Lo spettro di un assassino seriale fa sprofondare l’intera regione nel terrore. Due poliziotti locali, tanto brutali quanto impreparati, indagano con mezzi poco ortodossi sugli omicidi. Si unirà a loro un terzo detective, in arrivo direttamente da Seul. Penserà di poter risolvere il caso ma, fra errori e false piste, verrà trascinato negli abissi di un’indagine senza apparente risoluzione. Assieme al film, su Nexo+, una playlist dedicata al cinema coreano.

Leggi la recensione

Smokings di Michele Fornasero – dal 3 novembre

nexo+ novembre 2021

SmoKings parte da una provocazione: poiché i controlli degli ingredienti che compongono le sigarette si concentrano sui livelli di catrame e nicotina, qualunque altro elemento passa inosservato. Anche il documentario di Michele Fornasero è una provocazione, nel momento in cui sceglie di raccontare la storia dei fratelli Messina, Gianpaolo e Carlo, titolari della Yesmoke, una delle pochissime aziende italiane a produrre in proprio e distribuire sigarette sul mercato nazionale e internazionale.

Qui per saperne di più

Vladimir Horowitz a Mosca di Holger Preusse e Philipp Quiring – dal 5 novembre

nexo+ novembre 2021

Dopo 60 anni di assenza dalla Russia, in questo documentario il pianista Vladimir Horowitz torna per la prima volta nel suo paese natale. Con le interviste a Peter Gelb, Martha Argerich, Daniil Trifonov e Sophie Pacini.

Mr. Ove di Hannes Holm – dall’8 novembre

nexo+ novembre 2021

Il signor Ove ha 59 anni e non sopporta molte cose della vita moderna. Ove è stato presidente di una comunità di villette e come tale ha imposto un ordine ferreo a tutti, ma i condomini si sono stancati di lui e gli hanno tolto il titolo. Anche la Saab, azienda presso cui ha lavorato per molti anni, ha deciso di fare a meno di lui. Così, Mr. Ove si ritrova in pensione, solo e indesiderato, decide di togliersi la vita, ma i suoi piani vanno a rotoli per una serie di circostanze, su tutti l’arrivo della nuova vicina Parvaneh e del marito svedese di lei, piuttosto imbranato.

Dietro la linea – Al cuore della guerra fredda di Lucio Mollica – dal 9 novembre

Un’inchiesta sul lato oscuro della Guerra Fredda in Italia, raccontato per la prima volta da reclute di Gladio, la struttura della NATO che doveva attivarsi in caso di invasione sovietica, di agenti segreti e militari ai vertici dei Nuclei.

Montserrat Caballé – La superba di Claus Wischmann – dal 10 novembre

Il giorno della rappresentazione all’aperto dell’opera Norma di Vincenzo Bellini nel 1974, una violenta tempesta sta soffiando nella città di Orange, nel sud della Francia. L’evento tanto atteso potrebbe dover essere annullato all’ultimo momento. Per tutto il tempo, nello spettacolare anfiteatro romano, novemila spettatori attendono la soprano Montserrat Caballé che interpreta la sacerdotessa Norma. Di fronte a queste condizioni avverse, la cantante e i musicisti decidono comunque di esibirsi per una serata che diventerà una leggenda.

Dall’11 al 17 novembre 2021 su Nexo+

Funne – Le ragazze che sognavano il mare di Katia Bernardi – dall’12 novembre

Un gruppo di funne, che in Trentino significa donne, un po’ in là con l’età, ma indomabili e battagliere, ha come luogo di ritrovo il Circolo Rododendro. Un giorno, per festeggiare il ventennale dell’associazione, ad una di loro viene un’idea: andare tutte insieme al mare, visto che molte di loro non ci sono mai state. Sono tutte d’accordo, ma per realizzare il loro sogno devono mettere insieme la somma necessaria: iniziano a vendere torte, posano addirittura per un calendario fotografico. Finché un ragazzo non propone loro di avvalersi di due mezzi per le funne sconosciuti: Facebook ed il crowdfunding…

Qui per saperne di più

Il cratere di Luca Bellino e Silvia Luzi – dal 15 novembre

Rosario è un ambulante, un gitano delle feste di piazza che regala peluche a chi pesca un numero vincente. La guerra che ha dichiarato al futuro e alla sua sorte ha il corpo acerbo e l’indolenza dei tredici anni. Sharon è bella e sa cantare, e in questo focolaio di espedienti e vita infame lei è l’arma per provare a sopravvivere. Ma il successo si fa ossessione, il talento condanna.

Leggi la recensione 

Leggi l’intervista ai registi

Luther Blissett: Informati, credi, crepa di Dario Tepedino – dal 16 novembre

nexo+ novembre 2021

1994. Un manipolo di artisti senza volto si prende gioco delle testate nazionali… e si chiamano tutti Luther. Negli angoli della Bologna degli anni Novanta spunta il volto fittizio di Luther Blissett, che ha il nome dell’attaccante del Milan, ma è uno pseudonimo. Perché Luther Blissett è soprattutto spazio in cui sperimentare, laboratorio di libertà per una grande rete di performer, irriverenti attori di sabotaggi, performance, manifestazioni, pubblicazioni, trasmissioni radiofoniche e, soprattutto, quelle che oggi chiameremmo fake news. L’irresistibile documentario che racconta le imprese del collettivo da cui si formò l’odierno Wu Ming: un movimento culturale visionario che voleva smascherare l’ipocrisia dei media.

Maledetto Modigliani di Valeria Parisi – dal 17 novembre

Livornese dalla vita breve e tormentata, Dedo o Modì, come fu soprannominato, viene qui narrato da un punto di vista originale: quello di Jeanne Hébuterne, l’ultima giovane compagna, che si suicidò due giorni dopo la morte dell’amato, avvenuta all’Hôpital de la Charité di Parigi il 24 gennaio del 1920. Ma per comprendere davvero Modigliani, quarto figlio di una famiglia di origini ebraiche sull’orlo di una crisi finanziaria, bisogna partire proprio dalla sua Livorno e da una provincia italiana che sin dagli albori gli è troppo stretta…

Qui per saperne di più

Mondo Natura: le uscite del 19 novembre

Un nuovo mondo, dedicato al nostro pianeta, alle sue meraviglie e alle sue fragilità, in occasione della conferenza dedicata al clima e all’ambiente.

Una vita da tartaruga di Caspar Mazzotti e Paul Phelan

Narrato da Russel Crowe. Il documentario esplora l’incredibile ciclo di vita di una tartaruga marina australiana di nome Bunji e il suo avventuroso viaggio nell’oceano aperto. Inoltre, segue Bunji, la tartaruga marina verde, da cucciolo all’età adulta mentre nuota per migliaia di miglia, incontra creature incredibili e ha alcuni incontri davvero particolari.

Leoni marini – Amici da salvare di Amelia McCarten e Paul Phelan

Narrato da Sam Neill. Tra una parete rocciosa frastagliata e un oceano ruggente, vive una colonia di leoni marini australiani. In un ambiente tanto duro quanto bello, immergiti nel racconto della vita di uno degli animali più singolari, intelligenti e giocosi dell’Australia. Fai un viaggio all’interno della colonia dove una vita di grande intimità, tenerezza e goffaggine deve spesso lasciare il posto a una vita di grande sacrificio e coraggio. Immergiti nel mondo di un raro cucciolo di leone marino australiano e incontra le persone che stanno cercando di salvare la sua specie.

Ocean Odyssey di Nick Robinson

nexo+ novembre 2021

Le correnti oceaniche sono le arterie e le vene del pianeta Terra. Questo sistema circolatorio oceanico regola il clima, modella le nostre coste e alimenta la biodiversità dell’oceano. Ocean Odyssey ci porta in un’avventura lunga 1800 miglia, lungo la corrente dell’Australia orientale, resa famosa dal film Alla ricerca di Nemo, per scoprire come le correnti marine abbiano plasmato le nostre vite e come il loro carattere mutevole influenzerà le generazioni a venire.

2040 – Salviamo il pianeta! di Damon Gameau

Il pluripremiato regista Damon Gameau si imbarca in un viaggio per esplorare come potrebbe essere il nostro futuro nel 2040, se semplicemente decidessimo di adottare fra le soluzioni già disponibili quelle che ci consentono di migliorare il nostro pianeta. Strutturato come una lettera visiva a sua figlia di 4 anni, Damon fonde filmati nel classico stile documentaristico con sequenze drama ed effetti visivi di grande impatto per mostrarci come potrebbe essere la vita della figlia e di tutti noi tra vent’anni.

God Save the Green di Michele Mellara e Alessandro Rossi

Negli ultimi anni, dovunque nel mondo, individui e piccoli gruppi di persone hanno cominciato a coltivare ortaggi nei loro fazzoletti di terra (giardini, orti, balconi, terrazze, spazi abbandonati delle città). Lo fanno perché esigono cibo fresco e salutare, perché vogliono cambiare in meglio il posto in cui vivono ed aumentare la qualità della loro vita. God Save the Green racconta storie di gruppi persone che, attraverso il verde urbano, hanno dato un nuovo senso alla parola comunità ed allo stesso tempo hanno cambiato in meglio il tessuto sociale e urbano in cui vivono.

Arctic Spleen di Piergiorgio Casotti

Arctic Spleen è un viaggio intimo e personale nella vita giovanile groenlandese dove natura, noia, violenza e tradizione stanno da decenni reclamando il più alto dei “tributi”: quello di centinaia di giovani vite. Nella Groenlandia dell’est, ogni anno, il 2% dei ragazzi tra i 15 e i 25 anni si toglie la vita e il 25% ci prova. Le esperienze di Ole, Elvira, Hans e Kaleeraq, sopravvissuti a diversi tentativi, non sono singole storie isolate ma lo specchio delle paure di un’enorme parte di giovani groenlandesi incline al suicidio.

Leggi la recensione

Novembre 2021 su Nexo+: dal 22 al 30

Il paradiso probabilmente di Elia Suleiman – dal 22 novembre

ES lascia la Palestina in cerca di una nuova patria, salvo accorgersi che la Palestina è sempre lì con lui. La promessa di una nuova vita si trasforma in una bizzarra commedia degli errori: dai bistrot di Parigi ai grattacieli di New York, c’è sempre qualcosa che gli ricorda la sua terra. Qual è il luogo che possiamo davvero chiamare casa?

Leggi la recensione

Bobby Kennedy – Il sogno di un mondo migliore di Patrick Jeudy – dal 23 novembre

Guidato dall’opera di Jean-Pierre Mignard e accompagnato dalla narrazione di Walter Veltroni, Patrick Jeudy ci invita a confrontarci con lo spirito costruttivo e visionario degli anni Sessanta attraverso i risvolti – pubblici e privati – dell’affermazione di un giovane Bobby Kennedy. Il documentario esplora la relazione di RFK con le personalità più incisive del panorama politico del tempo, le motivazioni più profonde delle sue crociate personali e l’esplosione della sua popolarità fino al tragico giorno del suo omicidio che segna indelebilmente la fine del sogno americano.

Massimo Zamboni/Il richiamo degli scomparsi – Il film concerto di Jeris Fochi; montaggio effetti video Piergiorgio Casotti, Andrea Mazzoni; suono Cristiano Roversi; regia teatrale Fabio Cherstich – dal 24 novembre

Il progetto andato in scena in esclusiva al Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia il 21 settembre 2019 nell’ambito del Festival Aperto, diventa film-concerto. Gli artisti scomparsi di Reggio Emilia compongono un pantheon dello spirito emiliano, del suo cuore profondo, disperso in cento cimiteri dal Po al Monte Cusna. Un'”orazione con orchestra” in cui si intersecano voci tra canzoni tratte dal repertorio di Zamboni, CCCP, CSI e letture degli autori presenti e di quelli scomparsi. Il cast d’eccezione di artisti ospiti, la grande compagine orchestrale per arrangiamenti originali inediti, la compagnia di ballo e i filmati in scena.

Un altro me di Claudio Casazza – dal 25 novembre

Sergio, Gianni, Giuseppe, Valentino, Carlo, Enrique sono tra i condannati per reati sessuali, definiti “infami” nel gergo carcerario, che, una volta usciti dopo anni o mesi di isolamento in carcere, rischiano di commettere nuovamente lo stesso crimine. Un’equipe di psicologi, criminologi e terapeuti sta portando avanti anche con loro il primo esperimento in Italia per evitare il rischio che le violenze siano compiute ancora. Un anno accanto a loro per capire chi sono, cosa pensano e quali sono le dinamiche profonde di chi ha commesso un reato sessuale. E mostrare che un cambiamento è possibile.

Leggi la recensione

Fulci Talks di Antonietta De Lillo – dal 26 novembre

Fulci Talks recupera dall’archivio Megaris la lunga e preziosa conversazione che Lucio Fulci ebbe con Antonietta De Lillo e Marcello Garofalo a Roma nel giugno del 1993. Il film è una cavalcata attraverso tutto il cinema del maestro “terrorista del genere”, dalla commedia al thriller, dagli spaghetti western all’horror, ma è anche un viaggio nel cinema italiano e internazionale che ha conosciuto, amato e a volte anche criticato senza peli sulla lingua. Ne esce un (auto)ritratto inedito di un grande e raffinato artigiano del cinema nel momento in cui vede finalmente la critica riconoscere alle sue pellicole lo status di film cult, che diventeranno punti di riferimento per un’intera generazione di registi e spettatori.

Leggi qui la recensione

E qui l’intervista ad Antonella De Lillo

Paulo Coelho – La mia transiberiana di Elisabetta Sgarbi – dal 29 novembre

nexo+ novembre 2021

Questo film, diretto da Elisabetta Sgarbi, ci descrive, come potrebbe farlo un dipinto classico, il viaggio compiuto da un maestro della narrativa contemporanea, Paulo Coelho, sul leggendario treno che collega Mosca a Vladivostok: la Transiberiana, 9289 chilometri da vivere nel profondo, tra suggestioni storiche e simboli e atmosfere di un Oriente ancora in gran parte misterioso e non-detto.

Prove per un naufragio della parola di Elisabetta Sgarbi – dal 29 novembre

Due naufraghi (Fabrizio Gifuni e Sonia Bergamasco) recitano l’impossibilità del dialogo, dialogando e provando e riprovando a farlo, e ricordando come e quando provavano a farlo. E, risospinti, ogni volta e di nuovo, sempre al punto di partenza, ricominciano di nuovo con rinnovata energia. Sulla installazione di Claudio Parmiggiani, presso la Chiesa di San Marcellino di Parma, dove una nave plana e decolla, si erge e si inabissa in un mare silenzioso di veri libri, Elisabetta Sgarbi mette in scena un dialogo magistrale dello scrittore Edoardo Nesi. Un dialogo dedicato all’amore, di un uomo e di una donna dei giorni nostri e di sempre, di una coppia che si ama o almeno tenta di farlo.  Con le musiche di Franco Battiato.

Marina Abramović – The Artist is present di Matthew Akers – dal 30 novembre

Spingendosi oltre i propri limiti fisici e mentali, Marina Abramović ha creato performance che sfidano, scioccano ed emozionano profondamente. Vincitore del Premio del Pubblico a Berlino 2012, e di un Peabody.

I titoli disponibili a noleggio sulla piattaforma

Oltre alle nuove uscite di novembre 2021 su Nexo+ ci sono anche alcuni titoli disponibili a noleggio nello store.

Climbing Iran di Francesca Borghetti – dal 5 novembre 

Nasim, che ha sempre sognato di diventare una free climber, ha iniziato a scalare a 23 anni e da allora non si è più fermata, diventando l’unica donna capace di aprire nuove vie in Iran. Ma Nasim ha sempre dovuto fare fatica doppia, perché due sono sempre state le montagne da scalare: quella fisica, ma soprattutto quella culturale, dal momento che tra le libertà concesse alle donne in Iran non c’è quella di poter arrampicare all’aperto. Ora che Nasim di anni ne ha 38 e che è diventata la numero uno in Iran e una delle più note atlete iraniane al mondo, rivendica il diritto – per sé e per altre ragazze come lei – di poter fare sport e battere la forza di gravità senza il peso delle discriminazioni.

Leggi qui la recensione

Simone Cristicchi – Happynext. Alla ricerca della felicità di Andrea Cocchi – dall’11 novembre

HappyNext. Alla ricerca della felicità è un documentario nato da un’idea del cantautore e teatrante Simone Cristicchi. Il lungometraggio prende spunto da una riflessione personale sul tema della felicità da cui nasce un viaggio attraverso l’Italia per trovare risposte da personalità di ogni ambito: uomini di spettacolo, religiosi, artisti, intellettuali psicologi, persone comuni, adulti e bambini. Tante differenti definizioni del termine “felicità”. HappyNext è un road-movie dell’anima che finisce per dimostrare come il viaggio sia più importante della destinazione. 

Earth Emergency di Jamie Lang – dal 19 novembre

Narrato da Richard Gere, questo splendido film aggiunge il pezzo mancante del complicato puzzle climatico e ci offre un’urgente speranza. Sebbene tutti abbiano sentito parlare del riscaldamento globale, pochi sanno come e quanto i “feedback loops” (circuiti di feedback ambientale) amplifichino ulteriormente il riscaldamento, questione che non viene presa in considerazione dai responsabili politici. Con grafiche accattivanti, filmati mozzafiato, interviste a importanti scienziati del clima e il supporto di Greta Thunberg, il Dalai Lama e Jane Fonda, questo film esamina come l’attività umana stia innescando pericolosi cicli di riscaldamento che stanno spingendo il clima a un punto di non ritorno.

Ezio Bosso – Le cose che restano di Giorgio Verdelli – dal 22 novembre

nexo+ novembre 2021

Al centro della carriera e dell’esistenza di Ezio Bosso (1971-2020), che è stata quanto di più atipico si possa immaginare, sia per le vicende personali che professionali, c’è sempre stato l’amore per l’arte, vissuta come disciplina e ragione di vita. Nel film il racconto è affidato allo stesso Bosso, attraverso la raccolta e la messa in fila delle sue riflessioni, interviste, pensieri in un flusso di coscienza che si svela e ci fa entrare nel suo mondo, come in un diario.

Leggi qui la recensione

Venezia – Infinita avanguardia di Michele Mally – dal 30 novembre

Il film documentario che prende avvio dall’immenso patrimonio veneziano per raccontare i palazzi che ospitano capolavori e oggetti storici, le connessioni artistiche e culturali, i nessi visivi che, viaggiando tra le epoche, vanno a comporre il ritratto di una città futuribile.

Il migliore – Marco Pantani di Paolo Santolini – dal 30 novembre

Il Migliore. Marco Pantani racconta dall’interno, con tenerezza, empatia e amorosità, l’avventura umana e sportiva del mitico ciclista che ha fatto sognare l’Italia, scalando le montagne con “il cuore nelle gambe e la forza di un leone”.

Leggi qui la recensione

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.