fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

L’AFI Fest aprirà con il primo film ‘tick, tick…BOOM!’ di Lin-Manuel Miranda

E' stata confermata per l'11 novembre la consegna del 48° Premio alla Carriera alla grande Julie Andrews, che era stato rinviato l'anno scorso a causa della pandemia da COVID-19.

Publicato

il

Sta per iniziare la stagione autunnale di alcuni dei più importanti festival del cinema: a Venezia, Telluride, Toronto, New York e Londra, e anche l’American Film Institute (AFI) Fest (10-14 novembre) ha annunciato alcune delle chicche in serbo per la prossima edizione del festival, tra cui il primo lungometraggio di Lin-Manuel Miranda intitolato tick, tick…BOOM!, una produzione Netflix, che avrà la sua anteprima il 10 novembre al TCL Chinese Theatre di Los Angeles. 

48° Premio alla Carriera dell’American Film Institute

L’AFI ha inoltre confermato per l’11 novembre la consegna del 48° Premio alla Carriera a Julie Andrews. L’evento, che si terrà al Dolby Theater, era stato rimandato a seguito della pandemia l’anno scorso.

“[Il nostro] Festival vuole ricordare al mondo il potere di questa forma d’arte e risollevare gli spiriti in un momento in cui tutti noi ne abbiamo bisogno,” ha detto Bob Gazzale, Presidente e Amministratore Delegato dell’AFI. “Aprire la manifestazione con il film di Lin-Manuel Miranda e celebrare la gioia che Julie Andrews ha dato a generazioni ci consentirà di vedere le cose in una prospettiva diversa – come nei film.” Per chi parteciperà a questi eventi e a tutte le proiezioni in presenza sarà necessario essere vaccinati.

“L’edizione 2021 dell’AFI Fest catturerà la nostra comunità di amanti del cinema sin dalla proiezione di tick, tick…BOOM!” ha commentato Sarah Harris, Direttore dei programmi dell’ AFI Festival. “Siamo eccitati di poter proporre in totale sicurezza al nostro pubblico in sala a Los Angeles e in modalità virtuale a tutto il paese il meglio del cinema globale per celebrare la bellezza ed il potere del cinema.”

L’apertura con tick, tick…BOOM!

L’inserimento nel line-up della manifestazione del film di Miranda, che nella sua carriera si è già aggiudicato un Premio Pulitzer e un Tony Award, è un colpaccio per l’AFI Fest, dopo che molti altri festival speravano di aggiudicarsi l’esclusiva.

Il film è l’adattamento del musical autobiografico di Jonathan Larson, creatore di Rent, produzione che ha rivoluzionato il mondo del teatro. Il film segue Jon (Andrew Garfield), compositore teatrale in erba, che vive facendo il cameriere in un piccolo ristorante di New York City nel 1990. Nel tempo libero, scrive quello che spera possa diventare il prossimo più grande musical americano. Qualche giorno prima di presentare il suo lavoro, Jon sente la pressione addosso. Da un lato, la sua ragazza Susan sogna una vita artistica al di là di New York; dall’altra, a differenza sua, l’amico Michael ha cambiato vita rinunciando ai suoi sogni per la sicurezza economica; in più, si trova a lavorare in una comunità artistica distrutta dall’AIDS. Jon è a un bivio e si chiede cosa fare nel tempo che gli rimane.

Nel cast figurano anche Alexandra Shipp, Robin de Jesús, Joshua Henry, Mj Rodriguez e Bradley Whitford, recentemente nominati per un Emmy Award, Tariq Trotter, detto Black Thought of The Roots assieme a Judith Light e Vanessa Hudgens. La sceneggiatura è scritta da Steven Levenson, già vincitore di un Tony Award, mentre Brian Grazer e Ron Howard sono i produttori per la Imagine Entertainment, Julie Oh e Miranda.

La pellicola sarà proiettata in teatri selezionati il 12 novembre, mentre sarà disponibile su Netflix dal 19 novembre.

Tick, Tick…BOOM: Lin-Manuel Miranda dirige Andrew Garfield nell’adattamento musical Netflix

 

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.