fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

La seconda edizione di Lithuanian Films Days

La rassegna cinematografica alla scoperta del cinema della Lituania

Publicato

il

Lithuanian Films Days

La seconda edizione dei Lithuanian Films Days si terrà a Roma, il 20, 21 e 22 luglio, presso la Casa del Cinema; l’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti.

La Lituania e il cinema

 Lithuanian Films Days è un’iniziativa promossa dall’Ambasciata della Repubblica Lituania in Italia e dal Lithuanian Film center, con l’obiettivo di promuovere il cinema lituano nel nostro paese.

La rassegna proporrà opere di svariati generi cinematografici, dal dramma al documentario, passando per la commedia e la tragicommedia. Lavori eterogenei, quindi, anche del passato, che raccontano un popolo e una nazione e le loro varie sfaccettature.

Due proiezioni al giorno, a partire dalle ore 19.00, la prima nella sala Deluxe, la seconda, a partire dalle ore 21.00, nell’Arena Ettore Scola.

I film della sera saranno presentati da giornalisti e critici cinematografi, che introdurranno i film e modereranno gli incontri con i registi presenti.

Frost e Nova Lituania

Martedì 20 luglio, alle ore 19.00, proiezione di Frost del regista Šarūnas Bartas. Il film racconta la storia di una coppia di giovani lituani che decidono di offrirsi volontari per portare un furgone di aiuti umanitari da Vilnius all’Ucraina. Nel corso del viaggio, però, si ritrovano abbandonati a loro stessi e attraversano le vaste terre innevate.

Alle ore 21, invece, sarà proiettato Nova Lituania, primo lungometraggio di Karolis Kaupinis, che sarà presente alla proiezione e introdurrà il film. La complessa situazione politica della Lituania, negli anni ‘30, è il tema centrale dell’opera.

Isaac e Miracle

Mercoledì 21 luglio, le proiezioni continueranno con Isaac alle ore 19.00 di Jurgis Matulevičius e Miracle di Egle Vertelyte, alle 21.00.

il lungometraggio di Jurgis Matulevičius è centrato sul tema del senso di colpa postbellico, basato sul famigerato massacro del garage di Lietukis nel 1941.

Miracle è, invece, una satira che racconta la storia di Irena, proprietaria di una fattoria di maiali in una piccola città postcomunista.

The beauty, Children from the Hotel America e The Jump

L’ultimo giorno della rassegna, 22 giugno, saranno ben tre i film proiettati. L’inizio è programmato alle ore 17. 30 con The beauty, un classico del cinema lituano, diretto nel 1969 da Arūnas Žebriūnas.

Alle 19.00, sarà il turno di Children from the Hotel America, diretto nel 1990 da Raimundas Banionis.

La rassegna si chiuderà con la proiezione all’aperto di The Jump, che sarà introdotto da un incontro con la pluripremiata regista Giedrè Zickytè.

Il film, presentato in anteprima mondiale al Festival Internazionale di Varsavia, è passato all’ultima edizione della Festa del Cinema di Roma.  Una drammatica rievocazione in prima persona dell’ormai novantenne, aspirante disertore Simas Kudirka.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.