fbpx
Connect with us

VIDEODRHOME

Tromeo & Juliet porta in doppio blu-ray lo Shakespeare trash

Digitmovies rende disponibile in doppio blu-ray Tromeo & Juliet di Lloyd Kaufman.

Pubblicato

il

Distribuito dalle nostre parti soltanto in videocassetta da edicola ad inizio XXI secolo, approda finalmente in blu-ray Tromeo & Juliet. In versione originale sottotitolata in italiano, però, Digitmovies non gli riserva un trattamento qualsiasi, in quanto lo rende disponibile in edizione a doppio disco. Il primo dei due, ovviamente, dispensatore di questo autentico cult attraverso cui, nel 1996, la trashissima Troma ha riletto Romeo & Giulietta di William Shakespeare. Cult qui provvisto di un’ironica introduzione del James Gunn autore di Guardiani della Galassia, in questo caso sceneggiatore insieme al regista Lloyd Kaufman. E la frase di lancio promette bene: “Body piercing, sesso bizzarro, smembramento. I temi che hanno reso grande Shakespeare”.

Dimenticate, infatti, l’ambientazione in costume della tragedia originale e immergetevi nella New York degli anni Novanta, dove troviamo le famiglie dei Que e dei Capulet.

Famiglie divise da un odio profondo che viene da lontano e che appaiono “leggermente” diverse da come le conoscevamo. Un odio esploso da quando il capofamiglia dei Capulet truffò quello dei Que portandogli via anche la moglie. Che altro aggiungere? Nella consueta divisione in atti abbiamo il compianto Lemmy Kilmister dei Motörhead a fare un po’ da narratore. Poi una giovane Georgie Capulet alias Tamara Marie Watson assatanata e affiancata dal fratello demente Sammy, ovvero Sean Gunn, spinto da pulsioni incestuose.

Infine, ovviamente, Tromeo Que, dal volto di Will Keenan, ben inserito nel suo ambiente familiare deviato e innamorato di Rosy, una generosamente nuda Jacqueline Tavarez. Un Tromeo che, in maniera esilarante, si masturba davanti al pc con tanto di cursore a forma fallica (!!!) del mouse. Man mano che una Giulietta Capulet dalle fattezze di Jane Jensen non esita a lanciarsi, invece, in rapporti saffici. In oltre un’ora e quaranta di folle visione senza tregua tempestata di seni al vento e splatter trasudante ironia.

Perché, con incluse nel mucchio frecciatine rivolte alla chiesa, Tromeo & Juliet sfoggia tutto il consueto politicamente scorretto targato Troma.

Che, tra un pene mostruoso tirato in ballo e colonna sonora hard rock, non dimentica neppure di auto-omaggiarsi nella sequenza del ballo di Halloween. Dove vediamo partecipare, tra gli altri, il vendicatore tossico Toxie e il sergente Kabukiman. A rendere ancor più divertente la visione, inoltre, possono contribuire i quattro diversi commenti audio opzionabili. Mentre, a cominciare da trailer, diciotto minuti di scene tagliate, intro e outro del laser disc Troma Video, non pochi sono i contenuti extra che occupano il secondo disco. Dal video-diario di Kaufman sul set di Slither di Gunn a sette minuti con i due intrufolatisi al compleanno di Eli Roth, regista di Hostel. Fino a clip infarcite di humour, spot di libri e dvd Troma e, soprattutto, quasi un’ora e mezza di interviste. Senza dimenticare otto minuti di Tromeo & Juliet ricreati da un fan.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.