fbpx
Connect with us

ROME INDEPENDENT FILM FESTIVAL

#RIFF Cicliste per caso – Grizzly Tour di Silvia Gottardi

Un po’ come il grizzly, allo stesso tempo temuto e cercato dalle protagoniste, che mai compare sullo schermo, un respiro più ampio, un imprevisto di scrittura, un fuori programma mancano, restano fuori dalla portata dello sguardo che pure li cerca

Publicato

il

4.000 chilometri in bici lungo la Great Divide e le montagne rocciose, dal Canada al Messico. Salite e sterrate, boschi di conifere, cowgirl del Midwest. Cambi di programma, incontri occasionali, sporcizia, pasti improvvisati e letti inattesi offerti lungo la strada. Una luna di miele di 50 giorni vissuta da Silvia Gottardi con sua moglie, una slice of life offerta agli spettatori in nome della “natura selvaggia che ci sorprende”.

La scelta di questa filmmaker, ex cestista della Nazionale italiana, è quella di raccontare per immagini e parole la linea parallela tra viaggio e vita, gli spazi vuoti del continente americano che aprono a una fuga temporanea, anche se a volte apparentemente interminabile, dalla realtà quotidiana. Viene in mente il legame tra camminare e meditare, mentre si pedale per ore e si perde la cognizione del tempo, scivolando in una condizione di quasi ipnosi. Il montaggio è serrato, veloce, è evidente il tentativo di rappresentare la vita da vicino ogni minuto, lo sguardo incollato ai dettagli dei corpi, delle biciclette, della natura stessa.

Forse il digitale ci ha abituati (male?) ai grandi respiri, alle fughe dei droni che squarciano e amplificano lo sguardo umano. Forse per questo, o per l’aspettativa generata dalla volontà di raccontare un tale viaggio – dove gli spazi sono per definizione fuori portata – Cicliste per caso manca della necessaria apertura proprio su quel mondo, quella natura, quei paesaggi che pone al cuore del documentario. Un po’ come il grizzly, allo stesso tempo temuto e cercato dalle protagoniste, che mai compare sullo schermo, un respiro più ampio, un imprevisto di scrittura, un fuori programma mancano, restano fuori dalla portata dello sguardo che pure li cerca. Si resta stretti intorno al corpo, alla fatica, alla tenuta mentale che va e viene. Non ci si può fermare, “si va sempre avanti”.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

Cicliste per caso - Grizzly Tour

  • Anno: 2020
  • Durata: 67'
  • Genere: Documentario
  • Nazionalita: Italia
  • Regia: Silvia Gottardi