fbpx
Connect with us

Top & Flop

Film e serie ispirati ai classici della letteratura

Publicato

il

Shakespeare, Jane Austen o qualsiasi classico della letteratura che doveva essere letto al liceo era solo un peso per molti durante la scuola e significava che non avresti avuto abbastanza tempo per nient’altro daleggere. Negli anni successivi, le cose cambiano e molti si rendono conto di quanto sia divertente il contenuto di questi libri e perché avrebbe dovuto leggerli. Ciò è dimostrato dal fatto che molti film cult si basano su alcuni dei titoli letterari più famosi, anche se a prima vista potrebbe non essere detto.

Film: “She’s the man
Libro: “Twelfth Night“, William Shakespeare

Viola è una ragazza con una sfrenata passione per il calcio: è una delle migliori giocatrici della squadra femminile dell’università di Cornwall. Per scarso numero di componenti, però, la squadra viene scartata dal campionato. In più il suo fidanzato, portiere della squadra maschile, la umilia con un discorso maschilista, assieme al coach, sottolineando l’inferiorità della donna. Viola, infuriata, lo lascia e torna a casa amareggiata. Considerando ciò che una ragazza in “Lei è l’uomo” ha dovuto provare nel film, è positivo che abbia scelto lo sport invece di alcuni giochi porno.

Film: Il diario di Bridget Jones
Libro: “Orgoglio e pregiudizio“, Jane Austen

Sebbene “The Bridget Jones Diary” sia basato sull’omonimo libro, l’autore Helen Fielding era evidente ed esplicito che ha ricevuto molta ispirazione e ha rubato la trama dopo essersi innamorata del remake della BBC di “Pride and Prejudice”. Bridget del film lavora in “Pemberley Press” che è un riferimento alla tenuta di Darcy nel romanzo, e la stessa Bridget cita anche la parte con cui inizia il libro.

Film: “The Girl with a Bad Reputation” (Easy A)
Libro: “La Lettera scarlatta“, Nathaniel Hotorn

“The Girl with a Bad Reputation” è una versione modernizzata del tema della sessualità femminile e della promiscuità proveniente dal romanzo di Hawthorne del XIX secolo. Nel libro, Hester è costretta a indossare la lettera A cremisi come promemoria costante del suo “comportamento peccaminoso” e dell’adulterio. Nel film Olive (Emma Stone), è esposta alle opinioni e alle storie della società del liceo a causa di una piccola bugia sulla perdita dell’innocenza, dopo di che si rende conto che la sua nuova reputazione di cattiva ragazza ha il suo vantaggio: finalmente viene notata . Olive decide di usare la sua nuova reputazione per migliorare il suo status sociale. Sebbene sfugga al controllo, a differenza di Hester, Olivia si contrassegna consapevolmente con la lettera A come un atto di empowerment e, con molto umorismo, riconsidera i doppi standard affrontati da uomini e donne in termini di sessualità. Alcune delle scene di questo film sono così calde che potrebbero essere facilmente inserite su alcuni dei migliori siti porno.

 

: Cosa vedere su Netflix, Prime e al Cinema Lasciaci la tua email e goditi i film e le serie piú belli del momento!

Commenta