fbpx
Connect with us

PANORAMA

Le donne Indomite di Bagieu su Raiplay in una mini-serie animata

Sono Indomite le donne dell’illustratrice e fumettista francese Pénélope Bagieu, dirette dalle tre registe Sarah Saidan, Charlotte Cambon, Mai Nguyen: una mini-serie animata dove una selezionata schiera di straordinarie fanciulle mostrano l’impronta umana che hanno lasciato

Publicato

il

Indomite mini serie animata

È disponibile su Raiplay la mini-serie animata Indomite di Sarah Saidan, Charlotte Cambon, Mai Nguyen, frutto del genio dell’illustratrice francese Pénélope Bagieu. Nei due volumi Indomite – Storie di donne che fanno ciò che vogliono la Bagieu ha raccontato le prodezze di donne del passato che hanno lasciato il segno; portate sullo schermo, le condensatissime pillole di 3 minuti sono un toccasana per la curiosità dei ragazzi. Non per niente l’iniziativa sarà presto disponibile anche su Rai Gulp.

Un concentrato di buoni esempi al femminile

Il format gioca su ritmo incalzante, colori brillanti, morale finale immediata e condensante. La struttura della mini-serie funziona col pubblico abituato ai linguaggi di Instagram e del nuovo Tik Tok. Si lascia poi ben riprodurre non solo per un potenziale Indomite 2, ma anche su altri temi di tipo informativo di cui si cerchi una rapida ed efficace introduzione.

Perché se da una parte c’è appunto la volontà di informare, di educare, di far conoscere identità lontane ma straordinarie, dall’altra si rifugge la noia e si inietta energia e velocità, nella speranza che vengano riprodotte e approfondite in autonomia. In sostanza, Indomite, mini serie animata di Sarah Saidan, Charlotte Cambon, Mai Nguyenè uno snack culturale per stimolare la fame di graphic novel e storia sana.

Tra le meravigliose storie accennate, c’è la donna barbuta Clémentine Delait, oppure Hedy Lamarr, inventrice della tecnologia alla base del WiFi, che nella vita faceva la produttrice di Hollywood. C’è Agnodice, la ginecologa dell’antica Grecia, che per aiutare le donne si è finta uomo per lungo tempo. E ancora, Sonita Alizadeh e i suoi rap di protesta; ma pure le più rinomate Betty Davis, Peggy Guggenheim e Margaret Hamilton. Tra le donne del passato, la prima imperatrice donna cinese, Wu Zetian, e Lozen, l’apache che ha combattuto con Geronimo.

Le Indomite sono regine, attrici, guerriere, scienziate

Insomma, una prepotente varietà di incazzate, per lo più accomunate dal fatto che si sono dovute fare largo tra pregiudizi, ingiustizie e divieti. Alcune hanno realizzato i propri piani malgrado la società si ostinasse a portarle altrove. Sono modelli positivi di resilienza e caparbietà, passione e femminilità. Il progetto è interessante per la concatenazione con il fumetto. Il tratto della Bagieu non è per niente difficile, campito uniformemente e brillante, molto simile a la Satrapi di Persepolis nella sua immediatezza. Non si ascrive a nessuna delle categorie standard delle generazioni genitoriali, ovvero non è televisione e non è cinema: è un prodotto millenial cross-mediale e cross-temporale. Ma è qui che, a malincuore, c’è da ammettere che il troppo stroppia: si va talmente di fretta, che non c’è modo di leggere neppure il medaglione descrittivo della protagonista, che apre ogni concitata puntata. Probabilmente un occhio più abituato alla lettura rapida mi potrebbe smentire, ma con tutto questo correre si perdono pezzi.

Il nostro consiglio personale quindi è di iniziare con queste pilotine disimpegnate che trovate a questo link. Passare poi ai due volumi della Bao Publishing, e finire con tutto il podcast di Michela Murgia e Chiara Tagliaferri, Morgana. E buona educazione al femminile.

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.

  • Anno: 2020
  • Distribuzione: Raiplay
  • Genere: Mini-serie
  • Nazionalita: Francia
  • Regia: Sarah Saidan, Charlotte Cambon, Mai Nguyen
  • Data di uscita: 08-March-2020