Archiviato il reato di diffamazione per Stefania Grassi nei confronti di Robert De Niro

Emessa l’ordinanza di Archiviazione per il reato di diffamazione. Ad emetterla è il Tribunale di Milano. Un caso che vede contrapposta una Sceneggiatrice e Regista italiana, Stefania Rossella Grassi, ad una Star mondiale qual è Robert De Niro

Emessa l’ordinanza di Archiviazione per il reato di diffamazione. Ad emetterla è il Tribunale di Milano. Un caso che vede contrapposta una Sceneggiatrice e Regista italiana, Stefania Rossella Grassi, ad una Star mondiale qual è Robert De Niro. Il Tribunale di Milano sancisce: Nessuna diffamazione contro l’agente italiano di Robert De Niro e per lo stesso Attore. Ellis è troppo simile a L’Uomo in Frac, sceneggiatura della Grassi.

Il caso ha origine all’uscita del Cortometraggio Ellis firmato dall’Artista Francese Jr, prodotto da Tribeca Productions (Casa di produzione di Robert De Niro) con protagonista l’Attore Americano Robert De Niro. La sceneggiatrice italiana, nel Giugno del 2014, aveva versato 6.000 euro all’agente italiano della Star di Hollywood, il quale, appunto l’agente della Star, aveva più volte confermato l’interesse del Signor Robert De Niro riferito alla sceneggiatura della Grassi (L’uomo in Frac), anche con una email dello stesso De Niro inoltrata alla Sceneggiatrice. Dopo ulteriori denari che l’agente della Star richiese alla Grassi, e che la sceneggiatrice italiana rifiutò di versare, il Manager italiano di Robert De Niro si dileguò.

Nell’Ottobre del 2014, con il supporto di un legale, Stefania Rossella Grassi contattò Tribeca Productions ed il Legale Peter Grant, che chiesero alla sceneggiatrice l’invio della sceneggiatura definitiva de L’Uomo in Frac. Solo dopo molti mesi, nel Maggio del 2015, la CAA (Agenzia Americana dell’Attore Robert De Niro), inviava una email alla Grassi con le testuali parole: “Grazie Mr. De Niro non intende proseguire”. È il Settembre del 2015 quando la sceneggiatrice italiana, Stefania Rossella Grassi, si vede la specchiale sovrapposizione (ivi comprese le stesse identiche parole) della sua sceneggiatura L’Uomo in Frac nel Cortometraggio Ellis, diretto da Jr, prodotto da Tribeca Production ed interpretato da Robert De Niro.

Stefania Rossella Grassi: “Questa è la vittoria collettiva degli anonimi scrittori italiani. Per chi non ha reagito, fatto valere i propri diritti ed alzato la testa. Sono pronta ad un dialogo, promettendo, sin da oggi, il mio impegno in supporto agli Artisti che gravano in stato di bisogno, perché nessuno, più della sottoscritta, conosce quanto sia “crudele” la forza del danaro e dell’ingiusto sopruso. Un doveroso ringraziamento va al mio Legale Antonio Petrongolo e al mio coautore Tommaso Scutari”.

Utlima modifica: 7 Marzo, 2020



Condividi