Roberta Torre per la prima volta a teatro

roberta_torre

Roberta Torre, reduce dal successo di critica de I baci mai dati all’ultima edizione del Festival di Venezia, si cimenta con una nuova sfida: portare in teatro La ciociara.

Lo spettacolo, prodotto dal Teatro Bellini di Napoli e con Donatella Finocchiaro e Daniele Russo, è tratto dal testo di Annibale Ruccello che racconta ciò che succede ai protagonisti di Vittorio De Sica dopo l’ultima straziante inquadratura del film.

“Un testo di straordinaria contemporaneità La Ciociara di Annibale Ruccello – dice la regista che per la prima volta si confronta con uno spettacolo teatrale – Ci sono una madre e una figlia legate da una profonda violenza ma ci sono anche molte altre storie. Ad esempio quella del ritorno al conformismo dopo una tragedia. Dopo una guerra. Come se nulla fosse. Proprio questo mi è apparso come quello che stiamo vivendo oggi ed è stato il motivo di maggior attrazione di questa storia. La violenza subìta dalla giovane figlia mi è sembrata quella di ogni donna in ogni guerra e in ogni giorno. L’idea geniale di Ruccello è spingersi a guardare il “dopo” la vicenda – aggiunge la regista – quando ormai la guerra è lontana e si è tornati alla normalità”.

Lo spettacolo andrà in scena a partire dal 15 gennaio 2011.



Condividi