Per la rassegna “Gli occhi dell’Africa” di Cinemazero incontro con Fabio Caramaschi

SOLOANDATA

Solo andata: il viaggio di un Tuareg è il titolo del film-documentario che sarà proiettato giovedì 11 novembre a Cinemazero, alle ore 20.45, con ingresso libero, nell’ambito della rassegna “Gli occhi dell’Africa”. Sarà presente il regista, Fabio Caramaschi, e i piccoli protagonisti del film, Sidi e Alkassoum, membri della comunità Tuareg originaria del Niger insediata a Pordenone, l’unica in Italia.

Solo andata: il viaggio di un Tuareg racconta infatti la commovente storia vera di questi due fratellini Tuareg nati nel deserto del Niger che si trovano separati dal loro destino di migranti.  Il più piccolo, Alkassoum, è rimasto bloccato in Africa per anni per problemi di ricongiungimento, mentre il più grande, Sidi, cresceva in Friuli, nel cuore del Nordest industriale italiano con il resto della sua famiglia e la piccola comunità che i Tuareg hanno costituito a Pordenone lavorando come operai nelle fabbriche della zona (al momento la comunità è formata da circa 30 persone, 6 nuclei familiari).

All’incontro a Cinemazero, oltre al regista e ai giovani attori, saranno presenti alcuni rappresentanti della comunità Tuareg pordenonese e il fotografo Fabrizio Giraldi, autore di IT.UAREG, reportage fotografico sulla comunità Tuareg pordenonese. I suoi splendidi scatti saranno presentati nel corso della serata.

“Gli occhi dell’Africa 2010” è una rassegna realizzata da Cinemazero, Caritas Diocesana di Concordia-Pordenone, Associazione L’Altrametà di Pordenone, Time for Africa Udine, in collaborazione con Associazione Cameroon Connection, Associazione Via Montereale per la cultura della diversità, Centro Espressioni Cinematografiche Udine, CeVi, Coordinamento delle Associazioni di Gemona, Forum permanente per il sostegno a distanza del Friuli Venezia Giulia, Ipsia Pordenone, La Cineteca del Friuli, Associazione Mondo Tuareg, Officine d’autore San Daniele del Friuli, Terre lontane, Mondi vicini, con il sostegno di Provincia di Pordenone, Comune di Pordenone, Comune di Udine, BCC Pordenonese, Tipografia Sartor Pordenone.



Condividi