Giulietta e Romeo in versione hip hop: è Prince of Cats, il nuovo film di Spike Lee

Giulietta e Romeo a Brooklyn in versione hip hop: Spike Lee si ispira Shakespeare e a una graphic novel scritta e illustrata da Ron Wimberly per il suo prossimo film ambientato negli anni Ottanta. In Prince of Cats, la storia dei due innamorati è vista attraverso gli occhi di Tebaldo, l'aggressivo cugino di Giulietta

Giulietta e Romeo a Brooklyn in versione hip hop: Spike Lee si ispira Shakespeare e a una graphic novel scritta e illustrata da Ron Wimberly per il suo prossimo film ambientato negli anni Ottanta. Il regista di Fa’ la Cosa Giusta e Lola Darling scriverà anche il copione, ha appreso l’Hollywood Reporter, in cui la tragica storia dei due innamorati è vista attraverso gli occhi di Tebaldo, l’aggressivo cugino di Giulietta, erede del potere e delle ricchezze della famiglia, presuntuoso, arrogante e sempre alla ricerca della rissa nella strada.

Intitolato Prince of Cats, il film segue le scorribande di Tebaldo e dei suoi fratelli Capuleti che navigano la Repubblica dei Da People di Brooklyn sfidando i rivali Montecchi in duelli underground con la spada, incluse le mitiche “katana”, scimitarre a due mani dei samurai. In questo mondo parte essenziale hanno elementi dell’hip hop come la breakdance, il Djing e i graffiti. A collaborare con Lee, oltre a Wimberly, sarà Selwyn Seyfu Hinds, che aveva scritto la sceneggiatura originaria e la cui conoscenza dell’ambiente hip hop deriva dall’epoca in cui era direttore della rivista The Source.

Utlima modifica: 14 Novembre, 2019



Condividi