La solitudine infantile: “Doorlight”, al via il crowdfunding

Il 16 novembre inizia la campagna per la web short series

Il 16 novembre 2019 inizia la campagna di crowdfunding della web short series Doorlight. Prodotta da Amarena Pictures, racconta la storia di una bambina di nome Thea, che con coraggio e fragilità affronta la condizione di vivere da sola in casa.

L’avvio della campagna coincide con il momento di approvazione – nel 1989 – della Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York. La campagna rimarrà attiva trenta giorni, fino al 20 dicembre 2019. Il portale scelto per lo sviluppo della campagna crowdfunding è Indiegogo.

L’idea alla base della storia è che la resistenza di tutti i piccoli esseri umani che affrontano la solitudine può essere una forza vincente per superare ogni sfida. Il numero di orfani nel mondo è di centocinquanta milioni, il numero di bambini non orfani lasciati soli durante il giorno è stimato a trentacinque milioni. È come una grande nazione abitata da bambini soli, di dimensioni più grandi di Francia, Sudafrica o Giappone.

Doorlight cerca di mostrare, con toni fiabeschi, positivi e non melodrammatici, come questi bambini affrontano la loro condizione di solitudine e abbandono, raccontando la magia, la loro forza e la fantasia in un contesto apparentemente normale e vicino al nostro.

 

Utlima modifica: 29 Ottobre, 2019



Condividi