Terni Pop Film Fest: Enzo Iacchetti, Icio De Romedis e Francesco Maria Dominedò protagonisti della terza giornata

Terni, 13 Ottobre 2019. La terza serata della seconda edizione del Terni Pop Film Fest – Festival del Cinema Popolare, diretto da Antonio Valerio Spera, è stata dedicata alla solidarietà.

 

Enzo Iacchetti e Icio De Romedis, infatti, hanno presentato i cortometraggi Oggi offro io e Spedizioni speciali diretti da Valerio Groppa, realizzati per raccogliere fondi destinati alle attività della Icio Onlus.
In sala e a seguire alla cena di solidarietà organizzata presso il Garden Hotel di Terni, sono stati raccolti più di duemilaseicento euro che consentiranno la realizzazione di un pozzo in Africa, nella zona del confine tra Kenya e Tanzania.

L’iniziativa rientra nel cosiddetto Progetto Acqua della onlus che ha come scopo la realizzazione di pozzi d’acqua in una delle zone più aride dell’est Africa.

La Icio Onlus è attiva dal 1994 e ha costruito più di novecentosessanta pozzi in questa zona dell’Africa. Per maggiori info: http://www.musioka.it/

Protagonista del pomeriggio, invece, è stato il regista Francesco Maria Dominedò che ha presentato in anteprima la sua ultima fatica La banda dei tre, il film con Marco Bocci, Francesco Pannofino e Carlo Buccirosso che uscirà nelle sale in primavera 2020 con la Zenit Distribution.


La pellicola è una commedia poliziesca che richiama le atmosfere del cinema di genere italiano degli anni Settanta/Ottanta. “Ho voluto omaggiare il cinema di Bud Spencer e Terence Hill, ma anche il poliziottesco – ha dichiarato Dominedò – il film è pieno di citazioni, l’inizio ad esempio è un chiaro omaggio a Milano Calibro 9”.

La banda dei tre è tratto dall’omonimo romanzo di Carlo Callegari, al quale l’autore è rimasto fedele pur apportando delle modifiche: “La storia di Callegari è ambientata a Padova, mentre il film, grazie al coinvolgimento della Tibur Film Commission, è stato girato a Tivoli. Poi ho fatto le mie aggiunte, come ad esempio la presenza di Pupo, che ha accettato con molta ironia di partecipare al film”.

Utlima modifica: 13 Ottobre, 2019



Condividi