fbpx
Connect with us

DIRETTE EVENTI & FESTIVALS

Al via l’edizione 2010 del MEI: il Festival delle videoproduzioni indipendenti italiane

Cresce sempre di più l’area cinema e video del MEI – Meeting degli Indipendenti dedicata alle videoproduzioni indipendenti italiane con la seconda edizione di NOTEinVIDEO: tre giorni di proiezioni, condivisione e confronto per promuovere il tema della produzione cinematografica indipendente, cui naturalmente seguirà il PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente 2010

Publicato

il

mei_2010

Al Mei 2010, che si terrà a Faenza dal 26 al 28 novembre,  il miglior film indipendente dell’anno è risultato Basilicata Coast to Coast di Rocco Papaleo mentre il premio per il miglior programma tv musicale sarà assegnato a Parla con me di Serena Dandini. Altri due premi speciali agli Hollowblue per il primo videclip in 3D che ha appena vinto il 3DFF di Los Angeles e al poetico ALfonsina e la Bici dei Tetes de Bois che vede tra gli attori protagonisti la scienziata Margherita Hack.

Cresce sempre di più l’area cinema e video del MEI – Meeting degli Indipendenti dedicata alle videoproduzioni indipendenti italiane con la seconda edizione di NOTEinVIDEO: tre giorni di proiezioni, condivisione e confronto per promuovere il tema della produzione cinematografica indipendente, cui naturalmente seguirà il PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente 2010 in programma domenica 28 novembre presso la Fiera di Faenza, con oltre 350 videoclip partecipanti. L’iniziativa è realizzata all’interno del Mei, il primo festival in Italia della produzione musicale, video-cinematografica, letteraria e culturale indipendente, la più importante manifestazione di musica indie live in Italia e una delle principali vetrine della nuova scena musicale italiana (www.meiweb.it).

Sede della Rassegna NOTEinVIDEO sarà l’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche (ISIA) di Faenza, situato al centro della città a Palazzo Mazzolani in corso Mazzini 93 di fronte al Palazzo delle Esposizioni, una delle principali location del MEI.

Il ricco programma si presenta come un vero e proprio Festival dedicato alla produzione artistica audiovisiva legata al tema della musica e dell’impegno sociale:

FESTIVAL VIDEOCLIP MUSICALE ITALIANO INDIPENDENTE – PREMIO P.I.V.I. 2010

Venerdì 26 novembre, ore 18.00 – Palazzo Mazzolani (ingresso gratuito)

Proiezione no stop di tutti i videoclip musicali che partecipano alle selezioni del P.I.V.I. – Premio Italiano Videoclip Indipendente 2010, il più importante premio italiano del settore con oltre 350 videoclip arrivati quest’anno.

C’è tempo fino al 15 ottobre per partecipare al Premio P.I.V.I. scaricando i moduli di adesione sul sito ufficiale di AudioCoop al link: http://www.audiocoop.it/videocoop/moduli.php e nel sito ufficiale del MEI al link: http://www.meiweb.it/download/ in collaborazione con VideoCoop.

ANTEPRIMA NOTEinVIDEO

Venerdì 26 novembre, ore 22.00 – Palazzo Mazzolani (ingresso gratuito)

Proiezione del film/documentario: Beat Parade di Corrado e Luigi Rizza.

Un viaggio nell’Italia degli anni Sessanta attraversata dall’onda beat e di rivolta, realizzato con immagini inedite dell’Istituto Luce, e raccontato da Renzo Arbore fa celebra con i suoi racconti i principali protagonisti di quel periodo.

STATI GENERALI VIDEOMAKER INDIPENDENTI

Sabato 27 novembre, ore 11.00 – Palazzo Mazzolani (ingresso gratuito)

Una tavola rotonda organizzata per fare il punto sull’attuale panorama italiano della cinematografia indipendente, confrontare esperienze e avviare nuovi progetti.

L’incontro vedrà la partecipazione di registi, docenti e addetti ai lavori provenienti da tutto il territorio nazionale a confronto con i rappresentanti di alcune Film Commission regionali.

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA MUSICALE

Sabato 27 novembre, ore 15.00 – Palazzo Mazzolani (ingresso gratuito)

Proiezione di film, documentari e lungometraggi, con la presenza in sala degli autori e/o registi, che presenteranno al pubblico le loro opere:

Ore 15.00 – Vanguard: periferie in fiamme di Davide Scalenghe

Documentario che racconta la rabbia e le speranze degli esclusi: dai baby gangster dei sobborghi londinesi, ai ballerini hip hop delle banlieues di Parigi fino al rap duro di strada di Napoli. Un viaggio nelle periferie d’Europa per investigarne i problemi attraverso i sogni le aspirazioni dei giovani che le abitano.

Ore 16.00 – My main man di Germano Maccioni

Documentario sull’epoca d’oro del Festival Internazionale del Jazz di Bologna, tra il 1958 e il 1975, quando la città poteva a buon diritto proclamarsi una delle grandi capitali del jazz europeo.

Ore 17.30 – L’uomo che aveva picchiato la testa di Paolo Virzì

Un appassionato omaggio all’artista livornese Bobo Rondelli, con interviste a vari amici e colleghi. Leader negli anni 90 degli Ottavo Padiglione (come il reparto di psichiatria dell’ospedale di Livorno), insieme ai quali ha toccato il successo nel 1993 con il brano che dà il titolo al documentario.

Ore 19.00 – Alma Story di Gerardo La Mattina

Docu-film con soggetto originale, che vede la partecipazione di Moni Ovadia attore, scrittore, musicista, protagonista e interprete del cine-racconto che tratta e racconta il paese di Viggiano in Basilicata.

Ore 20.00 – Basilicata coast to coast di Rocco Papaleo

Una commedia musicale di Rocco Papaleo – in questi giorni nelle sale – che racconta il viaggio di una band di giovani musicisti per partecipare ad un Festival di teatro-canzone. Il film riceverà uno speciale riconoscimento per l’utilizzo della musica e per il ruolo della musica nel film nell’ambito della premiazione del PIVI, domenica 28 novembre presso la Sala conferenze della Fiera.

Ore 22.00 – Focaccia Blues di Nico Cirasola

Un film girato in Puglia e in America per raccontare la vera storia di una piccola focacceria altamurana riuscita a sconfiggere un grande Fast Food.

Ore 23.30 – La resistenza nascosta di Francesca Rolandi e Andrea Paco Mariani

Documentario che racconta la vivace scena musicale di Sarajevo, attraverso le voci dei suoi protagonisti, brani musicali e alcuni filmati d’epoca. Sarajevo negli anni ‘80 era considerata la capitale artistica della Jugoslavia e soprattutto culla del movimento dei New Primitives, definito “l’unica autentica risposta jugoslava al punk” per il suo spirito dissacrante e la sua abitudine di mettere alla berlina il potere costituito dell’epoca.

PIVI – PREMIO ITALIANO VIDEOCLIP INDIPENDENTE 2010

Domenica 28 novembre – ore 15,30 – Sala Conferenze della Fiera di Faenza

P.I.V.I. – Premio Italiano Videoclip Indipendente 2010 è il più importante premio italiano del settore con oltre 400 clip partecipanti ogni anno. La cerimonia di premiazione si terrà domenica 28 novembre presso la Sala Conferenze della Fiera di Faenza.

Cinque le categorie ufficiali: miglior Videoclip; Regia; Montaggio; Fotografia; Soggetto originale, alle quali si aggiungono altri premi speciali assegnati dagli ospiti (musicisti, giornalisti, personalità della cultura e delle produzioni musicali in Italia) che compongono la Giuria del Premio, oltre a premi speciali di nuovi festival, tv, web tv ed altre realtà divenute partner del Pivi e del circuito VideoCoop, l’associazione che promuove la diffusione e la promozione delle opere video indipendenti.

Nelle edizioni passate del PIVI sono stati premiati, tra gli altri, Ligabue, Franco Battiato, Subsonica, Gianni Morandi, Elisa, Gianna Nannini, Negramaro, Giovanni Allevi, Piero Pelu’, Negrita, Gemelli DiVersi, Violante Placido, Edoardo Bennato, Raf, Loredana Berte’, Articolo 31, Nomadi, Gino Paoli, Tiromancino, Enrico Ruggeri, Verdena, Velvet, Le Vibrazioni, Giardini di Mirò, Sud Sound Sistem, Zero Assoluto, Tre Allegri Ragazzi Morti, Marta Sui Tubi, Offlaga Disco Pax, Amari, Gianna Nannini, Jovanotti, e molti altri.

Per avere maggiori informazioni sull’area video del MEI, ancora in fase di definizione, è possibile rivolgersi a:
Chiara Caporicci – videocoop@gmail.com
Christian Battiferro –  battiferro@cronosfilm.com
Tel 0546/24647 – 339/8145712
www.meiweb.it

Registrati per ricevere la nostra Newsletter con tutti gli aggiornamenti dall'industria del cinema e dell'audiovisivo.